AGOSTO 2018
Home Tags Posts tagged with "Sicilia"

Sicilia

0 1

TaorminaSarà il bravissimo tenore, Francesco Anile, che interpreterà il ruolo di Mario Cavaradossi in Tosca in programma al Teatro Antico il 21 agosto. Si prospetta, dunque, un altro appuntamento da non perdere con la musica dopo il successo della prima del capolavoro di Puccini che ha registrato oltre 4mila presenze, nell’allestimento proposto dal “Taormina Opera Stars”. Applausi a scena aperta e con richiesta di bis, sono arrivate all’esecuzione delle principali romanze dell’opera come “Recondita Armonia”, “Vissi d’Arte” e “Lucevan le stelle”. Il risultato sono stati, poi, almeno dieci minuti  di applausi finali arrivati anche al maestoso angelo del terzo atto che ha impreziosito le scene costruite da “La Bottega Fantastica”. Un’edizione resa complicata, ma proprio per questo più appassionante, all’improvvisa indisposizione occorsa l’ultimo giorno di prove al tenore, Marcello Giordani, che doveva interpretare, appunto, il ruolo di Cavaradossi, brillantemente sostituito dal giovane Orazio Taglialatela, che ha incontrato il favore del pubblico, sostenuto dall’esperienza di Carmela Apollonio, mirabile Tosca, e dalla sicura direzione del Maestro Gianna Fratta. Come non bastasse l’incidente a Giordani, l’attore televisivo Bruno Torrisi, incaricato della regia, ha deciso nell’ultimo giorno prima del debutto di non firmarla . Si è così prodotta un’edizione di Tosca rigorosamente aderente al libretto che ne ha esaltato musica e canto, scelta premiata da un pubblico entusiasta che ha potuto goderne nel fantastico scenario unico al mondo del Teatro Antico di Taormina. Replica, dunque, il 21 agosto, alle ore 21, con protagonisti pluripremiati: il tenore Francesco Anile, appunto, nel ruolo di Cavaradossi e Maria Tomassi ad interpretare Tosca.

Tosca

Tosca

0 366

Venerdì 17 agosto ha preso il via la Peregrinatio del simulacro della Patrona della città di Giardini Naxos, Maria SS. Raccomandata. Un itinerario più lungo quest’anno, per venire incontro alle richieste avanzate l’anno scorso dai fedeli: saranno, infatti, 6 i quartieri che verranno visitati dalla Madonna “pellegrina” lungo le strade ed i quartieri di Giardini Naxos che non verranno toccati dalla grande processione di giorno 8 settembre. Venerdì è stato il quartiere di Mastrissa ad accogliere la Madonna Raccomandata, trasportata su un piccolo fercolo da rappresentanti dei “portatori della vara”, della associazione “Centro Storico” e del Comitato del quartiere Mastrissa. Ad accompagnare la statua anche il sindaco di Castelmola, ad accoglierla, assieme  al nuovo parroco della chiesa madre di Giardini Naxos, don Giuseppe Di Mauro, numerosi fedeli del quartiere. Il legame che annoda relazioni tra la parrocchia S. Maria Raccomandata ed il quartiere Mastrissa è antico, è storico ed oggi si estrinseca, grazie alla Peregrinatio, attraverso un coinvolgimento dei cuori di molti: donne, uomini e famiglie, che con fede attendono l’incontro con la “loro” Madonna, con la “loro” Vergine Raccomandata, secondo una trasmissione della fede e, in questo caso, di devozione mariana che veramente è passato di generazione in generazione. Dopo la pausa di sabato e domenica, lunedì 20 la Vergine Raccomandata pellegrina incontrerà i fedeli del quartiere S. Giovanni (presso Piazza P. Pio), quindi, di seguito, martedì 21 quelli del quartiere Calcarone (presso Piazza P, Pio), mercoledì 22, quelli del quartiere Chianchitta (presso piazza ex Cannameli, oggi Piazza Regina della pace), giovedì 23 quelli del quartiere Recanati (presso villa Romeo), venerdì 24 quelli del quartiere Pallio (presso Piazza Unità d’Italia). Una esperienza, quella della Peregrinatio, che è carica di emozioni, che trasuda una devozione mariana che sgorga dalle profondità della storia di un popolo – quello giardinese – che nella Vergine Raccomandata scorge e, a volte, riscopre in maniera gioiosa, le proprie radici, il senso intimo della fede cristiana professata lungo lo scorrere del tempo.

