Home Rubriche Poesie e Paesaggi dell'Anima Fabio Fabiano – Gian J. Morici – “Vittime di mafia”: Un libro...

Fabio Fabiano – Gian J. Morici – “Vittime di mafia”: Un libro che dovrebbe essere nelle biblioteche di tutte le scuole.

E’ questo un libro che dovrebbe essere nelle biblioteche di tutte le nostre scuole.

Le vittime di mafia non sono solo tanti poveri disgraziati la cui vita e’ stata spenta da colpi di lupara che non perdonano, dietro l’ordine di paraquaqua senza scrupoli ne’ coscienza, ma anche i loro familiari, “tanti piccoli grandi eroi quotidiani”, “persone comuni”, molte delle quali si battono per ottenere una “elusiva” giustizia e spesso macchiati in un contesto sociale che li isola.

Giuseppe Ciminnisi, figlio di Michele, ucciso nel 1981 per essersi ritrovato nel bar del paese a giocare a biscola in un momento sbagliato, volendo rendere giustizia al padre tramite lo Stao, dopo anni in cui gli si chiudevano tutte le porte in faccia, ottenne udienza dal Giudice Giovanni Falcone, che carezzandogli la faccia, gli disse: “Papa’ tuo e’ morto da innocente”. Quella carezza che “non potro’ mai piu’ dimenticare”, mi ha incoraggiato ad andare avanti e a non demordere dal trovare la verita’, come e’ avvenuto.

Angelo Vaccaro Notte ha avuto uccisi due fratelli: Vincenzo nel 1999 e Salvatore l’anno successivo. Eppure non si e’ mai arreso nella ricerca della giustizia. Non solo, ma ha scoperto anche la solidarieta’ di altre vittime ed e’ giunto alla conclusione: “E’ necessario organizzare periodicamente convegni antimafia per tutti i giovani degli istituti superiori, spiegando loro che cos’e’ veramente la mafia, perche’ solo chi l’ha subita e combattuta puo’ spiegare gli effetti devastanti di questa associazione criminale”.

Di una lunga battaglia condotta da Tiziana, la figlia di Paolo Ficalora, elimintao nel 1992, questa giovane donna afferma: “Ti senti la persona che ha subito la tragedia piu’ grande del mondo, poi ti confronti e ti accorgi  che non solo non sei l’unica ad aver subito una tragedia immensa, ma che c’e’ gente a cui e’ finita peggio di te”. “Scopri che c’e’ un mondo che non conosci e che si dedica a te e agli altri”.

Tante le vicende che accomunano altri casi, descritte in Vittime di mafia.

La sua lettura avvincente aiuta a creare quella coscienza culturale necessaria per debellare il fenomeno mafioso.

Questo non e’ un libro di investigazioni fantasiose o dalle tinte rosa. E’ invece un lavoro che aiuta a insegnare, a sperare, a costuire un mondo piu’ giusto, basato sul rispetto essenziale della persona umana e della sua suprema dignita’.

Dalle pagine di Vittime della mafia si leva forte la speranza solidale e fraterna di un mondo migliore.

Un plauso agli autori per averlo scritto.

enzo@iol.ie

1x Copertina Libro

  • Print
Computer Hope