LUGLIO 2020
Home Tags Posts tagged with "taormina. etna. festival internazionale del cinema di frontiera"

taormina. etna. festival internazionale del cinema di frontiera

0 4330

Giardini Naxos (Me) – La signora Alfia Patti è il nuovo presidente del Centro Incontro Anziani Comunale di Giardini Naxos. La nomina è scaturita nel corso della seduta del direttivo del Centro anziani avvenuta martedì 21 novembre presso il municipio. A seguito delle dimissioni da presidente di Giuseppe  Galeano, il direttivo si è riunito per procedere alla nomina del nuovo presidente. Alla data fissata per il 21 novembre presso il Comune per l’elezione del presidente e del vicepresidente del direttivo, erano presenti la Sig.ra Alfia Patti, la Sig.ra Giovanna Cucinotta e la Sig.ra Giuseppa Vadalà. Dopo aver verbalizzato l’assenza degli altri due componenti del direttivo, il sig. Giuseppe Galeano ed il Sig. Angelo Puccio, vista la regolarità della convocazione del direttivo e del numero legale per procedere alle nuove nomine, sono iniziate le operazioni di nomina.

La prima operazione di voto è stata quella del Presidente del Centro incontro Anziani. Si è votato a scrutinio palese, per alzata di mano ottenendo il seguente risultato:

- Patti Alfia voti 3

- Vadalà Giuseppa voti 0

- Cucinotta Giovanna voti 0

Visti gli esiti della votazione risulta eletta Presidente la Sig.ra Alfia Patti

 

Successivamente si è proceduto alla elezione del Vice Presidente. Si è votato a scrutinio palese, per alzata di mano ottenendo il seguente risultato:

- Patti Alfia voti 0

- Vadalà Giuseppa voti 3

- Cucinotta Giovanna voti 0

 Visti gli esiti della votazione, è risultata eletta Vice Presidente la Sig.ra Giuseppa Vadalà, già apprezzata funzionaria, in pensione, dei Servizi Demografici del Comune la quale ha messo a disposizione del Centro anziani la sua lunga esperienza amministrativa e professionalità maturata in tanti anni di attività al servizio dell’Ente.   

         Al termine delle votazioni il Sindaco Pancrazio Lo Turco ha espresso ampia soddisfazione per i neo eletti augurando loro buon lavoro. Assieme al Sindaco erano presenti per i saluti istituzionali alla neo elette del direttivo, l’assessore Sandra Sanfilippo e l’assessore Carmelo Villari.

Da sin. Alfia Patti, il Sindaco Lo Turco, Pina Vadalà, Giovanna Cucinotta, l'ass. Sandra Sanfilippo e l'ass. Carmelo Villari

Da sin. Alfia Patti, il Sindaco Lo Turco, Pina Vadalà, Giovanna Cucinotta, l’ass. Sandra Sanfilippo e l’ass. Carmelo Villari

