MARZO 2020
Home Tags Posts tagged with "natale"

natale

0 599

Il Maestro d’arte Turi Azzolina (e la sua bottega), attuale custode del retaggio culturale del nostro territorio che si manifesta nei suoi capolavori sabato 28 dicembre inaugura nel suo atelier in via Nazionale – Villagonia Taormina alle ore 18,00 un interessante mostra dedicata al Natale. Tante le opere che sarà possibile ammirare in un atmosfera d’altri tempi nel suggestivo atelier  che si affaccia sull’incantevole baia di Naxos dove lo scultore giardinese concepisce i suoi raffinati ed originali capolavori.

Di recente il Maestro Azzolina ha scritto una pagina memorabile della sua carriera artistica. L’occasione è stata la realizzazione di una scultura per la sede del Tribunale Amministrativo (TAR) di Catania  dove qualche giorno fa si è svolta la cerimonia di intitolazione di un aula giudiziaria al Gen.le C.A. Carlo Alberto Dalla Chiesa  trucidato barbaramente dalla mafia il 3 settembre del 1982 quando era Prefetto a Palermo. Nel corso della cerimonia inaugurale dell’aula è stato posto in opera un busto del Generale realizzato in terracotta patinata dal maestro scultore di Giardini Naxos Turi Azzolina che da oltre 50 anni opera nel Comprensorio di Taormina/Giardini Naxos. L’opera di fine manifattura è stata inaugurata alla presenza delle massime autorità Civili, Militari e Religiose della città Etnea tra le quali: il Presidente del TAR Catania Dott. Pancrazio Savasta, il Segretario Generale della Giustizia Amministrativa Dott. Gabriele Carlotti, il Prefetto di Catania Claudio Sammartino, il Sindaco Salvo Pogliese, il Presidente della Corte d’Appello di Catania Dott. Giuseppe Meliadò, il Rettore dell’Università di Catania Francesco Basile, il Generale di Brigada Giovanni Cataldo, il Presidente di Sezione del TAR Catania Dott. Francesco Brugaletta.

Il busto del Generale Dalla Chiesa è l’ennesima raffinata opera che si aggiunge al lungo elenco di sculture realizzate dall’artista siciliano che è possibile ammirare in chiese, piazze e luoghi pubblici non solo dell’Isola ma anche in altre parti d’Italia e pure all’estero dove il maestro Azzolina ha realizzato numerose opere. L’ingresso è gratuito.

                   ROSARIO MESSINA

La locandina dell'evento

La locandina dell’evento

Maestro Azzolina  con una della sue opere:  la statua di Papa Giovanni Paolo Secondo

Maestro Azzolina con una della sue opere: la statua di Papa Giovanni Paolo Secondo

Lo scultore Azzolna nel suo atelier

Lo scultore Azzolina nel suo atelier

Il Maestro Azzolina con una delle sue sculture

Il Maestro Azzolina con una delle sue sculture

Il Maestro Azzolina a lavoro

Il Maestro Azzolina a lavoro

Il Presidente del TAR Catania Pancrazio Savasta e il Maestro Turi Azzolina con il busto del Generale Dalla Chiesa

Il Presidente del TAR Catania Pancrazio Savasta e il Maestro Turi Azzolina con il busto del Generale Dalla Chiesa

 

0 313

Taormina - “Cucina di ieri e di oggi con i prodotti del territorio” è il titolo di una singolare iniziativa, realizzata, in collaborazione del Comune, da parte dell’associazione “Aiace”, sodalizio che si occupa della difesa dei consumatori, e la Pro Loco di Taormina. Il momento è in programma al Palazzo dei Duchi di Santo Stefano, sabato, 29 dicembre 2018, a partire dalle ore 18.
Nel corso dell’evento sarà presentato il libro “Nonno Giovanni l’ultimo carbonaio di Taormina” di Giovanni Cannavò
Interverranno:
Mario Bolognari Sindaco di Taormina
Andrea Carpita Assessore al Turismo
Francesca Gullotta Assessore alla Cultura
Gaetano Caliri Presidente della Pro Loco Taormina
Franz Buda Presidente Aiace
Alberto Maugeri vice Presidente Aiace
Giovanni Cannavo’ Chef Onorario della Federazione Italiana Cuochi  e Maestro di Cucina
È annunciata la partecipazione straordinaria della giornalista, esperta del settore, Angela Amoroso.
Nel corso della manifestazione è prevista la proiezione del cortometraggio dal titolo, “Lassù dove volano le aquile il silenzio è assordante”. Modererà  l’incontro il giornalista, Mauro Romano

