SETTEMBRE 2019
Home Tags Posts tagged with "ragusa"

ragusa

0 26

Una Scuola più aperta al mondo del lavoro. E’ sempre stato questo il modello europeo a cui la scuola italiana ha sognato di ispirarsi: una scuola fatta di giovani capaci di apprendere i principi teorici ma anche pratici del loro percorso formativo.

In tal senso si muovono alcuni Istituti scolastici, promuovendo progetti di Alternanza Scuola/Lavoro indirizzati ai giovani studenti dai 15 ai 18 anni di età. Lo scopo è quello di agevolare l’orientamento professionale degli studenti attraverso la partecipazione ad esperienze, che colleghino sistematicamente la formazione in aula con quella nel mondo del lavoro.

L’azienda C.R.E.A. di Ragusa organizza Corsi di Alternanza, Stage, PON e Tirocini formativi di Domotica e Marketing Aziendale rivolti a: Installatori e Tecnici, Architetti e Ingegneri, alunni degli istituti ad indirizzo: Marketing, Comunicazione, Elettrico, Elettronico, Informatico e per Geometri.

Non c´è innovazione senza formazione. Tecnologie e prodotti di qualità, da soli non bastano. L’evoluzione dell´offerta tecnologica e la richiesta di soluzioni “CHIAVI IN MANO” da parte di utenti finali sta facendo crescere in modo esponenziale la necessità di acquisire sempre nuove competenze professionali. C.R.E.A. dealer tecnico e commerciale di Vantage (leader mondiale della Domotica) da sempre avverte l’esigenza di formare degli esperti presenti ed innovativi nel nuovo mondo lavorativo. Il suo valore aggiunto è quello di progettare il giusto mix per integrare la formazione e la consulenza con i processi aziendali, in modo da garantire vicinanza ai bisogni e alle aspettative dei clienti, aiutandoli nello sviluppo delle competenze e nella realizzazione di nuovi progetti.

L’esperienza dello stage costituisce un’opportunità significativa per chi sta percorrendo un ciclo di studi già avanzato, in grado di favorire un contatto diretto con il mondo del lavoro e l’acquisizione degli elementi applicativi di una specifica attività professionale.

La possibilità di interagire con le realtà aziendali e di poterne valutare le effettive e variabili esigenze è peraltro occasione preziosa anche per gli istituti Tecnici, Professionali e Licei, ai fini di un contributivo e coerente adeguamento dei piani di studio ai mutamenti in atto.

Ogni attività, ogni strategia scaturiscono dal pieno convincimento da parte nostra che la formazione sia importante per “stare sul mercato” nel miglior modo, per essere all’altezza delle sfide rappresentate dalla mobilità e dalle continue trasformazioni nel mondo del lavoro con le quali è necessario confrontarsi.

Stagisti ed Esperto

Stagisti ed Esperto

Aula Corsi CREA

Aula Corsi CREA

0 242

L’ACCADEMIA DELLE PREFI PREMIA IL GRUPPO ESORDIENTE DI BALLO LATINO AMERICANO DELLA SCUOLA DI SICULATINO DI RAGUSA  COME MIGLIOR PERFORMANCE DI RITMO ALLEGRIA E SENSUALITA’

Premio per la Danza 2019 alla Scuola di Ballo Siculatino di Ragusa al gruppo  emergente “portoricano  Siculatino” presentato nell’evento QUIERO VIVIR EN COLOR  diretto da Salvo e Clara

immaginiamo così la Ragusa patria della fiction di Montalbano in questa estate. Anzi il “Paese Villaggio” è proprio lo slogan che farà da pendant con l’Estate dell’Accademia delle Prefi, la tradizionale kermesse di eventi e spettacoli estivi. E nella nuova bella stagione del 2019 sono davvero tante le novità, a cominciare dall’idea di dare risalto ad uno dei migliori ritrattista della Sicilia “Sebastiano Giannitto” trasformare il giardino delle Prefi in pozzo d’attrazioni per tutti i gusti e tutte le età. “Una compagnia di amanti dell’Arte e del buon gusto per le tradizione siciliane anche gastronomiche”, vedi la premiazione di “Alessandra Guatella” di Peccati di Gola . Ieri il Direttivo dell’Accademia delle Prefi ha conferito il Premio per la Danza 2019 alla Scuola di Ballo Siculatino di Ragusa al gruppo  emergente “portoricano” : Emilio Azzone, Gianni Rizza, Carmelo Manera Francesco Cataldi, Giuseppe Ingallina, Giorgio Scrofani, Stefania Di Quattro, Cristina Rizza Lorena Licata, Morena Tumino, Natasha Giovannelli, Sarah Manera ed  Antonella Guastella.