Peregrinatio Raccomandata a Mastrissa

Peregrinatio Raccomandata a Mastrissa

0 611

Si è concluso l’11 agosto, con la visita dei siti rupestri di Pietra Perciata a Trappitello, “l’Itinerario dei palmenti rupestri e l’antica produzione del vino nella valle Alcantara e nelle terre dell’Etna”. Nonostante il caldo torrido è stato un grande successo di pubblico, la visita è iniziata con il sito rupestre di Pietra Perciata di proprietà della famiglia Cundari, che gentilmente ha permesso ai nostri ospiti di visitare la necropoli. Pietra Perciata è un luogo magico, molto suggestivo, immerso in un giardino ben curato, dove la storia è rimasta intrappolata nella pietra arenaria. I numerosi presenti hanno fatto un viaggio nel tempo alla scoperta delle popolazioni indigene che popolavano la valle alcantara sin dall’età del bronzo e che entrarono in contatto con i primi coloni greci di Naxos nel 734 a. C., come  afferma la funzionaria della sovrintendenza di Catania Maria Teresa Magro, si tratta di un il sito di età protostorica dell’età del ferro, così come si può desumere per analogia da alcune tipologie di tombe  che non sono state soggette a fenomeni di erosione. Il geologo Fabio Bonaccorsi ha chiarito la natura e l’origine geologica di Pietra Perciata, del grande monolite di pietra arenaria che domina la vasta pianura di Trappitello, staccatosi nei secoli passati dall’area di Capo d’Orlando. Il già comandante della guardia forestale Enzo Crimi ha illustrato le profonde trasformazioni operate dalle diverse civiltà sul territorio della valle Alcantara, l’attività antropica ha alterato la natura originaria dei luoghi un tempo ricchi di foreste, quando la macchia mediterranea  si estendeva come un fitto mantello verde anche sul territorio costiero. Il presidente dell’Istituto di Archeoastronomia Siciliana Andrea Orlando, ha parlato dell’orientamento dei siti rupestri della valle, le ricerche e gli studi sono ancora in corso, l’analisi statistica delle necropoli  servirà a comprendere se nell’orientamento  delle tombe vi era intenzionalità o semplice casualità. La visita del secondo sito rupestre è stata una vera sorpresa per tutti gli ospiti, in quanto è una  necropoli minore sconosciuta, si trova nell’azienda agricola Pietraperciata, di proprietà della nobile famiglia Alliata di Villafranca, imprenditori e partner dell’evento che hanno organizzato anche una degustazione dei loro prodotti. Saranno gli studiosi a rilevare il sito e a fare luce su questa necropoli che si pensa coeva alla rupe di Pietra Perciata. Il presidente della Naxos Entertainment Giovanni Bucolo e l’ideatore e coordinatore dell’evento Giuseppe Carmeni, esprimono piena soddisfazione per l’esito delle cinque tappe dell’itinerario dei palmenti rupestri e ringraziano i partener istituzionali per  la preziosa collaborazione, come il Parco Archeologico Naxos Taormina, i comuni di Bronte, Francavilla di Sicilia, Maletto, Roccella Valdemone, e Taormina; le associazioni di Sicilia Antica sezione di Bronte-Maletto, il Club Alpino Italiano sezione di Bronte, la Soc. Coop. Turistica Akesines, , l’Istituto di Archeoastronomia Siciliana, e l’Accademia Internazionale “Il Convivio”; l’azienda agricola Pietraperciata, la Tenuta Rustica, e tutti i proprietari terrieri dei beni culturali visitati durante le escursioni. La promozione e la valorizzazione dei palmenti e dei siti rupestri è stata possibile grazie ad un approccio interdisciplinare e hanno dato il loro contributo la prof.ssa Gloria Olcese, docente ordinaria di metodologie della ricerca archeologica presso l’Università di Scienze di Milano, la funzionaria della Sovrintendenza dei Beni Culturali e Ambientali di Catania Maria Teresa Magro, l’autore del libro “La valle dei palmenti” Salvatore Puglisi, il presidente dell’Accademia Internazionale Il Convivio Angelo Manitta, l’archeologo Marco Scaravilli, il cultore e divulgatore di storia locale Giorgio Luca, il già commissario del Corpo Forestale della Regione Sicilia Enzo Crimi, l’astrofisico Andrea Orlando, presidente dell’Istituto di Archeoastronomia Siciliana e il geologo Fabio Bonaccorsi, a tutti loro va la nostra gratitudine per aver divulgato e condiviso le loro conoscenze e contribuito a fare luce su una piccola parte dell’immenso patrimonio storico e culturale della valle Alcantara e del territorio dell’Etna.