Lo Chef Giovanni Cannavò

Lo Chef Giovanni Cannavò

0 314

Messina – Si terrà giorno 17 dicembre con inizio alle ore 20:00 presso l’Auditorium Mons. Fasola il Concerto di Natale promosso dall’Associazione CCSVI Sclerosi Multipla col patrocinio del Rotary Club Messina presieduto dal dott. Edoardo Spina, del Kiwanis Antonello da Messina presieduto dall’ing. Orazio Nicosia, dell’ACLI Service Messina presieduto dal dott. Antonio Gallo  dal CESV Messina presieduto dal dott Rosario Ceraolo e con la collaborazione del III e IV quartiere e della Commissione Sanità della Regione Sicilia .

L’evento di beneficenza promosso con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica, i media e le istituzioni sulla CCSVI condizione patologica scoperta dal prof. Paolo Zamboni dell’Università di Ferrara e dal dottor Fabrizio Salvi dell’Ospedale Bellaria di Bologna, e con l’apertura all’ informazione su tutti i metodi di Diagnosi e Cura disponibili , prevederà gli interventi del presidente regionale CCSVI Gianfranco Pistorio, del delegato provinciale CCSVI Virginia Caccamo, del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Messina Salvatore Cuzzocrea.

Ad esibirsi diretti dal maestro venezuelano Abreu Semaìas Botello, l’Orchestra FALCONE BORSELLINO dedicata a due giudici siciliani uccisi dalla mafia nell’estate del 1992 nata per dare alle ragazze e ai ragazzi, alle bambine e ai bambini siciliani, un’opportunità di crescita sana, all’insegna della fratellanza e della legalità.

A presentare la serata l’avv. Silvana Paratore prezioso punto di riferimento nel settore del volontariato sociale.

L’orchestra è stata creata dalla Fondazione no profit “La città invisibile” presieduta da Alfia Milazzo e formata da bambini e ragazzi strappati al disagio sociale dei quartieri più difficili del comune etneo. Ne fanno parte allievi trai 6 e i 18 anni provenienti da tre centri di formazione di Catania (Librino e San Cristoforo), Adrano (CT) e Siracusa.

L’Evento Ideato dal direttore Artistico Gianfranco Pistorio , nasce all’interno del nuovo contenitore  I AM concept, format che dara’ vita nel 2019 ad una serie di iniziative atte a promuovere la Musica e la Cultura nella citta’ di Messina

Per info e  prenotazioni contattare il n. 329/0930006

00xx  Locandina A3 Plus H

0 1457

Il soprano Giusy Di Mauro, anche quest’ anno è stata protagonista di importanti eventi musicali del periodo Natalizio. Ha infatti realizzato due Recital Natalizi proponendo un vasto repertorio delle più prestigiose arie della musica classica internazionale e del Bel Canto italiano per eccellenza. Nella realizzazione di tale programma, l’artista ha dimostrato,grandi capacità sceniche, sicurezza tecnica e importante estensione vocale.  Il M° Francesco Forzisi, affermato pianista del territorio, ha accompagnato al pianoforte il Soprano con grande maestria, competenza ed estrema musicalità. La prima perfomance artistica si è espletata, il 26 Dicembre 2017 presso la Cattedrale Maria SS. Della Provvidenza in Montalbano Elicona, uno dei Borghi più belli d’Italia. La seconda esibizione, ha avuto luogo il 27 Dicembre 2017 presso il Duomo di Taormina, uno degli angoli caratteristici del centro storico,suggestiva location ricca di storia e splendido fascino.