La serata è stata diretta da Salvo e Clara maestri di ballo della Siculatino. Il Presidente dell’Accademia delle prefi  Salvatore Battaglia è stato presente con il comitato direttivo per annunciare al gruppo esordiente del premio designato. Il comitato è rimasto entusiasta all’idea di un teatro Tenda  fatto dai giovani e per i giovani” con l’allegria che il ballo solo può trascinare  in una torrida estate Siciliana.

Il Presidente con Emilio Azzone Ballerino rappresentante

Il Presidente con Emilio Azzone Ballerino rappresentante

Vincitori Danza 2019

Vincitori Danza 2019

Vincitori Danza 2019

Vincitori Danza 2019

0 114

Si è concluso con una visita a Ragusa Ibla a strutture gestiste dalla ditta ospitante nei tre settori di specializzazione: Audio/Video e Domotica, lo stage di domotica per gli studenti dell’istituto superiore “Panella-Vallauri”. Il corso, durato 120 ore e finanziato con i Fondi strutturali europei 2014-2020, ha riguardato la programmazione di una Villa interamente gestita dalla Domotica, per i 15 allievi selezionati del quarto anno dell’Itis, in collaborazione con l’azienda Crea di Ragusa.

Nella fase finale del percorso di alternanza scuola/lavoro, oltre alla visita a Ragusa Ibla a strutture con sistema Audio/Video e Domotiche mercoledì, gli studenti hanno anche consegnato al Tutor Aziendale designato dalla C.R.E.A. Salvatore Battaglia, i lavori di progettazione e programmazione con la Domotica Vantage. Il corso – ha dichiarato il tutor scolastico Ing. Antonella Iachino – “ha previsto il controllo integrato di una Villa con sistemi di domotica e una visione generale dell’uso della tecnologia in vari settori ricettivi, riscontrando un notevole interesse da parte degli studenti interessati ad apprendere e accrescere le proprie competenze nel campo dell’automazione e del controllo integrato di una qualsiasi tipologia di uso tramite un impianto domotico.

 Stagisti con il Tutor aziendale

Stagisti con il Tutor aziendale

Stagisti con il Tutor Aziendale

Stagisti con il Tutor Aziendale

0 88

RAGUSA – Attesa, fermento ed entusiasmo per la nuova edizione di “A Tutto Volume – Libri in festa a Ragusa” che quest’anno raggiunge l’importante traguardo delle dieci candeline.

La manifestazione siciliana, tra le più attese nel settore editoriale, compie dieci anni di vita e si regala, e regala al suo affezionato pubblico, un giorno in più di eventi: da giovedì 13 fino a domenica 16 giugno la città si arricchirà di mostre, laboratori, reading, lectio magistralis, incontri, confronti e dibattiti tra scrittori, scrittrici, giornalisti… e i loro più appassionati lettori.

Un traguardo di successi questo decimo anno, ma anche un punto di partenza, con novità entusiasmanti e importanti ospiti già confermati per la manifestazione ideata dal direttore artistico Alessandro Di Salvo insieme ai riconfermati guest director Loredana Lipperini e Massimo Cirri a cui si aggiungono quest’anno anche lo scrittore Antonio Pascale, il giornalista Pino Corrias e il filosofo Telmo Pievani.

A impreziosire il programma del festival sarà l’eccezionale presenza dei candidati alla LXXIII edizione del Premio Strega: nel periodo più “caldo” e chiacchierato della stagione letteraria, venerdì 14 giugno, subito dopo la nomina della cinquina, i finalisti saranno impegnati in un talk condotto da Loredana Lipperini, poi fino a tarda sera incontreranno il pubblico di Ragusa.
Tra i primi nomi confermati: Edoardo Albinati, Ferruccio De Bortoli, Maurizio De Giovanni, Diego De Silva, Luca Dondoni, Elsa Fornero, Andrea Purgatori, Simonetta Agnello Hornby.