Il gruppo di escursionisti a Pietraperciata

Il gruppo di escursionisti a Pietraperciata

L'escursione

L’escursione

L'escursione

L’escursione

Necropoli di Pietraperciata

Necropoli di Pietraperciata

Sito rupestre Alliata

Sito rupestre Alliata

Sito rupestre di Pietra Perciata

Sito rupestre di Pietra Perciata

0 534

Giardini NaxosSi prospetta una serata ricca di emozioni  quella in programma al Jaaneta Beach di Giardini Naxos mercoledì 22  agosto dove si svolgerà il concorso di bellezza regionale “Miss Bella del Mediterraneo”. Giunto alla sua quinta edizione il concorso  vedrà disputare la sua finale Regionale presso il noto locale giardinese. Miss Bella del Mediterraneo è gemellato col Concorso Nazionale Venere D’Italia. Le Miss che riceveranno la fascia andranno direttamente a disputare la Finale Nazionale della Venere D’Italia a Crotone dal 13 al 16 Settembre.  Alle ore 21,00  è previsto l’inizio della serata che alternerà momenti di moda, danza e musica, cabaret, a momenti di riflessione perché verrà trattato il delicatissimo del Femminicidio. Sarà presente la mamma della piccola Laura nel giorno del suo anniversario di morte, uccisa a coltellate dal padre. Sarà presente l’associazione di volontariato “Rinascendo” che si occupa di aiutare tutti i sofferenti. Di recente ha inaugurato la ” Casa del SOLLIEVO” che ospita vittime di violenza ed indigenti. Alla kermesse interverranno volti noti della tv come l’opinionista di Forum Samuel  Montegrande. Sarà presente anche il Presidente della Nazionale Italiana Attori e cantanti Giovanni Cali’ ed ancora giornalisti, organizzatori di eventi e le Miss delle precedenti edizioni. Durante la serata verrà inoltre proiettato il trailer del cortometraggio contro la violenza sulle donne realizzato dalla Patron del Concorso Elisabetta Cannuli con la partecipazione dell’ attore Gianluca Barbagallo.

La locandina dell'evento

La locandina dell’evento

Elisabetta Cannuli

Elisabetta Cannuli

0 200

Gremitissima piazza Sant’Antonio Abate del borgo di Gesso, registrate più di cinquemila presenze, per la “VI Sagra della Porchetta e Salsiccia ibbisota”, evento promosso dell’Associazione Culturale “Gesso la Perla dei Peloritani”, nata con lo scopo di far rinascere le ricchezze naturalistiche e storico-artistiche del villaggio.

