Home Sicilia Più Grande apprezzamento della commissione di esami per “La paralisi sopranucleare progressiva e...

Grande apprezzamento della commissione di esami per “La paralisi sopranucleare progressiva e il rapporto medico-paziente” l’originale tesi sperimentale di laurea del giovane medico Flavio Vecchio, di Giardini Naxos che si è laureto a Catania con 110 e lode

0 290

Giardini Naxos (Me) – Si prospetta una carriera professionale brillante e virtuosa quella del giovane medico originario di Giardini Naxos dott. Flavio Vecchio che qualche giorno fa si è laureato a Catania in Medicina e Chirurgia con l’eccellente voto di 110/110 con lode. Un plauso della commissione di laurea per l’originalità della tesi trattata dai contenuti innovativi  e sperimentali la dice lunga e fa ben sperare sul futuro professionale del giovane medico. Il suo è stato un percorso eccellente, un percorso di studi lungo portato avanti  tenacemente tra difficoltà, sacrifici e grandi soddisfazioni che si è concluso nei tempi canonici presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Catania dalla quale è stato premiato con il massimo dei voti. Un esempio, quello di Flavio da emulare per tanti giovani che ancora non hanno raggiunto l’ambito traguardo. La laurea di questo giovane medico ci sembra una notizia da divulgare proprio in un momento storico dove spesso i ragazzi non hanno più punti di riferimento, dove lo sconforto e l’incertezza non lasciano più spazio alle idee e alle prospettive per il futuro. L’esempio di Flavio dimostra invece che,  chi merita, chi si dedica seriamente allo studio, ottiene il massimo dei risultati. E,  sarà sempre così nella vita professionale poichè l’impegno costante e grandi sacrifici alla fine premiano chi ha lavorato con dedizione e passione. Questi sono i principi che ogni giovane studente dovrebbe prendere a modello e farli propri.  E’ l’impegno costante, la dedizione, la serietà, l’umiltà che hanno contraddistinto questo giovane medico, il quale ha ottenuto un eccellente riconoscimento riscuotendo ampi consensi di critica dagli accademici della commissione di esami. Riguardo la tesi proposta in sede di esami,  possiamo dire che si è trattato di un elaborato impegnativo e complesso corredato da numerose slides con il quale il giovane medico ha affrontato un tema di grande attualità riguardante una malattia neurologica disabilitante :la Paralisi Sopranucleare Progressiva  caratterizzata da una sintomatologia comprendente disturbi parkinsoniani, demenza, disturbi dell’alimentazione con disfagia, disturbi oculari e perdite dell’equilibrio con precoci cadute a terra a causa di una cronica e grave instabilità posturale. La tesi del dott. Flavio Vecchio è un originale e approfondito elaborato scientifico che ha affrontato per la prima volta questa terribile malattia neurologica che ogni anno colpisce centinaia di anziani.  In merito agli studi intrapresi, il dott. Flavio Vecchio ha avuto anche la soddisfazione di vedere pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica internazionale “Current Alzheimer Research” le linee guida sperimentali di bioetica per l’approccio e la cura dei pazienti affetti da questa grave malattia. Allo studio delle suddette linee guida pubblicate dall’autorevole magazine ha partecipato anche il giovane giardinese Flavio Vecchio il quale  si è laureato in Medicina e Chirurgia proprio con una tesi sperimentale su questo argomento medico e scientifico così importante. La tesi e, il massimo punteggio ottenuto di 110/110 con lode, sono stati il frutto di un paziente  e impegnativo anno di studi e di ricerche sul rapporto medico-paziente nell’ambito dei pazienti disabili affetti da questa grave patologia, e sulla Bioetica del suo trattamento, che hanno premiato il neo-dottore Flavio Vecchio, il quale ha avuto l’inattesa sorpresa della presenza, alla sua laurea, di Adelfio Elio Cardinale, vicepresidente del Consiglio Superiore di Sanità e presidente della prestigiosa Società di Storia della Medicina, in Italia. Cardinale ha assistito alla seduta di laurea di Flavio Vecchio e si è complimentato per il successo del giovane neolaureato e per la sua importante ricerca medica  poiché “Flavio Vecchio è in ambito medico il primo neo-laureato in Medicina e Chirurgia, in Italia, che ha partecipato a un prestigioso studio di umanizzazione della Medicina e della cura, attraverso la creazione delle prime linee guida sperimentali di Bioetica Medica su questa complessa malattia neurologica”.

A tal proposito la redazione di Sicilia Felix nel congratularsi con il giovane medico per l’ambito traguardo raggiunto augura al dott. Flavio Vecchio un futuro professionale prestigioso che possa contribuire con le sue ricerche e sperimentazioni a far raggiunge alla Medicina nuovi e importanti traguardi per la cura di questa terribile malattia.  

              ROSARIO MESSINA

Adelfio Elio Cardinale appone la propria dedica sulla tesi del dott. Flavio Vecchio

Adelfio Elio Cardinale appone la propria dedica sulla tesi del dott. Flavio Vecchio

La Commissione di esame

La Commissione di esame

dav

Adelfio Elio Cardinale si congratula con il dott. Flavio Vecchio

La foto ricordo con il prof. Cardinale

La foto ricordo con il prof. Cardinale

La foto assieme al prof. Cardinale e ai genitori il prof. Ignazio Vecchio e la prof.ssa Cristina Tornali

La foto assieme al prof. Cardinale e ai genitori il prof. Ignazio Vecchio e la prof.ssa Cristina Tornali

La tradizionale foto ricordo con parenti e amici all'ingresso dell'aula magna della Facoltà di Medicina

La tradizionale foto ricordo con parenti e amici all’ingresso dell’aula magna della Facoltà di Medicina

Il dott. Flavio Vecchio con la torta di laurea

Il dott. Flavio Vecchio con la torta di laurea

  • Print
Computer Hope