I due Concerti della Stagione Concertistica Natalizia 2017 del duo Di Mauro- Forzisi, sono stati inseriti nel contesto delle manifestazioni natalizie, organizzate dall’ amministrazione Comunale sia di Montalbano Elicona che di Taormina, durante i quali, i maestri hanno visto partecipe, un numeroso pubblico attento ed interessato al repertorio proposto, che ha dimostrato loro unanimi consensi. Al momento il soprano Giusy Di Mauro, accompagnata al pianoforte dal M° Francesco Forzisi, ha all’attivo numerosi concerti in varie sale e teatri della Sicilia dove la cultura e la valorizzazione dei luoghi d’arte sono “l’essenza” di ogni evento.

Giusy Di Mauro a Montalbano

Giusy Di Mauro a Montalbano

Il concerto di Montalbano: Giusy Di Mauro e Francesco Forzisi

Il concerto di Montalbano: Giusy Di Mauro e Francesco Forzisi

Il concerto di Montalbano

Il concerto di Montalbano

Giusy  Di Mauro si esibisce a Taormina

Giusy Di Mauro si esibisce a Taormina

Il duo Di Mauro- Forzisi al concerto di Taormina

Il duo Di Mauro- Forzisi al concerto di Taormina

 

0 556

MessinaNatura, nascita e Natale le parole che hanno connotato il Concerto di Natale promosso dal Centauro Onlus presieduto dal dott. Matteo Allone col patrocinio del Comune di Messina e della Soprintendenza ai beni culturali di Messina. L’ evento inserito nella Rassegna Armonie dello Spirito ideata dall’ Arcidiocesi di Messina, Lipari e S. Lucia del Mela, è  stato presentato dall’Avv. Silvana Paratore che ha richiamato il messaggio di Papa Francesco sulla capacità di ogni cristiano di poter sviluppare la capacità  di leggere dentro la vita e di cogliere dove e a che cosa il Signore chiama per essere continuatori della propria missione. Incisivo l’intervento del Presidente del Centauro Onlus Matteo Allone che ha posto l’accento sul progetto “Rinascita work in progress ” volto a valorizzare la fruibilità  di luoghi che identificano l’identità  storico- culturale della città  di Messina come la Badiazza che ha ospitato l’evento. Ad esibirsi le Corali Cappella Cattedrale di Messina S. Maria Assunta e la Perosiana dirette da Don Giovanni Lombardo solista come tenore nella cantata 21 di Bach e nell’ Aria di Handel. Ad incantare il pubblico presente i brani Noel, In notte Placida, Ninna Nanna, Fermarono i cieli col soprano Stefania De Luca, Adeste Fideles, Tu scendi dalle stelle e gli Angeli nelle campagne.

La BADIAZZA

La BADIAZZA

Il dott. Matteo Allone

Il dott. Matteo Allone

L'avv. Silvana Paratore

L’avv. Silvana Paratore

0 3344

Giardini Naxos (Me) – Natale è festa di gioia e serenità, ma non per tutti ! Lo sanno bene i residenti ed i negozianti del quartiere di San Giovanni di Giardini Naxos che qualche giorno fa, a seguito del violento nubifragio del 25 novembre scorso  e di eccezionali “bombe d’acqua”,  hanno visto i loro immobi e le loro attività commerciali, seriamente danneggiate dall’esondazione del limitrofo torrente San Giovanni. Per un miracolo non c’è scappato il morto, tanto è stata violenta e improvvisa la furia d’acqua che ha invaso il rione. 

In segno di solidarietà con quanto è accaduto e con le vittime  dei danni del nubifragio, il Comune di Giardini Naxos , l’Associazione Mediterraneo e l’Associazione Jacaranda hanno organizzato nell’agorà del quartiere alluvionato una manifestazione straordinaria natalizia che si svolgerà fino alla vigilia di Natale.

L’inaugurazione della Manifestazione straordinaria natalizia è avvenuta sabato 11 dicembre  nella piazza antistate la chiesa dove sono stati allestiti degli stand.  La manifestazione prevede una serie di iniziative che animeranno il “Mercatino Natalizio”:  “animazione per i più piccoli, spettacoli musicali, cantastorie ed ancora dolcetti, castagne, vino caldo e tutto ciò che posa scaldare il cuore“.