Il nuovo presidente del Centro Anziani Alfia Patti

Il nuovo presidente del Centro Anziani Alfia Patti

Il Vice Presidente Pina Vadalà

Il Vice Presidente Pina Vadalà

0 1741

GiardiniNaxos (Me). La FIDAPA di Giardini Naxos Presieduta dalla professoressa Rossella Siciliano ha consolidato un’altro tassello informativo notevole per il territorio , in concerto con Cittadinanza Attiva ha realizzato la notevole conferenza su nutrizione e benessere psicofisico . La conferenza ha preso avvio con il consueto cerimoniale FIDAPA da parte del cerimoniere professoressa Graziella Intersimone . Dopo gli inni ha preso la parola la Presidente di sezione Professoressa Rossella Siciliano declinando in maniera ottimale la tematica in oggetto , che in una visione olistica della persona affronta il problema del benessere come salute psicofisica dell’individuo durante le diverse tappe della vita dall’infanzia all’anzianità , per interiorizzare abitudini alimentari che possono condurre nel tempo ad un maggiore benessere della persona. La presidente ha ringraziato tutti gli intervenuti , la rappresentante del distretto segretaria Maria Ciancitto , la garante Stefania Luppino, ma in particolar modo la dott.ssa Alessia Barbagallo socia della mia sezione e oggi conferenziere eccezionale della conferenza di nutrizione e benessere che insieme all’ottima conferenziera dott.ssa Francesca Li Muli hanno tenuto una piacevole e interessante conferenza , congratulazioni sono state rivolte al giovane e gentilissimo dott. Davide Vinciullo informatore scientifico della Penta. Ha preso la parola dopo per alcune formalità informative la presidente di “Cittadinanza Attiva”  dott.ssa  Agata Polonia la quale nel commentare l’evento ha detto: “La nostra associazione è molto sensibile  a queste tematiche che hanno a cuore la salute del cittadino ed in particolare del malato. Occorre incentivare iniziative che contribuiscano alla prevenzione della propria salute a cominciare dalle tematiche che riguardano il cibo. Il binomio cibo-salute è la chiave di lettura di molte malattie perchè noi siamo quello che mangiamo. Occorre promuovere  un educazione alimentare a partire dalle scuole. Iniziative e conferenze come quella di oggi servono a far conoscere alle famiglie i rischi ai quali si va incontro quando si persiste in un alimentazione sbagliata protratta per anni. Noi dal canto nostro continueremo in futuro a promuovere questo genere di iniziative affinchè si possa diffondere una maggiore sensibilità nel prendersi cura del porprio corpo e della propria mente attraverso una sana nutrizione e stili di vita armonici“.   L’ottima conferenza si è conclusa con l’intervento della segretaria distrettuale Maria Ciancitto che si è congratulata per la scelta della tematica , per l’ottima conduzione dei lavori con la Presidente di sezione Rossella Siciliano che ha anche il ruolo di consigliera del distretto Sicilia, e che ha confermato ancora una volta la sua serietà il suo impegno e l’ossequio alle procedure dello statuto FIDAPA.

I relatori

I relatori

La prof. Rossella Siciliano

La prof. Rossella Siciliano

0 1067
Passi di Pirri

Passi di Alfredo  Pirri

Interno MAcs di Catania

Interno MAcs di Catania

CATANIA – Sabato 10 Ottobre 2015, in occasione dell’Undicesima Giornata del Contemporaneo indetta da AMACI, il MacS – Museo Arte Contemporanea Sicilia, nella Badia piccola del Monastero di San Benedetto di via Crociferi, a Catania, apre gratuitamente per l’intera giornata le porte ai visitatori.
Al MacS sarà possibile visitare dalle ore 9.00 alle ore 16.30 la collezione MacS – Sezione Internazionale, con le opere degli artisti figurativi James Xavier Barbour, Lita Cabellut, Marcia Gálvez Camus, Marta Czok, Thomas Dodd, Enrique Donoso, Lorenzo Manuel Durán, Jorge Egea, Daria Endresen, Steven Kenny, Wenceslao Jiménez Molina, Zheng Lai Ming, Ryan Mendoza, Nihil, Judith Peck, José Manuel Martínez Pérez, Carlos Asensio Sanagustín, Richard Scott, Miguel Escobar Uribe, Santiago Ydanez, Gary Weismann.
Per questa edizione, AMACI ha invitato l’artista Alfredo Pirri a realizzare l’immagine guida dell’evento. Passi, l’immagine creata dall’artista appositamente per la “Giornata del contemporaneo”, rappresenta un gesto semplice e, al contempo, inquietante: sfidare a piedi nudi una superficie fredda e (forse) tagliente. Pirri costringe tutti noi spettatori ad un atto di fiducia, ci invita ad abbandonarci, a metterci in relazione con qualcosa di cui percepiamo la pericolosità senza coglierne esattamente la portata. Ci incita ad acquisire consapevolezza di un rischio necessariamente da correre e ad accettarlo come tale, sottolineando la necessità – per il singolo individuo ma anche per la società e, in scala globale, per il mondo intero – di metterci costantemente in gioco, con fiducia e abbandono.

0 1401
Nello Correale e Donatella Finocchiaro

Nello Correale e Donatella Finocchiaro

Marzamemi (Pachino). Si accendono i riflettori  sulla XV edizione del Festival internazionale del Cinema di Frontiera di Marzameni.
L’ideatore e direttore artistico Nello Correale conferma il carattere internazionale della manifestazione e il suo spirito di grande Laboratorio aperto ad incontri con altri Festival. Tanti gli opiti in programma, compresi numerosi  autori provenienti da tutto il mondo che presenteranno i loro film. Il festival è un palcoscenico consolidato di  un cinema attento alle frontiere geografiche, artistiche e culturali. Cinema di Frontiera inteso nel suo valore simbolico, oltre che geografico , nell’accezione piu’ ampia del termine. Frontiere territoriali, culturali, ma anche dell’anima e dei linguaggi. Un cinema che si interroga, che guarda all’altro da se’ ,aperto al nuovo, che cerca i caratteri congiungenti tra i popoli piu’ che quelli divisori.

