AGOSTO 2019
Home Tags Posts tagged with "accademia Il convivio"

accademia Il convivio

0 84

Il 15 giugno scorso,  l’Accademia Internazionale “Il Convivio” ha conferito allo scrittore messinese Antonello Pizzimenti una targa da finalista per il Premio “Giuseppe Antonio Borgese” edizione 2019, sezione saggi, con il saggio inedito “La Metafisica dell’anima” dedicato alla figura di Giorgio De Chirico. L’opera si propone di analizzare la produzione dell’artista in chiave introspettiva, sociologica, filosofica e psicologica con ampi collegamenti multidisciplinari.

            A dare una valutazione del testo è stata Cecilia Giordani la quale scrive: “Il saggio è un’analisi dettagliata delle opere di Giorgio De Chirico, l’artista che ha ispirato le idee e le riflessioni dell’autore, sviluppato in chiave metafisica. Partendo da una descrizione oggettiva delle rappresentazioni, lo scrittore amplia la veduta sulle stesse, accompagnandole con riflessioni scientifiche, filosofiche, sociologiche e personali. Ne viene fuori un’analisi esistenziale interpretata da molteplici punti di vista, perciò ogni opera è esplicativa del profondo io e delle zone più profonde dell’incoscio. Utilizzando gli elementi descrittivi che De Chirico fornisce, l’autore esplica come l’arte possa imprigionare ogni sorta di pensiero della vita, pertanto ci mostra treni simbolo di salvezza e speranza, torri mete ambite dell’io, edifici come protezione dal soffocamento dell’esistenza, archi e ciminiere impersonificano la fragile e incerta condizione umana. Nella parte finale compie un giro per le piazze d’Italia, prendendo spunto dalle raffigurazioni, per permettere al lettore di fare un viaggio virtuale, ripercorrendo i luoghi più caratteristici del nostro paese“.

 

La consegna della targa

La consegna della targa

 

 

 

 

SINOSSI DELL’OPERA

Il saggio si propone di analizzare la vena artistica di Giorgio De Chirico permettendo di conoscere lo stile metafisico novecentesco tramite una personale e libera interpretazione dell’autore; sono, peraltro, presenti nozioni concernenti diverse discipline dello scibile connesse direttamente ai titoli delle opere;  sono presenti spunti di riflessione introspettiva e descrizioni dei canoni delle opere in chiave puramente emozionale,senza porre alcun freno all’impeto della personalità di ognuno di noi. De Chirico ha “donato” all’autore la possibilità di revisionare la propria produzione secondo un occhio consapevole di avere di fronte a sè non una semplice opera d’arte ma un abisso di sensazioni che tutti, almeno una volta nella vita, proviamo nel cercare il significato o una particolarità di uno stile pittorico. Le ampie piazze o anche solo i piccoli dettagli sullo sfondo delle opere che travolgono il campo visivo con un silenzio surreale sono la porta principale attraverso al quale si accede alla multidisciplinarietà del manoscritto.

 

 

 

BIOGRAFIA DELL’AUTORE

Antonello Pizzimenti nasce a Genova il 9 marzo 1984; nel 2002 consegue la maturità scientifica nel capoluogo ligure;nel 2004 intraprende per un periodo di sette mesi una breve esperienza giornalistica con “Il calcio dei Giovani” supplemento del Corriere Mercantile di Genova; dal 2006 vive in Messina. A cavallo tra il 2016 e il 2017 elabora “La metafisca dell’anima”, opera inedita,dedicata all’artista Giorgio De Chirico.

 

RIMANI IN CONTATTO