Per celebrare questa edizione speciale l’artista Velasco Vitali ha realizzato l’opera pittorica che ne diventa il manifesto grafico. Raffigura un uomo intento a leggere, immerso così tanto nella lettura da volare altrove. “Leggere è spingersi oltre, perché leggere ci cambia, ci fa fare un passo in avanti, ci stacca da terra – spiega Velasco – Leggere è libertà, è conoscenza, è niente come sembra, è un altro reale. Al punto tale che leggere è una proiezione nello spazio. L’uomo quando legge, vola”.

Per il secondo anno di seguito la cornice di “A Tutto Volume” darà spazio al Premio Goliarda Sapienza, con un progetto speciale, Malafollia: sei racconti sulla follia in carcere, scritti da chi l’ha vissuta. Darà loro voce in un reading Francesco Montanari. Interverrà la giornalista e curatrice del progetto Antonella Bolelli Ferrera.

Non solo firme note e premi letterari: Extra Volume, una sezione speciale del festival, permetterà anche quest’anno di dare spazio al grande fermento culturale che anima la città e il territorio.

Un calendario di appuntamenti e incontri – tutti a ingresso gratuito – che si svolgeranno tra il centro storico di Ragusa Superiore e il quartiere antico dall’anima barocca, Ibla. Lettori, lettrici e appassionati potranno partecipare agli eventi passando dunque dalla città nuova, ricostruita dopo il terremoto – intorno alla Cattedrale di San Giovanni Battista-, fino a raggiungere piazza Duomo, la Chiesa di San Vincenzo Ferreri, piazza Pola e i Giardini Iblei.

Il festival letterario “A Tutto Volume – Libri in festa a Ragusa” è realizzato dalla Fondazione degli Archi con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, dell’Assemblea Regionale Siciliana, del Comune di Ragusa e vari sponsor privati.

Aderisce alla “Rete dei festival letterari del Sud Italia” siglata da più di venti rassegne culturali realizzate dalle città del sud Italia, che hanno unito e condiviso forze e idee.

Info su www.atuttovolume.org e sui canali social.

Manifesto-digital

Manifesto-digital

Nella passata edizione

Nella passata edizione: Paolo Mieli

Il pubblico

Il pubblico

Il pubblico

Il pubblico

0 151

Messina – Il “Panella-Vallauri” ha iniziato uno stage di 120h lunedì 27 giugno 2019 grazie ai Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “per la scuola, competenze e ambienti  per  l’apprendimento” 2014-2020 per il potenziamento dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, il Progetto “La Scuola entra in Azienda, modulo Integratore di Sistemi di I livello e programmazione domotica di II livello”. Lo stage è rivolto agli alunni più meritevoli selezionati dall’Istituto scolastico.

Esperto designato dalla C.R.E.A. di Ragusa  Salvatore Battaglia  il Tutor Scolastico Prof.ssa Antonella Iachino

Il Corso prevede – Controllo integrato di una villa integrata con sistemi di “Domotica”  un corso rivolto a studenti interessati ad apprendere e accrescere le proprie competenze nel campo dell’automazione e del controllo integrato di una qualsiasi tipologia di uso tramite un impianto domotico.
Argomenti Programmati di I livello: Principi fondamentali di automazione per una villa intelligente; Panorama sulle architetture del sistema; Principi di progettazione impiantistica; Logiche di distribuzione centralizzate e decentralizzate; Presentazione dei vari standard; Descrizione di applicazioni e soluzioni per le diverse tipologie di edifici; Confronti fra gli impianti tradizionali e domotici: vantaggi e svantaggi; Analisi economica; Progettazione e programmazione di un impianto domotico con Vantage e Integrazione dell’impianto domotico con le varie forme impiantistiche.

Realizzare corsi di formazione all´interno del ciclo di studi, sia nel sistema dei licei sia nell’istruzione professionale, è un modello didattico che si sta radicando sempre di più anche in Italia. Il Progetto fa parte dei PON che intendono fornire ai giovani, oltre alle conoscenze di base, quelle competenze necessarie a inserirsi nel mercato del lavoro, alternando le ore di studio a ore di formazione in aula e ore trascorse all´interno delle aziende, per garantire loro esperienze “sul campo e superare il gap “formativo” tra mondo del lavoro e mondo accademico in termini di competenze e preparazione; uno scollamento che spesso caratterizza il sistema italiano e rende difficile l´inserimento lavorativo una volta terminato il ciclo di studi.
Il percorso formativo prevede una forte integrazione fra parte teorica e pratica: lo stage permette, infatti, di applicare e sperimentare quanto appreso usando i dispositivi e le strumentazioni dell´ azienda. L’Ente Gestore dell’attività  è l´Istituto ” Panella-Vallauri ” accreditato per la Formazione Superiore e per la Formazione Continua.