La piazza e i cortili del borgo marinaro di Marzamemi , situato a 75 miglia a Sud di Tunisi, per una settimana si trasformerà nella sala cinematografica a cielo aperto più grande e più a sud di Europa e il borgo anche se in modo virtuale sarà al centro del Mediterraneo, punto di incontro di tre continenti: Europa, Asia ed Africa.

Il Festival Internazionale del Cinema di Frontiera quest’anno sarà presente a EXPO 2015 per la serata di chiusura del 26 luglio.

Programma: alle 19.30, al cortile di Villadorata, sarà presentata l’intera rassegna come preludio dell’inaugurazione delle 21.15 in piazza Regina Margherita. Ad aprire le danze saranno i “Maniwata Soru” con una perfomance di Tamburi Baga che anticipa la proiezione del primo film in concorso Timbuktu, del regista mauritano Abderrahmane Sissako, che ci scaraventa tra le dune del deserto malese in un villaggio ai confini di Timbuktu, dove la tranquillità di una famiglia di pastori viene sconvolta dall’arrivo dei jihadisti. A seguire, la presentazione della rassegna “Cinema e cibo”, con Thomas Struck direttore della Kulinarisches Kino-Berlinale; in chiusura un omaggio a Giuni Russo, all’insegna del suggestivo parallelo “Cinema e musica”, con la proiezione di Napoli che canta, di Roberto Roberti, pseudonimo di Vincenzo Leone, padre del celebre regista Sergio Leone. La pellicola del 1926, fu restaurata nel 2002 e presentata l’anno successivo alle Giornate del cinema muto di Sacile con l’esecuzione dal vivo di una suite musicale della tradizione partenopea interpretata da Giuni Russo; dall’evento nasce infatti l’album e il DVD “Napoli che canta”, una delle ultime fatiche discografiche della cantante scomparsa nel 2004.
La rassegna “Cinema e cibo” continua nell’incantevole location della Tonnara di Villadorata, dove verranno proiettati i film-documentari: Quando l’Italia mangiava in bianco e nero di Andrea Gropplero di Toppenburg, che ci propone un’ilare viaggio sulla tradizione culinaria della nostra nazione e The knights of the lagondi Walter Bencini, un racconto del sistema di pesca tradizionale dei pescatori orbetellani.
Alcortile di Villadorata, dalle 21.30, si aprirà la rassegna dei cortometraggi, selezionati dalla Filmoteca “Laboratorio 451” e sottoposti al giudizio di una giuria di prim’ordine, composta da Fabiola Banzi (casting director), Laura Silvia Battaglia (cine-giornalista) e Mario Serenellini (giornalista-critico La Repubblica). Nella serata inaugurale di domani, 20 luglio, verranno proiettati in anteprimatre pellicole fuori concorsoprodotte dal Centro sperimentale di Cinematografia di Palermo: Fiori di fuoco di Riccardo Cannella, Sull’Etna di Francesco Di Mauro, e La compagna solitudine del regista ennese Davide Vigore, il cui debutto ufficiale è previsto a Roma per questo autunno.
Al Palmento di Rudinì, dalle 16.30, si apre il CineForum/CineFrontiera con la proiezione di Los Angeles senza meta di Kaurismaki e, a seguire, La corazzata Potemkindi SergejEjzenštejn, pietra miliare della storia del cinema a mondiale.

Alcuni ospiti della edizione del 2014 (Foto tratte dal sito della manifestazione):

Sebastiano Gesù e Franco Battiato

Sebastiano Gesù e Franco Battiato

L'attrice catanese Tea Falco

L’attrice catanese Tea Falco

L'attrice Barbara Bobulova madrina della edizione 2014

L’attrice Barbara Bobulova madrina della edizione 2014

Nello Correale con alcuni ospiti

Nello Correale con alcuni ospiti

Al centro il regista Pasquale Scimeca

Al centro il regista Pasquale Scimeca

Il regista Pasquale Scimeca

Il regista Pasquale Scimeca

RIMANI IN CONTATTO