L’evento mirante a far riscoprire e conoscere il territorio, le realtà artigianali e le tradizioni popolari sia enogastronomiche che culturali, è  stato presentato dalla vulcanica Silvana Paratore. Celebrata la sicilianitá nella tradizione dei gusti, dei sapori e dei colori. Dopo i saluti sul palco del Presidente dell’Associazione “Gesso La Perla dei Peloritani” Tonino Macrì che ha espresso soddisfazione per la riuscita dell’evento indicando tutte le manifestazioni in programma nel villaggio, la parola è passata a Salvatore Bombaci Presidente dell’Associazione “Kyklos” del Museo Cultura e Musica Popolare dei Peloritani di Gesso, aperto in occasione di questo Evento, con visite guidate, che a tutt’oggi – ha dichiarato – hanno superato i 10 mila visitatori. Intervenuto all’evento il Sindaco di Messina Cateno De Luca che ha posto “l’accento” sull’importanza delle tradizioni popolari e sul sostegno dell’Amministrazione ad iniziative di valorizzazione del territorio. Ad arricchire la serata una band musicale molto apprezzata nel panorama messinese e siciliano, i “Match Music” che hanno fatto ballare il numeroso pubblico presente, sulle note di brani dagli anni `70 ai giorni nostri. Ha soddisfatto le aspettative dei presenti, che li hanno applauditi di continuo,  lo spettacolo “Signore e signori buonasera”  di Salvo La Rosa ed Enrico Guarneri,  gags esilaranti e coinvolgenti che hanno entusiasmato la piazza. La “Sagra della Porchetta e Salsiccia Ibbisota” si è ancora una volta rivelata un evento estivo di grande rilievo, del panorama artistico messinese ed occasione per interpretare il territorio attraverso la riscoperta dei suoi prodotti tipici. L’Associazione è già a lavoro per la prossima edizione di questo magnifico Evento e quindi vi da appuntamento alla “VII Sagra della Porchetta e Salsiccia Ibbisota”.

Il pubblico

Il pubblico

2 Silvana con Litterio e Salvo La Rosa

L’avvocato Silvana Paratore con Litterio e Salvo La Rosa

4 Silvana con ospiti

Un momento della manifestazione

6 Foto di gruppo

La foto con il Sindaco di Messina De Luca

Il Sindaco di Messina De Luca

Il Sindaco di Messina De Luca

0 12

Scaletta Superiore (Me)Sì è tenuto nella suggestiva location del Castello Rufo Ruffo di Scaletta Superiore l’evento promosso dalla Parrocchia S. Maria del Carmelo e S. Nicolò di Bari. La serata organizzata in occasione dei Festeggiamenti in onore di San Francesco Da Paola  è stata presentata dall’avv. Silvana Paratore ed ha visto alternarsi sul palco momenti di colore con le sfilate di abiti glamour, eleganti dell'”azienda Trasparenze di Eugenio Aloisi, abbigliamento sportivo e casual Givova della Ditta Sorrenti Sport, accessori moda e gioielli di Esse gioielli di Alessandro Sciacca. Estrose e creative le acconciature delle Modelle curate da Rita Di Ciuccio della Fashion Style e da Asso di Cuori. Makeup impeccabile realizzato dalla vitagista e consulente di immagine Cristina Sciacca che reduce della sua attività con attori e col brand Max factor, ha dichiarato come il viso sia una tela dove poter creare un dipinto. Emozionanti le performance di danze latino americane di Leon Cacciola, Maristella De Salvo e Rosaria Soffli della scuola di danza Team Diablo di Messina che hanno incantato il pubblico presente con samba, cha cha cha, rumba, jive, valzer lento e viennese, tango e paso double. Incisivo il monito di Padre Jean Claude Kunangidi che nel suo intervento ha posto l’accento sul valore della condivisione, dello stare insieme che rinvigorisce lo spirito,  da’energia nuova per vivere con maggiore entusiasmo la propria vita. Una sana e divertente competizione quella promossa dal Comitato pro festa presieduto dal dott. Andrea Le Cause Presidente, altresì, del Consiglio Comunale di Scaletta Zanclea che nel suo intervento ha sottolineato come occorra stimolare i giovani affinché non abbandonino gli oratori della parrocchia. Investire nello sport quale forte esperienza educativa per mettersi in gioco nella vita. Svariati i giochi promossi che hanno registrato la partecipazione di giovani di ogni età. Premiati con dei buoni concessi dalle realtà commerciali locali,  tra i primi classificati per la categoria di giochi “lo scoppia palloncino” i coniugi Francesca e Francesco Di Blasi; secondi Giulia De Luca e Alessia Summa; terzi Francesco Arria e Cristian Forestiero. Per la sezione gioco “acqua in barca” primi classificati Angela Scibilia e Michela Le Cause; secondi classificati Angela Aloisi e Antonella Cangemi; terzi classificati Giulia Di Blasi e Rosa Ludovica. Per la categoria gioco “il rifornimento d’acqua” primo premio a Nicolò Mazzara e Andrea Di Blasi; secondo Premio a Pietro Auditore e Tomas Di Blasi; terzo Premio a Rosa Ludovica e Giulia Di Blasi. Infine per il gioco “La Cascata” primi classificati Nicolò Mazzara e Andrea  Di Blasi; secondi classificati Loredana Ragusa e Angela Scibilia; terzi classificati Giulia Canguri e Rocco Maiore. Nella categoria gioco “la staffetta” primo premio a Nicolò Mazzara e Andrea Di Blasi; secondo Premio per Alessia Summa e Giuseppe Aloisi e terzo Premio per Rocco Maiore e Giulia Cangemi. Presente all’evento l’Assessore alla Cultura del Comune di Scaletta Zanclea Annalisa Cordaro ed il  dott. Letterio Briguglio, Consigliere di maggioranza del Comune ed anche rappresentante del Consiglio dell’Unione dei Comuni di Itala e Scaletta Zanclea “Valle di  Monte Scuderi”.