                         ROSARIO MESSINA

La locandina

Il Programma

Il Programma

Lo Stand di Petali e Capricci

Lo Stand di Petali e Capricci

lo stand di Urso Irene

lo stand di Urso Irene

Stand di Urso Irene

Stand di Urso Irene

Stand La Dolceria

Stand La Dolceria

Stand di dolci

Stand di dolci

Lo stand della Pro Loco di Giardini Naxos

Lo stand della Pro Loco di Giardini Naxos

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Concerto del   TRIO  ORCHIDEA  (Domenica 11 Dicembre 2016)

Giardini Naxos (Me) – Si sono accesi i riflettori sul “Mercatino di Natale” organizzato nel rione San Giovanni  dal Comune di Giardini Naxos in collaborazione con le associazioni culturali Mediterraneo e Jacaranda. Dopo il taglio del nastro e la benedizione dei box espositivi da parte del parroco della chiesa dell’Immacolata padre Eugenio Tamà, avvenuta sabato 10 dicembre, la manifestazione “straordinaria” è entrata nel vivo  domenica 11 dicembre con il primo di una serie di quattro appuntamenti musicali natalizi abbinati al “Mercatino”. I concerti sono stati organizzati nel quadro delle manifestazioni di solidarietà a favore delle attività imprenditoriali ed artigianali del quartiere di San Giovanni, duramente messo alla prova dall’alluvione dello scorso 25 novembre. Il primo dei quattro concerti, (gli altri sono rispettivamente il 17, il 18 ed il 23 dicembre), ha visto la performance del Trio Orchidea  composto dai maestri Loris Allegra (violino), Vincenzo Sottile (contrabbasso) e Maria Luisa Sacco (arpa), un ensemble classico esteticamente innovativo perché mette insieme suoni alti e bassi supportati dall’armonia dell’arpa. Nel corso della serata hanno eseguito un repertorio ricco ed interessante, spaziando dai classici natalizi come “White Christmas” e “Let It Snow” alle colonne sonore di “Beauty and the Beast” e “Love Theme”, all’intermezzo sinfonico trato dalla Cavalleria Rusticana di Mascagni,  fino al sound frizzante, gioioso e più contemporaneo di “Jingle Bells Rock”. Affascinante proprio l’accompagnamento armonico dell’arpa, uno strumento tradizionale recentemente riscoperto che trova adeguata collocazione anche in un repertorio dalle caratterizzazioni moderne, come d’altro canto si è notato dalla presenza di alcuni giovanissimi sedutisi ai primi posti proprio per osservarne la tecnica.

Notevole lo spessore artistico dei componenti del trio, tutti provenienti dal nostro territorio, ed in particolare del violinista Loris Sottile nell’interpretazione i brani intermedi della scaletta come un classico del virtuosismo, la celebre “Czarda” di Vittorio Monti. Lo spettacolo è stato brillantemente condotto dall’ottima Angela Lombardo  presidente dell’associazione scientifico culturale Mea Lux che ha presentato la manifestazione. Nell’introdurre la serata Angela Lombardo dopo aver ringraziato i commercianti che hanno aderito al Mercatino, ha introdotto coloro che hanno reso possibile l’evento natalizio e cioè l’amministrazione comunale  che ha sostenuto economicamente l’iniziativa presente nella persona del consigliere Comunale Rosa Pietrocitto nella doppia veste di consigliere e componente dello staff organizzativo, l’associazione Mediterraneo presieduta da Giovanni Saglimbeni, l’associazione Jacaranda presieduta da Rosario La Fauci e, padre Eugenio Tamà che ha gentilmente concesso l’uso dei locali della chiesa dell’Immacolata.

Nella stessa cornice si svolgeranno gli altri concerti che vedranno la partecipazione di altrettanti artisti di calibro:  sabato 17 dicembre intrattenimento musicale  di Loredana Cavallaro e Rosario Todaro, Domenica 18 dicembre alle ore 19,30 Oriana Civile, venerdì 23 dicembre alle ore 19,00 “Canti sotto le stelle” con il tenore Franco La Spada accompagnato dal maestro Franco Cirino; alle ore 20,00, intrattenimento musicale di Loredana Cavallaro con arrangiamenti del testo “L’usignolo e la rosa” di O. Wilde letti da Giusi Patanè.