Gli stagisti con il Tutor

Gli stagisti con il Tutor

0 167

Gli alunni dell’istituto di viale Aldo Moro hanno seguito un percorso di alternanza scuola/lavoro

Si è concluso con una visita ad una innovativa struttura di Aci Castello, la “Four Spa”, lo stage di domotica per gli studenti dell’istituto superiore “Michelangelo Bartolo”. Il corso, durato 120 ore e finanziato con i Fondi strutturali europei 2014-2020, ha riguardato la modernizzazione delle imprese agricole del territorio, per gli allievi del terzo e quarto anno dell’Itis, in collaborazione con l’azienda Crea di Ragusa.

Nella fase finale del percorso di alternanza scuola/lavoro, oltre alla visita alla struttura catanese di mercoledì, gli studenti hanno anche avuto la possibilità di visitare lunedì scorso due strutture di Ragusa Ibla: il “Teatro Donnafugata” e la “Casa museo Appiano”. “Il corso – ha dichiarato il tutor scolastico Orazio Di Martino – ha previsto il controllo integrato di una azienda agricola integrata con sistemi di domotica e una visione generale dell’uso della tecnologia in vari settori ricettivi, un corso rivolto a studenti interessati ad apprendere e accrescere le proprie competenze nel campo dell’automazione e del controllo integrato di una qualsiasi tipologia di uso tramite un impianto domotico”.

Stagisti e Tutor Aziendali

Stagisti e Tutor Aziendali

Gli stagisti

Gli stagisti

0 115

Il Michelangelo Bartolo di Pachino il 15 maggio visiterà la 4 spa di Aci Castello (CT), gli stagisti concluderanno il PON di 120h visitando la struttura polivalente gestita con le tre specializzazioni della ditta C.R.E.A. di Ragusa (Audio, Video e Domotica).  Il percorso degli stagisti del Bartolo è giunto al termine prefissato, la visione generale dell’uso della Tecnologia da parte dell’azienda ospitante la C.R.E.A. ha permesso loro di dare uno sguardo più reale della potenzialità inerenti alle tematiche trattate durante il Progetto.

Gli Stagisti hanno avuto l’opportunità di svolgere tale progetto grazie ai Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo scuola Pachino Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 sulla Modernizzazione delle Imprese Agricole del Territorio, per gli allievi del III e IV anno
dell’I.T.I.S. “M. Bartolo” di Pachino, lo stage è stato di I livello di 120 ore, in collaborazione con l’azienda C.R.E.A. di Ragusa. Esperto designato dalla C.R.E.A. di Ragusa Salvatore Battaglia e l’Esperto Tecnico aziendale Maurizio Scalone con il Tutor Scolastico Ing. Orazio Di Martino.

 Il Corso ha previsto è raggiunto il seguente obbiettivo – Controllo integrato di una azienda agricola integrata con sistemi di “Domotica” e una visione generale dell’uso della Tecnologia in vari settori ricettivi, un corso rivolto a studenti interessati ad apprendere e accrescere le proprie competenze nel campo dell’automazione e del controllo integrato di una qualsiasi tipologia di uso tramite un impianto domotico.

Stagisti alla C.R.E.A.

Stagisti alla C.R.E.A.

Stagisti alla CREA

Stagisti alla CREA

Stagisti e Tutor aziendale

Stagisti e Tutor aziendale

0 118

Il “Michelangelo Bartolo” si appresta a sviluppare le tematiche alla Programmazione di una Serra Automatizzata con il Sistema Vantage, grazie ai Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti  per  l’apprendimento” 2014-2020 sulla Modernizzazione delle Imprese Agricole del Territorio, giorno 8 aprile  si svilupperà  il Progetto per gli allievi delle III e  IV anno dell’ I.T.I.S. “M. Bartolo” di Pachino, lo stage sarà di I livello di 120 ore, in collaborazione con l’azienda  C.R.E.A. di Ragusa . Esperto designato dalla C.R.E.A. di Ragusa  Salvatore Battaglia e l’Esperto Tecnico aziendale Maurizio Scalone con il Tutor Scolastico Ing. Orazio Di Martino.

