AGOSTO 2019
Home Tags Posts tagged with "workshop"

workshop

0 1410

Da quando Hans Seyle, noto fisiologo ed endocrinologo, contribuì, grazie ai suoi studi, alla diffusione del concetto di “Stress”, all’interno delle scienze biopsicosociali, anche il modo d’intendere questo fenomeno è notevolmente cambiato; oggi si guarda allo stress, infatti, secondo un approccio olistico in cui la persona ha smesso di essere considerata un soggetto passivo, succube di ciò che gli accade e ha acquisito un ruolo proattivo riguardo alla propria salute. Secondo la visione olistica della salute e del suo corrispettivo polare, ossia del disturbo o della malattia, ognuno di noi viaggia, lungo il corso della propria esistenza, su un equilibrio rappresentato dall’alternarsi di questi due poli; un equilibrio che è dinamico appunto e non statico. Anche lo stress, dunque, non è solo negativo e la persona è vista all’interno del suo ambiente dove gli agenti stressanti e le risposte di chi vive uno stato di stress sono considerate parti di uno stesso processo che tiene in considerazione appunto l’interazione tra le richieste che provengono dall’esterno e le risorse interne dell’individuo. In questo processo un ruolo fondamentale lo gioca il modo in cui ciascuno di noi, valuta, tramite i propri processi di pensiero e rappresentazioni ciò che gli accade. Se le risorse personali, in un dato momento della nostra vita, sono sufficienti ad affrontare le richieste dell’ambiente, allora lo stress può essere ben accolto dalla persona. Se invece, non lo sono, lo stress può essere male accolto e determinare, soprattutto se ripetuto e prolungato nel tempo, dei veri e propri disturbi psicofisici. Nella nostra quotidianità ci sono molte cose che possiamo fare per prevenire lo stress e i suoi effetti negativi sull’organismo; cercare di avere abitudini e uno stile di vita sano è, ad esempio, un passo fondamentale in un’ottica di prevenzione per molti disturbi, per cui lo stress spesso rappresenta un forte fattore di rischio nella loro eziopatogenesi.

        Quando lo stress è eccessivo e abbiamo la percezione di non padroneggiare più gli eventi e magari cominciamo ad accusare gli effetti dello stress su uno o più piani (fisico, cognitivo, emotivo, comportamentale) è opportuno riferirsi a uno specialista esperto nel lavoro sulla gestione dello stress. Esistono, inoltre, dei programmi pensati ad hoc che aiutano le persone a conoscere anche quali sono i fattori personali e/o ambientali che possono determinare stati di stress eccessivo e che si focalizzano sullo sviluppo delle abilità di gestione dello stress attraverso un training specifico con l’ausilio di metodologie appropriate. In quest’ottica, martedì 19 Luglio, alle ore 17:00, presso il Centro Medico e Riabilitativo Reghion di Reggio Calabria, sarà realizzato un secondo appuntamento su questo tema. Il workshop “L’Arte del Benessere” è un’esperienza di lavoro pratico su se stessi, dove le agevolatrici, la Dott.ssa Lucia Scafidi e la Dott.ssa Assunta Zappia, psicologhe e psicoterapeute, guideranno i partecipanti in questo training specifico di rilassamento psicofisico tramite l’utilizzo di metodologie quali: la visualizzazione guidata, la meditazione e l’arteterapia. Il focus di quest’appuntamento è la dimensione immaginativa; spesso, infatti, quando viviamo un momento di blocco, non siamo in grado di accedere con immediatezza a quelle risorse personali che possono farci sperimentare stati affettivi più positivi. Le metodologie usate in questo incontro hanno l’obiettivo generale di riconnetterci con il cosiddetto emisfero destro, quella parte del cervello che presiede alle emozioni, alla fantasia, alla creatività, tutti fattori che possono permetterci di stimolare e sviluppare le nostre abilità di risoluzione delle difficoltà facendoci considerare gli eventi in cui ci troviamo da un altro punto di vista.

Si accede al workshop tramite prenotazione. Per informazioni chiamare al: 339/5893158 o al 339/2224317.

Da sinistra la dott.sa Assunta Zappia, il dott. e la dott.ssa Lucia Scafidi

Da sinistra la dott.sa Assunta Zappia, il dott. Davide Pignata e la dott.ssa Lucia Scafidi

Una terapia di gruppo

Workshop sulla gestione dello stress

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dott.ssa Maria Assunta Zappia
Psicologa – Psicoterapeuta

Iscritta all’Ordine degli Psicologi della regione Calabria con n. 680

 

Laureata presso l’Università degli Studi Roma “La Sapienza”. Specializzata in Psicologia Clinica di Comunità e Psicoterapia Umanistica Integrata presso A.S.P.I.C. Roma.
Esperta in interventi psicologici/terapici, mirati e integrati, al fine del raggiungimento della qualità della vita del paziente, costruiti sulle caratteristiche e le esigenze dello stesso.

Utilizza la Psicoterapia: Individuale- Coppia- Famiglia; Psicoterapia di Gruppo; E.M.D.R (Eyes movement desensitization and reprocessing) tecnica psicoterapica moderna riconosciuta in ambito scientifico e accademico a livello mondiale.

Il suo metodo offre sempre uno spazio sicuro e riservato per la psicoterapia. Collabora come esperto in Psicologia Giuridica/Forense e Consulente Tecnico con i Tribunali: Minorenni-Ordinario- Ecclesiastico.
Si occupa da anni, in quanto esperto di Psicologia dello Sport, della formazione di Istruttori e Allenatori Sportivi.

Docente Psicologia dello Sport ASPIC per lo Sport Reggio Calabria Italy e Supervisore per atleti e Centri Sportivi.
Dott.ssa Lucia  Scafidi
Psicologa – Psicoterapeuta

La Dott.ssa Lucia Scafidi, iscritta all’Ordine Psicologi della Regione Lazio con il n°13156, Psicologa e Psicoterapeuta, ha ottenuto la Laurea in Psicologia a indirizzo clinico e di comunità, nel 2003 presso l’Università “La Sapienza” di Roma.

Ha conseguito un Master Triennale in Counseling orientato all’Espressione e all’Arteterapia nel 2005, presso l’A.S.P.I.C. (Associazione per lo Sviluppo Psicologico dell’Individuo e della Comunità) di Roma.

Nel 2011, ha maturato, inoltre, competenze nell’ambito della valutazione del rischio stress lavoro correlato presso la Seleform di Brescia.

Nel 2013, ha completato la sua formazione effettuando la specializzazione in Psicoterapia individuale e di gruppo ad approccio Fenomenologico Esistenziale della Psicologia Umanistica presso l’A.S.P.I.C. di Roma. Dal 2008 svolge attività privata, occupandosi prevalentemente di consulenza e sostegno psicologico, psicodiagnosi e psicoterapia, lavorando principalmente con adulti e adolescenti ma anche con coppie e gruppi.

Ha maturato conoscenze e competenze nell’ambito dei disturbi d’ansia, dell’umore, bulimia, disagi nella sfera relazionale, eventi critici della vita quali lutto e separazione.

 

 

RIMANI IN CONTATTO