Ospiti della serata

Ospiti della serata

0 47

Taormina – Anche quest’anno il “Taormina Opera stars” si propone con  un appuntamento da non perdere che andrà in scena nella splendida cornice del Teatro Antico. Qui, grazie ad una splendida scenografia de “La bottega fantastica”, sarà possibile appassionarsi, ancora una volta, ad un’opera tra le più conosciute di Giacomo Puccini (che andrà in scena il 16 ed il 21 agosto). Un allestimento di Tosca all’insegna di qualità e tradizione sotto ogni punto di vista che conferma la dedizione con cui il “Taormina Opera stars” prepara i suoi appuntamenti. Quello di quest’anno è il quarto festival che nasce dalle fatiche di un gruppo animato dalla voglia di fare sempre meglio. Ed appunto nello spirito della qualità degli eventi nell’ambito delle serate estive è previsto il 20 agosto il concerto delle “Div4s“. Il gruppo di soprani, conosciuto in tutto il mondo, sarà a Taormina in una serata dove il programma andrà dalla lirica al pop con le più belle arie dell’opera di Verdi, Puccini, Bellini, le canzoni classiche napoletane, la musica dei film di Nino Rota, Ritz Ortolani, Ennio Morricone per arrivare ai grandi successi internazionali. Gli appuntamenti del Festival saranno accompagnati dalle note eseguite dall’orchestra selezionata dall’organizzazione guidata da Maurizio Gullotta, Antonio Lombardo e Franco Barbera. La direzione artistica è stata affidata al puntuale ed esperto, Davide Dellisanti. L’orchestra, appunto, è diventata punto di riferimento degli appuntamenti musicali che hanno affascinato il pubblico, vedi la collaborazione con “Il Volo” e la trasferta internazionale alle Canarie dove, nello splendido teatro di Fuertevetura, il complesso musicale ha ottenuto un’ovazione al termine di una spettacolare Aida. Assolutamente stellare, infine, il cast dei cantanti di Tosca. Nel ruolo di Cavaradossi si troverà il tenore di fama internazionale, Marcello Giordani. Accanto a quest’ultimo andrà in scena, nel ruolo di Floria Tosca, la bravissima Carmela Apollonio punto di riferimento, anch’essa della lirica mondiale.

L’eccezionale cast di Tosca prevede infine:
Floria Tosca: Carmela Apollonio/(21 agosto) Maria  Tomassi
Mario Cavaradossi: Marcello  Giordani
Il Barone  Scarpia: Pedro  Carrillo
Cesare Angelotti: Shy  Zong
Il  Sagrestano: Haocheng Lei
Spoletta: Stefano Sorrentino/(21 agosto) Riccardo  Palazzo
Sciarrone/Carceriere: Alessandro Vargetto
Pastorello: Pasquale Auricchio

Locandina  della Tosca

Locandina della Tosca

Le DIV4S

Le DIV4S

0 28

Lo Spettacolare Sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina.  Corteo Storico-Navale e Palio d’Agosto nel Porto più bello del Mediterraneo nel 447° Anniversario della Battaglia di Lepanto (1571) 7 – 11 agosto 2018

Messina – L’antico salone passeggeri della Dogana di Messina, ha ospitato  l’inaugurazione della X edizione di Messina in Festa sul Mare, alla presenza di Autorità Civili e Militari, dei rappresentanti delle Istituzioni, degli Enti e delle Associazioni che hanno dato il loro contributo all’organizzazione dello spettacolare Sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina – nel 447° anniversario della Battaglia di Lepanto (1571), che si svolgerà interamente nella città dello Stretto, da martedì 7 a sabato 11 agosto 2018. 