Il Corso prevede – Controllo integrato di una azienda agricola integrata con sistemi di “Domotica”  un corso rivolto a studenti interessati ad apprendere e accrescere le proprie competenze nel campo dell’automazione e del controllo integrato di una qualsiasi tipologia di uso tramite un impianto domotico.

Argomenti Programmati di I livello: Principi fondamentali di automazione per una  azienda agricola intelligente; Panorama sulle architetture del sistema; Principi di progettazione impiantistica; Logiche di distribuzione centralizzate e decentralizzate; Presentazione dei vari standard; Descrizione di applicazioni e soluzioni per le diverse tipologie di edifici; Confronti fra gli impianti tradizionali e domotici: vantaggi e svantaggi; Analisi economica; Progettazione e programmazione di un impianto domotico con Vantage e Integrazione dell’impianto domotico con le varie forme impiantistiche.

Realizzare corsi di formazione all´interno del ciclo di studi, sia nel sistema dei licei sia nell’istruzione professionale, è un modello didattico che si sta radicando sempre di più anche in Italia. Il Progetto fa parte dei PON che intendono fornire ai giovani, oltre alle conoscenze di base, quelle competenze necessarie a inserirsi nel mercato del lavoro, alternando le ore di studio a ore di formazione in aula e ore trascorse all´interno delle aziende, per garantire loro esperienze “sul campo e superare il gap “formativo” tra mondo del lavoro e mondo accademico in termini di competenze e preparazione; uno scollamento che spesso caratterizza il sistema italiano e rende difficile l´inserimento lavorativo una volta terminato il ciclo di studi.

Il percorso formativo prevede una forte integrazione fra parte teorica e pratica: lo stage permette, infatti, di applicare e sperimentare quanto appreso usando i dispositivi e le strumentazioni dell´ azienda. L’Ente Gestore dell´attività è l´Istituto ” Michelangelo Bartolo ” accreditato per la Formazione Superiore e per la Formazione Continua.

l'Esperto di Domotica Salvatore Battaglia

l’Esperto di Domotica Salvatore Battaglia

Uno stagista in programmazione

Uno stagista in programmazione

Stagisti del Bartolo

Stagisti del Bartolo

0 193
La Mappa con le 4 tappe del Giro di Sicilia

La Mappa con le 4 tappe del Giro di Sicilia

Riccardo Stacchiotti ha vinto in volata la prima tappa del Giro di Sicilia. Per il 27enne della Giotti Victoria è il 3° successo in carriera, dopo due tappe al giro di Portogallo 2018. Piazza d’onore per Manuel Belletti, quindi Pacioni, Shilov (Rus), Molano (Col), Filosi, Tizza, Albanese, Damiano Cima e Joyce (Usa). Il 3 aprile in Sicilia  si è scritta una storica pagina sportiva del ciclismo internazionale. Dopo quarantadue anni è tornata ad essere riproposta la storica gara ciclistica del Giro di Sicilia e Giardini Naxos prima colonia greca di Sicilia è una delle quattro tappe di partenza previste. Il ciclismo torna così sul’Isola con il Giro di Sicilia 2019. Dal 3 al 6 aprile, quattro tappe con partenza da Catania, Capo D’Orlando, Caltanissetta e Giardini Naxos e con traguardi a Milazzo, Palermo,  Ragusa e arrivo finale in vetta sull’Etna, dal versante classico di Nicolosi. La prima tappa, la Catania-Milazzo è stata un successo ed è stata vinta dal ciclista Stacchiotti che ha tagliato il traguardo di Milazzo.

Quella del Giro di Sicilia, che torna dopo 42 anni di assenza, è una storia di oltre un secolo. La gara ciclistica siciliana, presentata a Palazzo d’Orleans dal presidente della Regione Nello Musumeci, è una delle più antiche corse a tappe d’Italia. La prima edizione si svolse nel 1907, due anni prima dell’alba del Giro d’Italia. Dal 1907 al 1977 si sono svolte 18 edizioni de Il Giro di Sicilia a tappe, tutte vinte da atleti italiani. Il primo vincitore fu Carlo Galetti, che fece suoi i Giri d’Italia del 1910 e 1911 e l’ultimo vincitore de Il Giro di Sicilia fu il 19enne Beppe Saronni, nel 1977.

