Home Eventi Sabato 19 ottobre a Giardini Naxos la presentazione del libro di Gerardo...

Sabato 19 ottobre a Giardini Naxos la presentazione del libro di Gerardo Talio che racconta pagine di storia marinara autobiografiche

0 466

E u capitanu ci misi pi nomi Ariana Chista ca di Giardini è daveru la Suvrana”….Parole tratte dal libro di Gerardo Talio intitolato “L’ultima Spadara” (Armando Siciliano Editore) un saggio autobiografico che racconta uno scorcio dell’affascinante storia marinara di Giardini Naxos. Sarà presente il Sindaco Pancrazio Lo Turco il quale commenta:”E’ un racconto suggestivo che ho l’onore di presentare che racconta, attraverso la narrazione di vicende autobiografiche, un capitolo storico della nostra marineria locale. Una preziosa testimonianza di chi ha vissuto sulla propria pelle le fatiche di una professione rischiosa ed affascinante che vale la pena conoscere. Il libro è uno scrigno di ricordi prezioso che, se non fosse per l’autore-protagonista che li ha voluti rendere immortali con la stesura del testo, andrebbero persi per sempre.”    L’Ultima Spadara è una storia semplice, di gente umile e nobile. Capitani coraggiosi che fronteggiano a testa alta gli imprevedibili percorsi della vita. Dall’amore per il padre a quello per la sua compagna di vita, l’autore ripercorre una storia fatta di sogni, duro lavoro, speranze, sacrifici e sale, come quello che sul volto ti si attacca quando il mare si fa grosso. Proprio quel mare che l’autore ha conosciuto e fronteggiato, che lo ha fatto disperare e pregare perché tornassero tutti, equipaggio compreso, ancora una volta a casa .

Ecco un altro ricordo suggestivo di uno dei tanti momenti di pericolo vissuti in mare rievocato attraverso le pagine del libro: “In lontananza vidi un’enorme cresta spuntare tra una lunga serie di onde […] la grande signora iniziò la salita, allargai le gambe, spensi la sigaretta e strinsi le mani intorno al timone, chiedendo aiuto a Dio … l’onda ci sovrastò completamente … ed improvvisamente calò il buio”.

Il racconto di Talio è un viaggio che racconta anche la ricerca del padre, quel padre scomparso troppo in fretta, quel ‘gran timoniere’ ai cui occhi Gerardo vuole esser degno! Senza timore lo ha cercato tra i mari della Grecia e poi ancora tra le acque israeliane e siriane: “Dentro di me tanta era la voglia di ripercorrere le orme di mio padre” spiega Talio.

La descrizione del mare in tempesta, di chi il mare lo ha sentito sul suo corpo e nella testa, dei pericoli sempre incombenti, del mare calmo, della sua incontenibile vastità e poi ancora, gli incontri fortuiti con l’amico Micio ghiotto di ‘pesci volpe’ a largo dell’isola di Creta, le paure, le liti e le minacce subite in un anonimo bar della vecchia, povera e malfamata Taranto… È una storia vera quella dell’autore e probabilmente è questo a renderla avvincente. “L’Ariana è stata un sogno o meglio, la prova che i nostri desideri possono diventare realtà! Mi manca! Ed in cuor mio mi dà forza il pensiero di essere stato un comandante, il comandante dell’Ultima Spadara”.

La presentazione del testo, curato da Giuseppe Roberto Talio, figlio dell’autore, avrà luogo il 19 ottobre alle ore 17,30 presso l’Hotel Villa Daphne di Giardini Naxos. Dopo i saluti del sindaco Nello Lo Turco, interverranno Ariana Talio, l’autore e l’editore.

Libro Ultima Spadara

  • Print
Computer Hope