Sono circa 70 i soggetti, che hanno compartecipato quest’anno alla complessa macchina organizzativa del Corteo Storico-Navale, che promuove l’immagine di Messina nel panorama euro-mediterraneo, inserendo “Lo Sbarco di Don Giovanni d’Austria” nel calendario degli appuntamenti organizzati in Europa dal Network Internazionale “Sulle Rotte di Lepanto -dallo Scontro all’Incontro

Del Network fa parte l’Associazione Aurora, ideatrice e organizzatrice dal 2009 dell’evento, e, da questa edizione, anche il Comune di Messina, grazie alla firma che il Sindaco Cateno De Luca, apporrà sabato mattina nel “Memorandum del Network” alla presenza dei delegati di Venezia e Lepanto.

Moderati dalla giornalista Valeria Brancato, si sono susseguiti gli interventi di Ivan Spina, Direttore dell’Ufficio delle Dogane, di Fortunato Manti, presidente dell’Associazione Aurora, Enzo Caruso Direttore Artistico dell’evento, Carmelo Recupero, coordinatore del Palio dedicato a Don Giovanni,  Nino Principato, autore della sceneggiatura e Carmelo De Leo presidente della Compagnia Rinascimentale della Stella. Il prof. Vincenzo Caruso ha simbolicamente consegnato la spada di Don Giovanni all’attore messinese, Umberto Vita, che nelle precedenti edizioni ha interpretato il ruolo di ammiraglio, l’attore sostituisce l’ormai famoso volto di Don Giovanni d’Austria Mauro Failla, impegnato in una tournee teatrale.

Presenti all’incontro quattro Assessori della nuova Amministrazione Comunale, che ha sposato sin da subito l’iniziativa, con l’intento di creare le condizioni per inserirla tra i grandi eventi turistici-culturali del Ferragosto Messinese: Dafne Musolino, Massimo Minutoli, Pippo Scattareggia ed Enzo Trimarchi. Gli interventi di saluto degli assessori del Comune di Messina, hanno concluso la conferenza stampa e la cerimonia di inaugurazione.

A seguire alla Camera di Commercio di Messina, è stata inaugurata , la mostra d’arte contemporanea “Cuore Mediterraneo – il mare sa tutto, il mare ha visto tutto”, organizzata dal team di Mutualpass e realizzata da 27 artisti nell’ambito della X Edizione dello Spettacolare Sbarco di Don Giovanni d’Austria. Il taglio del nastro augurale è stato fatto: dall’Assessore Dafne Musolino, dalla nuova Direttrice della Biblioteca Regionale  Tosi Siragusa e dalla direttrice dell’Archivio Storico Eleonora della Valle.

Il Presidente della Camera di Commercio Ivo Blandina,  ha accolto gli ospiti e passato la parola a  Luigi Mondello curatore della Mostra, con il supporto del team “Mutualpass”, i lavori sono stati conclusi dal critico d’Arte Mosè Previti.  Al centro dell’iniziativa il Mar Mediterraneo, visto come primo elemento naturale che l’uomo ha trasformato in “luogo culturale”, un laboratorio di lingue, commerci, governi, miti e poemi, suggestione perenne per artisti di ogni epoca. Cuore del Mediterraneo è la Sicilia, come viene raffigurata in una mappa su trenta pergamene scoperta nel 1843 nel monastero benedettino di Ebstorf in Sassonia. Misurava tre metri e mezzo di diametro e destò l’ammirazione dell’intera Europa. Purtroppo fu distrutta durante la Seconda guerra mondiale e la conosciamo oggi grazie alla documentazione fotografica che ne ha preservato la memoria. L’autore della mappa si chiamava Gervasio, che fece una rappresentazione ideale del mondo allora conosciuto. Tutto ruota intorno a Gerusalemme, la città di Dio, ma poco più basso si vede qualcosa di strano. Nel mezzo del mare vi è, infatti, un pezzo di terra a forma di cuore: la Sicilia.