Una rassegna musicale, insomma, viva ed interessante che, come ha giustamente sottolineato Angela Lombardo, vuole offrire, cogliendo l’opportunità della musica come fattore di aggregazione, insieme ad altre iniziative sorte ad hoc, un contributo vero e di qualità per la rinascita spirituale e materiale di Giardini e di tutto il paese, un gesto concreto di amore incondizionato verso la nostra terra e verso noi stessi nel periodo dell’anno in cui celebriamo l’avvento dell’amore incondizionato proposto duemila anni fa all’umanità.

Sergio Denaro

Il Trio Orchidea e gli Organizzatori

Il Trio Orchidea e gli Organizzatori

3x il Trio

Il Trio Orchidea

Il concerto all'Immacolata

Il concerto all’Immacolata

Il violinista Loris Allegra

Il violinista Loris Allegra

Al contrabasso

Al contrabasso Vincenzo Sottile

All'Arpa Maria Luisa

All’Arpa Maria Luisa Sacco

La Carrozza di Natale

La Carrozza di Natale

da sin. La Fauci, Saglimbeni, Rosa Pietrocitto e Angela  Lombardo

da sin. La Fauci, Saglimbeni, Rosa Pietrocitto e Angela Lombardo

 

0 2102

Giardini Naxos (Me). Ha orchestrato con le sue battute una serata di grande musica lirica, da Teatro Massimo Bellini, con la disinvoltura e la bravura che lo hanno sempre contraddistinto. Ha contribuito al successo dello spettacolo, con la sua magistrale conduzione ricca di spunti e di battute sui brani in programma, sui cantanti e gli ospiti. Stiamo parlando di Bruno Di Bernardo ideatore e direttore artistico del “Concerto Natalizio di Fine Anno” realizzato dal Comune di Giardini Naxos all’Hilton Hotel. Per la gioia dei presenti ad animare la magica serata è stata una rosa di artisti di grande prestigio che ha entusiasmato la platea, protagonisti di brillanti serate in altre realtà teatrali come la Scala di Milano ed altri teatri celebri. Gli artisti che hanno cantato i brani in programma sono stati Angelo Villari (Tenore), Manuela Cucucccio (Soprano) e Francesco Verna (Baritono). Ad accompagnarli, nella veste di Maestro concertatore la pianista Paola Selvaggio assieme agli orchestrali dell’Ensamble M° Giovanni Cucuccio e Alessandro Longo e con la partecipazione straordinaria del 1° violino del Teatro Massimo V. Bellini di Catania M° Vito Imperato. Tanti i brani in programma eseguiti con virtuosismo e suggestione vocale nella prima parte della serata tra questi, dal Trovatore di G.Verdi “Il balen del suo sorriso”; da Giulietta e Romeo di C. Gounod “Je veux vivre”; dalla Boheme di G. Puccini “Che gelida manina”; dalla Vedova allegra di F. Lehar “Tace il labbro”; dalla Cavalleria Rusticana di P. Mascagni “Addio alla Madre”; dal Barbiere di Siviglia di G. Rossini “Largo al Factotum”; ed altre ancora. La seconda parte della kermesse il trio di artisti ha proposto al pubblico delle canzoni famose tra queste “I’ te vurria vasà” (E. Di Capua); “Un amore così grande” (G.M. Ferilli); “Il paese del sorriso” (F. Lehar); “La serenata” (Francesco Verna); “E vui durmiti eancora” (E. Calì); ed ancora, canti di Natale e, a conclusione della serata, dalla Traviata di G. Verdi “Libiam ne’ lieti calici”. La serata ha visto la presenza anche di ospiti a cominciare dal giovanissimo tenore di Gaggi (Me) Federico Parisi allievo del Maestro Aldo Filistad che ha cantato dalla Traviata di Giuseppe Verdi “Dei miei bollenti spiriti”. L’artista in passato è stato protagonista di varie partecipazione al programma canoro di Rai 1 “Ti lascio una canzone”. Momento clou della serata è stata la consegna del Premio alla carriera al Tenore taorminese Aldo Filistad. A consegnare la targa il Sindaco di Giardini Naxos Pancrazio Lo Turco assistito dalla giovane Stefania Di Bernardo. Filistad, malgrado i suoi ottanta anni può essere considerato un cavallo di razza del panorama mondiale della musica lirica. Una voce solare, intramontabile dallo squillo argenteo capace ancora di far palpitare il pubblico con i suoi acuti. Un artista siciliano di tutto rispetto che ha portato il vessillo di Taormina e della propria terra nei teatri più importanti del mondo. Dopo la consegna del premio, ha fatto omaggio al pubblico di una delle più belle romanze “La mattinata” di Ruggero Leoncavallo premiata dal numeroso pubblico presente con un lungo scrosciante applauso.
Al termine della serata Bruno Di Bernardo ha ringraziato l’amministrazione comunale di Giardini Naxos ed in particolare il sindaco per la sensibilità dimostrata per aver offerto al pubblico ed alla cittadinanza un concerto di così alta levatura culturale e artistica.

