AGOSTO 2019
Home Tags Posts tagged with "zafferana"

zafferana

0 56

HathaYoga, VeganFood e le vibrazioni rilassanti di uno Spacedrum

Zafferana (Ct) Etna Shakti – Avamposto Vegano (oasi di pace e di verde sita in Via San Giacomo, Zafferana Etnea) in occasione della notte di San Lorenzo, sabato 10 agosto, alle ore 18.30, presenta “Scialàndosela con le stelle”, appuntamento articolato in tre momenti, pensato per coccolarsi con HathaYoga, VeganFood e Spacedrum.

Primo Momento - In una delle splendide terrazze di Etna Shakti, affacciata sul vulcano e su un giardino/orto sinergico con più di mille specie di piante e alberi, piccolo santuario della natura dove si custodisce la biodiversità, ritrovo per incontri di coscienza, la Maestra Antonella Sgroi, insegnante e fondatrice del “Centro Fiore di Loto” di Giarre, terrà una lezione di HataYoga.

«Viviamo in un mondo illusorio che ci impedisce di vedere oltre le apparenze. Occorre saper guardare dentro il proprio cuore e confrontarsi con la propria anima. In questo ci aiuta lo yoga il cui fine ultimo è la meditazione: sedere nel silenzio e nell’immobilità seguendo con pazienza il fluire del respiro, mantenere la presenza costante nel “qui ed ora” senza cadere nei ricordi del passato o nelle preoccupazioni per il futuro. Questo allenamento ci porterà a stare in noi stessi con consapevolezza, non solo quando siamo seduti a praticare ma in ogni circostanza della vita», dichiara la Sgroi.  

Secondo Momento – Si potrà gustare rilassati un Buffet a cura di Seba Giuliano di Etna Shakti, con vino e bevande comprese e senza limiti.

Seba Giuliano, con lunghe esperienze in cucine vegane, è il fondatore di “Etna Shakti”, il primo “avamposto vegano” nato all’interno del Parco dell’Etna, a circa 600 metri s.l.m., nel territorio di Zafferana Etnea.

Terzo Momento – Meditazione/contemplazione del manto stellato accompagnati dalle rilassanti vibrazioni dello Spacedrum del Maestro Armando Xibilia.

Armando Xibilia, musicista percussionista e suonatore di Spacedrum (Handpan). Lo Spacedrum (Handpan) è uno strumento musicale moderno ma dal suono arcaico e con sonorità ancestrali, capace di creare un’atmosfera magica ed ipnotica allo stesso tempo. La creazione di melodie sempre nuove e diverse e la possibilità di variare il volume sonoro in funzione del tocco che viene dato sulle note, generano suoni che fanno vibrare l’animo, inducendo ad uno stato emozionale di quiete e relax. I suoni magici dello Spacedrum aiutano a ritrovare l’armonia tra corpo e mente, un rilassamento dolce alla scoperta del proprio ritmo interiore.

La locandina

La locandina

0 110

«Mangiare vegano ci mette in armonia con noi stessi e con il mondo che ci circonda. Fa bene alla salute, se seguito in modo equilibrato e bilanciato, fa bene al pianeta e a tutti gli esseri viventi». Parola di Enza Arena autrice di Natural Vegando – Manuale di cucina vegana per tutti i gusti, Dario Flaccovio Editore, che sabato 20 luglio 2019, dalle ore 18, sarà ospite di Etna Shakti – Avamposto Vegano (oasi di pace e di verde sita in Via San Giacomo, Zafferana Etnea) per tenere un Seminario gratuito dal titolo “Cucina vegana: impariamo a cucinare dalla natura”. Sarà l’occasione per imparare guardando, ascoltando e assaggiando. Nell’occasione la rinomata chef Enza Arena, inventrice del fortunato blog  “naturalvegando”, realizzerà uno dei piatti proposti all’interno del proprio Manuale e converserà con la giornalista Grazia Calanna che la intervisterà, coinvolgendo, quanti sceglieranno di partecipare.

Imparare a cucinare dalla naturadichiara la Arena -, significa mettere insieme gli ingredienti che la nostra terra offre, dai più comuni ai più particolari e insoliti. Durante il Seminario, parleremo di autoproduzione e di quanto sia importante, e gratificante, riuscire a produrre alcuni degli ingredienti della nostra cucina, per evitare sprechi e inutili consumi di materiali come plastica e carta. Illustreremo il vasto mondo delle spezie, l’importanza dei germogli e della varietà della frutta, anche quella meno conosciuta. Inoltre, affronteremo la tematica delle etichette nutrizionali, imparando a leggerle correttamente come ad arricchire i nostri piatti attraverso la varietà e i colori di cereali, legumi, alghe e fiori eduli”.