Il taglio del nastro

Il taglio del nastro

L'inaugurazione dell'evento

L’inaugurazione dell’evento

Il pubblico intervenuto

Il pubblico intervenuto

Un momento della cerimonia inaugurale

Un momento della cerimonia inaugurale

Cerimonia inaugurale Festa sul Mare

Cerimonia inaugurale Festa sul Mare

0 579
L'artista Flower Terry

L’artista Flower Terry

Si sono spenti i riflettori sul Premio Internazionale Angeli di Luce nell’Arteˮ 2018 svoltosi con grande successo a Soriano nel Cimino (Vt).  Un’intera giornata dedicata all’arte e ad alcuni artisti nazionali ed internazionali che si sono riuniti nel Parco dei Cimini di Soriano. La manifestazione anche quest’anno è riuscita grazie all’infaticabile e mirabile opera dell’organizzatrice Flory Terry Production di Reggio Emilia che è riuscita a compiere un piccolo miracolo mettendo assieme Arte, Spettacolo, Poesia e Bellezza un occasione di incontro e confronto tra operatori di tanti diversi settori provenienti da tutte le Regioni d’Italia e anche dall’estero.

L’evento organizzato e curato dall’artista Flower Terry è stato realizzato in collaborazione con l’associazione  Arte & Natura in movimento di Lorella Caporossi e con il patrocinio del Comune di Soriano nel Cimino ed altri venti Comuni della Tuscia.

L’evento ha avuto una risonanza internazionale, poichè negli ultimi anni è diventato un appuntamento di grande rilievo, considerato anche il grande livello degli ospiti e dei premiati.
Questa edizione è stata alquanto ricca di prestigiosi artisti selezionati con cura per la loro grande maestria che li identifica.  Tra le novità di quest’anno, il gemellaggio artistico-culturale tra Italia e  Spagna per la cinematografia.  Per l’occasione sono arrivati direttamente dalla Spagna 26 illustri artisti-attori-produttori, registi-direttori-critici cinematografici, che  hanno ricevuto premi ed alti riconoscimenti d’onore. A fine giornata sono stati proiettati film e cortometraggi con i grandi protagonisti presenti alla manifestazione. Per volere della Produzione questa Edizione 2018 è stata dedicata all’Angelo di Luce nell’Arte e nella vita ed a Fabrizio Frizzi, con il quale la  direzione e la Produzione Flower Terry di Reggio Emilia, ha avuto il piacere e l’onore di lavorare.
Nel progetto hanno collaborato l’illustre Fabio Melelli, scrittore di Storia del cinema italiano, nato a Copenhagen ( Danimarca) e laureato in Scienze della Comunicazione. In  patnersphip anche l’illustre Maestro Tommaso Cascella, 32 anni di lavoro, che ha esposto in circa 120 mostre personali e moltissime collettive ed è presente in molti musei e collezioni private.
Con grande prestigio in questa Edizione 2018 è stata presentata la nuova scultura dell’artista Benito Canone che verrà battezzata “Lungo il Sentiero Sacro degli Angeli”. Tra gli ospiti anche lo scultore Roberto Joppolo, noto in tutto il mondo per la sua maestria e valori celestiali. Presente per il Polo cinematografico Universal anche il produttore cinematografico Giuliano Simonetti, che ha maggiormente contribuito all’affermazione del Made in Italy grazie al suo contributo nel mondo del cinema.  Ospite d’Onore per l’occasione è stato il grande attore Lando Buzzanca e lo stilista Gianfranco Venturi che da anni sostiene le sfilate per la terra e “Donne in rinascita”, insieme alle donne che hanno lottato per combattere gravi malattie e per dare un forte segnale di rinascita per tutti.

Partneschip nella manifestazione anche la costumista Adriana Monaco che ha presentato gli splendidi abiti del 700/800. Presente anche l’ingegnere Sandro Cecchi , direttore di Sguardi Sonori Infinite Spaces, progetto realizzato con il grande Maestro Internazionale Ennio Morricone.