Nel 2019 il Giro di Sicilia è tornato a far parlare di sé con quattro tappe che toccheranno quattro province per un totale di 708 chilometri. Quattro frazioni disegneranno un poligono che ha come estremi Catania (partenza), Milazzo, Capo d’Orlando, Ragusa e l’Etna. Due frazioni prevalentemente pianeggianti, una movimentata, una con un traguardo in salita alle pendici del vulcano, a quota 1862 metri. Dietro l’evento vi è la Società Rcs Sport che organizza anche il Giro D’Italia e tante altre gare famose come la Milano San Remo, la Tirreno – Adriatico ecc.

Giardini Naxos sarà coinvolta dall’evento due volte: il 3 aprile i ciclisti in gara sono transitati dalla cittadina jonica in occasione della prima Tappa Catania-Milazzo (165 km).

Successivamente, sabato 6 aprile Giardini Naxos ospiterà la partenza (prevista dal Porto di Capo Schisò alle ore 13,00) della Tappa n. 4: GIARDINI NAXOS – ETNA (Nicolosi)  di 119 km. La Tappa è divisa in due parti ben distinte: la prima comporterà il periplo dell’Etna con l’ascesa fino ai 1000 m di Maletto (GPM). Seguirà una lunga parte a scendere sempre attorno al vulcano fino alla base della salita finale che inizia a Nicolosi.

Ricordiamo che il Giro di Sicilia, inserito dall’Uci (Unione Ciclistica Internazionale) nel calendario delle proprie gare, classificato come categoria 2.1, è stato finanziato dalla Regione Siciliana anche per i prossimi tre anni con 11 milioni di euro che serviranno anche a finanziare un altro storico evento sportivo, ovvero per la prima volta, la partenza del Giro d’Italia dalla Sicilia nel 2021.

Per l’Isola quella del Giro di Sicilia 2019  è un occasione preziosa che servirà a promuovere il territorio.

Riccardo Stacchiotti vincitore della prima tappa Catania - Milazzo

Riccardo Stacchiotti vincitore della prima tappa Catania – Milazzo

L'arrivo in volata al traguardo di Milazzo di Stacchiotti

L’arrivo in volata al traguardo di Milazzo di Stacchiotti

I ciclisti al Giro di Sicilia

I ciclisti al Giro di Sicilia

La Prima tappa Catania -Milazzo

La Prima tappa (3 Aprile) Catania -Milazzo

La seconda tappa (4 Aprile) Capo D'Orlando - Palermo

La seconda tappa (4 Aprile) Capo D’Orlando – Palermo

La terza tappa (5 aprile) Caltanissetta - Ragusa

La terza tappa (5 aprile) Caltanissetta – Ragusa

La quarta tappa (6 aprile) Giardini Naxos - Etna

La quarta tappa (6 aprile) Giardini Naxos – Etna

0 207

Il “Michelangelo Bartolo” si appresta a sviluppare le tematiche del Risparmio Energetico grazie ai Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti  per  l’apprendimento” 2014-2020 sulla Modernizzazione delle Imprese Agricole del Territorio, il 2 aprile  si svilupperà  il Progetto per gli allievi delle III e  IV anno dell’ I.T.I.S. “M. Bartolo” di Pachino, lo stage sarà di I livello di 120 ore, in collaborazione con l’azienda  C.R.E.A. di Ragusa . Esperto designato dalla C.R.E.A. di Ragusa  Salvatore Battaglia e l’Esperto Tecnico aziendale Maurizio Scalone con il Tutor Scolastico Ing. Orazio Di Martino.


Il Corso prevede – Controllo integrato di una azienda agricola integrata con sistemi di “Domotica”  un corso rivolto a studenti interessati ad apprendere e accrescere le proprie competenze nel campo dell’automazione e del controllo integrato di una qualsiasi tipologia di uso tramite un impianto domotico.

Argomenti Programmati di I livello: Principi fondamentali di automazione per una  azienda agricola intelligente; Panorama sulle architetture del sistema; Principi di progettazione impiantistica; Logiche di distribuzione centralizzate e decentralizzate; Presentazione dei vari standard; Descrizione di applicazioni e soluzioni per le diverse tipologie di edifici; Confronti fra gli impianti tradizionali e domotici: vantaggi e svantaggi; Analisi economica; Progettazione e programmazione di un impianto domotico con Vantage e Integrazione dell’impianto domotico con le varie forme impiantistiche.