ROSARIO MESSINA

Bruno Di Bernardo e Emanuela Cucucccio

Bruno Di Bernardo e Emanuela Cucucccio

Bruno Di Bernardo

Bruno Di Bernardo

Bruno Di Bernardo e Aldo Filistad

Bruno Di Bernardo e Aldo Filistad

Federico Parisi, Bruno Di Bernardo e Aldo Filistad

Federico Parisi, Bruno Di Bernardo e Aldo Filistad

La pianista Paola Selvaggio

La pianista Paola Selvaggio

L'Ensamble e gli artisti

L’Ensamble e gli artisti

Da sin. Angelo Villari, Manuela Cucuccio e Francesco Verna

Da sin. Angelo Villari, Manuela Cucuccio e Francesco Verna

 

0 1197

GiardiniNaxos (Me)-Scoppiettante concerto-spettacolo “La Cantata di li pasturi” realizzato nella Chiesa Madre M.SS Raccomandata dal Gruppo Folk Naxos sotto l’egida del Comune di Giardini Naxos in occasione del Santo Natale. Il lavoro ha richiesto anni di studio e di ricerca per mettere insieme vari generi vocali e forme strumentali al fine di dare un valido contributo alla conoscenza delle tradizioni del Natale.
“Musiche, canti, riti e cunti che risalgono al XVIII secolo provenienti da ogni parte della Sicilia, dalla “Notti di Natali” di Trabia alla “Nannaredda” di Alcara Li Fusi, dal “Cantu di Natali” di Villalba al “Ninnu Bedddu” di Giardini, un gioiellino che il Gruppo folk Naxos è riuscito a sottrarre all’ oblio.
Non sono mancate le novene, le nannaredde, canti di questua che venivano eseguiti per le strade la sera della vigilia di Natale, le ninna nanne a Gesù Bambino, i canti degli “orbi”, le pastorali con l’immancabile zampogna , strumento natalizio per eccellenza, il triangolo (azzarinu), la tamorra, il flauto di canna chitarre e organetti strumenti della tradizione. Tanti modi di pregare lo stesso Dio in mille forme diverse.
Sono anni che siamo impegnati a 360 gradi ” ha detto il maestro Nino Buda leader storico del Gruppo Naxos” nel tentativo di non far perdere la tradizione orale degli antichi canti popolari del Natale, un patrimonio inestimabile che vogliamo consegnare alle nuove generazioni .
Un caloroso applauso è stato tributato dal numeroso pubblico all’esibizione dei Piccoli Canterini di Naxos, preparati con cura da Roberta e Carla Buda, che hanno ricreato con i costumi delle statuette del presepio siciliano una vera e propria scena presepiale. I pasturi si presentavano cantando la loro storia e coralmente riuscivano ad animarsi riproducendo i loro mestieri come in un presepio meccanico. Alla performance ha partecipato con successo la blasonata Scuola “Danza Taormina” guidata dalla coreografa Alessandra Scalambrino.
Eccellenti come sempre gli interpreti del Canzoniere di Naxos : Giovanni Cannata, (fisarmonca), Marcello Cacciola (chitarra, flauto di canna, organetto) Felice Currò (percussioni, zampogna, voce), Maria Raneri (voce, idiofoni), Gaetano D’Angi (fisarmonica, voce) e lo stesso direttore Nino Buda (tamorra) che ha condotto sapientemente la serata.

1x Gruppo Folk Naxos

RIMANI IN CONTATTO