A dare tono alla manifestazione anche visite guidate al Centro Astronomico tra i più belli d’Italia, situato all’interno dello splendido scenario del Parco dei Cimini.

Team Support della Produzione: Simona Moretti, Roberto Torelli, Fausto Riccò. Tra gli Ospiti di prestigio che sono stati premiati anche il solista Compositore al Pianoforte Paolo Casolo di Vicenza. La Premiazione è avvenuta presso l’incantevole scenario dell’Azienda agrituristica Parco dei Cimini Bioresort, sita a Soriano nel Cimino,  scelta come tappa sulla Tuscia per le bellezze artistiche e culturali e le  attività ricreative unite sul posto.

Il taglio del nastro

Il taglio del nastro

LA GIORNATA  dedicata all’Evento:

Nel corso della giornata il pubblico ha potuto ammirare, visitare e toccare con mano le splendide sculture create sul posto da illustri scultori e donate ogni anno per il progetto nato e ideato nel 2016 da e curato da Flower Terry Production di Reggio Emilia in collaborazione con “Arte & Natura in Movimento”di  Lorella Caporossi del Parco dei Cimini. Si tratta di sculture scolpite sulla splendida pietra locale di peperino, omaggiate al territorio quale segno tangibile della nostra storia e del nostro tempo. Le Pietre scolpite provengono dalla nota azienda Pietre Santafiora di Vitorchiano, partnerschip da anni per il suddetto progetto. Tra i 26 illustri  artisti premiati c’erano l’ attore internazionale – productor manager LUIS FERNANDEZ DE ERIBE in arrivo da Madrid Spagna  e l’attore SANTI GOMEZ, rivelazione anche della 5/A edizione 2017 premiato dal galà di Venezia “Premio Internazionale grandi artisti”.

Altri premi assegnati e attestati di merito sono stati consegnati a: MERCEDES SIERRA Direttore – SERGIO REIFS modello Attore- CARLA REIFS attrice – SERGIO MONTILLA modello-protagonista spot-cortometraggi – DOLORES REIFS modella- MARIA DEL PINO-RAFAEL LUQUE Direttore- RAFAEL LUQUE produttore- DAVID CALVO produttore audiovisuales – MARC ALMODOVAR Attore- GELU ABENGOZAR Attore – AIDA ALMODOVAR ABENGOZAR Attrice- JESUS SANCHO CENTENO critico cinematografico- ESMERALDA ORTEGA- MOU SHOW ANSELMO GOMEZ Direttore Attore- LAURA DE LA VEGA Attrice- FRAN KAPILLA Direttore- ESCARLATA Produttore- OKSANA Attrice- JORGE ONIEVA HERNANDEZ e il grande Direttore Produttore cinematografico- DAVIDE MELINI Regista Screenwriter.

Il concorso Internazionale di grande interesse è aperto a tutti gli artisti ed a tutte le categorie e tecniche : Arte – Pittura- scultura- Fotografia -Cinema – Spettacolo – Musica danza e TV. Nell’ambito letterario il concorso è aperto per poesie ed opere letterarie ed anche a  forme artistiche prestigiose ed alle arti figurative: pittura (Olio, acrilico, tecniche miste) acquerello / Tempera, disegno, grafica, incisioni (compreso Collage), sculture (basso ed altorilievi), ceramica, a inventori e ideatori con le loro opere geniali, con opere di loro ideazione e paternità. Arti visive e multimediali: fotografia, computer, digitalart e cinematografiche. Il prestigioso evento è stato registrato ed andrà in onda sui canali nazionali TV – One TV, canale 86 Dgt e 828 e piattaforma Sky, e puntata “Autobus Tv Condotta da Flower Terryˮ. Ci sarà anche il Catalogo Prestigioso di Edizioni d’ Arte, curato dall’editore Francesco Chetta di Milano, che assegnerà anche il Premio della Critica.

Gruppo Mani Alzate degli Angeli 2018

Gruppo Mani Alzate degli Angeli 2018

Spadaccini con Flower

Spadaccini con Flower

Luna con il libro

Luna con il libro

Polo Gruppo Rotondi insieme

Polo Gruppo Rotondi insieme

Cristofer Group

Cristofer Group

RIMANI IN CONTATTO