Realizzare corsi di formazione all´interno del ciclo di studi, sia nel sistema dei licei sia nell’istruzione professionale, è un modello didattico che si sta radicando sempre di più anche in Italia. Il Progetto fa parte dei PON che intendono fornire ai giovani, oltre alle conoscenze di base, quelle competenze necessarie a inserirsi nel mercato del lavoro, alternando le ore di studio a ore di formazione in aula e ore trascorse all´interno delle aziende, per garantire loro esperienze “sul campo e superare il gap “formativo” tra mondo del lavoro e mondo accademico in termini di competenze e preparazione; uno scollamento che spesso caratterizza il sistema italiano e rende difficile l´inserimento lavorativo una volta terminato il ciclo di studi.

Il percorso formativo prevede una forte integrazione fra parte teorica e pratica: lo stage permette, infatti, di applicare e sperimentare quanto appreso usando i dispositivi e le strumentazioni dell´ azienda. L’Ente Gestore dell´attività è l´Istituto ” Michelangelo Bartolo ” accreditato per la Formazione Superiore e per la Formazione Continua.

Stagisti del M. Bartolo di Pachino

Stagisti del M. Bartolo di Pachino

L'Esperto Salvatore Battaglia

L’Esperto Salvatore Battaglia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il  27 Marzo c’è stato  il  II° incontro per 70 Stagisti del M. Bartolo di Pachino alla C.R.E.A di Ragusa  per uno Stage sulla modernizzazione delle imprese agricole nel nostro territorio.

 

Il “Michelangelo Bartolo” dopo la presentazione dello stage avvenuto il 15 marzo grazie ai Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti  per  l’apprendimento” 2014-2020 sulla Modernizzazione delle Imprese Agricole del Territorio, il 25 marzo si inizierà il Progetto per gli allievi delle III e  IV anno dell’ I.T.I.S. “M. Bartolo” di Pachino, lo stage sarà di I livello di 120 ore, in collaborazione con l’azienda  C.R.E.A. di Ragusa . Esperto designato dalla C.R.E.A. di Ragusa  Salvatore Battaglia e l’Esperto Tecnico aziendale Maurizio Scalone con il Tutor Scolastico Ing. Orazio Di Martino.


Il Corso prevede – Controllo integrato di una azienda agricola integrata con sistemi di “Domotica”  un corso rivolto a studenti interessati ad apprendere e accrescere le proprie competenze nel campo dell’automazione e del controllo integrato di una qualsiasi tipologia di uso tramite un impianto domotico.

Argomenti Programmati di I livello: Principi fondamentali di automazione per una  azienda agricola intelligente; Panorama sulle architetture del sistema; Principi di progettazione impiantistica; Logiche di distribuzione centralizzate e decentralizzate; Presentazione dei vari standard; Descrizione di applicazioni e soluzioni per le diverse tipologie di edifici; Confronti fra gli impianti tradizionali e domotici: vantaggi e svantaggi; Analisi economica; Progettazione e programmazione di un impianto domotico con Vantage e Integrazione dell’impianto domotico con le varie forme impiantistiche.

Realizzare corsi di formazione all´interno del ciclo di studi, sia nel sistema dei licei sia nell’istruzione professionale, è un modello didattico che si sta radicando sempre di più anche in Italia. Il Progetto fa parte dei PON che intendono fornire ai giovani, oltre alle conoscenze di base, quelle competenze necessarie a inserirsi nel mercato del lavoro, alternando le ore di studio a ore di formazione in aula e ore trascorse all´interno delle aziende, per garantire loro esperienze “sul campo e superare il gap “formativo” tra mondo del lavoro e mondo accademico in termini di competenze e preparazione; uno scollamento che spesso caratterizza il sistema italiano e rende difficile l´inserimento lavorativo una volta terminato il ciclo di studi.

Il percorso formativo prevede una forte integrazione fra parte teorica e pratica: lo stage permette, infatti, di applicare e sperimentare quanto appreso usando i dispositivi e le strumentazioni dell´ azienda. L’Ente Gestore dell´attività è l´Istituto ” Michelangelo Bartolo ” accreditato per la Formazione Superiore e per la Formazione Continua.

Stagisti del Bartolo

Stagisti del Bartolo

RIMANI IN CONTATTO