Home Eventi La SAVAM Costruzioni Volley Letojanni cede 3 a 0 con la CONAD...

La SAVAM Costruzioni Volley Letojanni cede 3 a 0 con la CONAD LAMEZIA

0 112

La risposta che doveva giungere, dopo la sconfitta per 3 a 1 riportata contro il Pozzallo, lo scorso sabato, alla fine non è arrivata. Non è servito a nulla giocare fra le mura amiche e con un pubblico numeroso, oltre che con la rabbia dentro, scaturita proprio dalla debacle ragusana. Ed era pertanto quasi scontato che, senza essere decisivi nei momenti topici e a proprio favore, la partita contro la favorita al salto di categoria sarebbe stata impossibile da vincere. E così è stato, visto che ieri pomeriggio, al Pala “Letterio Barca”, la Savam Costruzioni Volley Letojanni ha dovuto cedere le armi ad una Conad Lamezia che ha dimostrato il suo valore, sia tecnico che tattico, battendo 3 a 0 i ragazzi di mister Flavio Ferrara, dopo circa un’ora e mezza di gioco. Una sconfitta, quella concretizzatasi sul rettangolo di casa, che era stata preventivata alla vigilia ma che sicuramente poteva maturare in maniera diversa. Anche se gli avversari degli jonici sono da considerare dei veri e propri alieni che hanno messo in atto tutte le indicazioni fornite dal loro mister Vincenzo Nacci. Tecnico che ha avuto a sua disposizione elementi come Alborghetti e Turano, oltre che Zito e Spescha, che hanno militato sempre in categorie superiori alla B e che quindi hanno dato un apporto fondamentale per il raggiungimento della vittoria. Dal canto suo, la Savam ha, invece, prodotto poco, soprattutto nel secondo set, ma in quello successivo è riuscita quanto meno a mettere in difficoltà gli avversari, giocando una buona pallavolo in tutti i reparti. Tutto ciò non è bastato anche perché i calabri hanno avuto la possibilità di cambiare assetto nel corso di tutta la partita, con l’inserimento di giocatori partiti dalla panchina. Una gara che iniziava sotto i migliori auspici per i letojannesi che, dopo un punto a punto fino al 15 pari, venivano raggiunti e superati di tre lunghezze nell’arco di pochi secondi (18-21) da una Conad che sfruttava gli errori in difesa e in ricezione di Schifilliti and company. Oltre che battute ed attacchi sbagliati che portavano i locali a subire un 25 a 21 che sapeva di beffa, visto l’equilibrio dei primi minuti. Nel secondo parziale le cose cambiavano, con il Letojanni che cominciava con uno sprint di 3 punti sugli ospiti. Secondo dopo secondo gli avversari ritornavano a far sentire la propria presenza, ingranando una marcia che li portava avanti di 4 punti (4 a 8). Da qui in poi era solo monologo Lamezia che, sospinto da uno Zito in stato di grazia in difesa e da un Dal Campo che metteva giù palloni a ripetizione, scavava un solco di ben 7 lunghezze, portandosi sul 21 a 14 a proprio favore. I messinesi apparivano stanchi e sfiduciati ma tentavano di rimettersi sulla retta via. A causa di grossi problemi in ricezione e in attacco, il Lamezia conduceva però fino al definitivo 25 a 19. Tutt’altra storia il terzo round, nel corso del quale gli uomini di Ferrara tentavano di cambiare le sorti della gara, giocando  bene in tutti i fondamentali e spaventando non di poco gli ospiti, che marciavano punto a punto fino al 6 a 6. Poi, locali con il vento in poppa e set che procedeva spedito, con Mazza e compagni che suonavano la carica, andando prima sull’11 a 9 e subito dopo sul 17 a 14, lasciando intendere che la situazione stesse mutando. Ma si trattava solo di un fuoco di paglia, visto che con l’entrata in campo di Geatano, l’illusione di poter vincere la frazione di gioco svaniva sotto i colpi di Turano, Alborghetti e Spescha che, sul 19 a 19, imprimevano la svolta, concludendo sul 25 a 23 finale, dopo un attacco vincente e un errore di Princiotta. Un 3 a 0 netto, dunque, che arriva ad una settimana dal prossimo match, che vedrà impegnati i letojannesi nella delicata trasferta in quel di Catania contro il Volley Valley. Partita da vincere a tutti i costi per riprendere fiducia nei propri mezzi e soprattutto per continuare un campionato finora dal sapore agrodolce.

SAVAM COSTRUZIONI VOLLEY LETOJANNI: Schipilliti 3, Schifilliti 3, Princiotta 10, Remo 8, Mazza 9, D’Andrea 1, Corso  5, Degli Esposti, Ruggeri L.  N.e.: Mastronardo, Scollo, Pino. ALL.: Ferrara

CONAD VOLLEY LAMEZIA: Alfieri, Alborghetti 8, Spescha 15, Turano 5, Dal Campo 9, Garofalo 1, Zito L, Bruno  10, Gaetano 1, Beccaro, Sarpong, Polignino 1. ALL.: Nacci

SET: 21-25; 19-25; 23-25

ARBITRI: Ciaccio di Leonforte e Pampalone di Palermo

Carmelo Mazza

Carmelo Mazza

Flavio Ferrara

Il Mister Flavio Ferrara

  • Print
Computer Hope