Per partecipare al Seminario Gratuito è possibile registrarsi su Eventbrite, il link di riferimento è https://www.facebook.com/events/ical/upcoming/?uid=1589345556&key=AQDH8W5eC9Np5OjU

La locandina dell'evento

La locandina dell’evento


Etna Shakti – Avamposto Vegano si trova a circa 600 m s.l.m. all’interno del Parco nazionale dell’Etna, a Zafferana Etnea. Etna Shakti, come spiega il suo fondatore, Seba Giuliano, vuole essere: una locanda per viaggiatori disponendo di due bellissime e confortevoli stanze matrimoniali con bagni personali, comode docce, riscaldamento d’inverno e condizionamento d’estate; un’oasi di pace e di verde con un giardino/orto sinergico con più di mille specie di piante e alberi; un piccolo santuario della natura dove si custodisce la biodiversità; un ritrovo per incontri di coscienza; un luogo dove organizzare incontri benefit per aiutare la natura, animali e umani in difficoltà; una taverna per pranzi e cene vegane con i prodotti della terra, biologici, naturali; una base per escursioni guidate all’interno del Parco dell’Etna; un semplice ritrovo dove potersi incontrare con persone con gli stessi ideali o ricaricarsi di energia vulcanica assaporando estratti di frutta paradisiaca; una scuola della natura dove imparare a riconoscere le specie vegetali, quelle edibili, imparare a proteggere la natura e imparare da essa stessa come coltivare le piante in modo sinergico; un piccolo rifugio per animali in difficoltà e, ancora, un posto dove artisti vegani potranno esporre le loro opere.

Enza Arena, dopo aver concluso gli studi artistici e musicali, decide di riversare la propria creatività ai fornelli fondando nel 2015 il blog www.naturalvegando.it. Da qui si apre l’opportunità di trasmettere le proprie conoscenze ai numerosi corsi di cucina e pasticceria vegana e che le permetteranno di approfondire nel dettaglio lo stile di vita ed alimentare vegano. Nel 2017 consegue il corso di perfezionamento in alimentazione vegana sotto la guida della Dott.ssa Sabina Bietolini, presso l’università Niccolò Cusano di Roma, e sempre lo stesso anno frequenta il corso professionalizzante per pasticcere sotto la guida della pastry chef Rita Busalacchi presso la scuola di cucina Myda di Catania. L’amore indiscusso per la pasticceria la induce ad aggiornarsi costantemente grazie ai corsi di perfezionamento sulle varie tecniche di lavorazione e decorazione dolciaria. La costante ricerca delle materie prime e dei metodi di produzione vegana e per intolleranti l’impegna nella realizzazione di dolci che siano il perfetto connubio tra gusto, estetica ed ingredienti di origine vegetale di qualità, senza mai eccedere in grassi e zuccheri.

Collabora con riviste di cucina naturale e con vari laboratori e scuole di cucina. Offre formazione e consulenza sia per amatori e professionisti attraverso i numerosi corsi tecnici e pratici in cui lo scopo è quello di divulgare un’alimentazione semplice e piena di creatività. Nel 2018 è docente della VEGANOK Academy diretta dal Vegan Master Chef Emanuele Di Biase, oltre ad essere docente Ristoworld Academy e responsabile del compartimento settoriale “Alimentazione alternative” per Ristoworld Italy. Di recente è stato pubblicato il suo primo lavoro editoriale dal titolo “Natural Veegando – manuale di cucina vegana per tutti i gusti” edito da Dario Flaccovio Editore.

0 806

Zafferana Etnea (Ct). Domenica 9 Agosto alle ore 20,00 presso l’auditorium di Fleri,S. Maria del Rosario sito nel Comune di Zafferana Etnea (Ct) sarà eseguito il concerto operistico “Invito all’opera”. Protagonisti della serata il trio musicale composto dal soprano Giusy Di Mauro e dal baritono Alessandro Maccari accompagnati al pianoforte dal M° Luisa Pappalardo, docente di Canto al Conservatorio “A.Corelli” di Messina. Il trio musicale Di Mauro – Maccari – Pappalardo, ha all’attivo numerosi concerti in tutto il territorio siciliano e continua la sua attività artistica prediligendo, per l’esecuzione del proprio repertorio operistico, luoghi d’arte come il magnifico Castello Arabo-Normanno di Calatabiano, magica location “vicina alle stelle”. Anche in questa loro recente performances il trio ha dimostrato grande livello musicale, dove la cultura è il “centro” dell’evento.

Programma della serata:

V. Bellini “ Malinconia ” Sop. F.P. Tosti “ Sogno ” Bar. W.A. Mozart Le Nozze di Figaro “Deh vieni non tardar” Sop. G. Verdi Don Carlo “Per me giunto è il dì supremo ” Bar. G. Rossini La cambiale di matrimonio “Anch’io son giovine” Sop. C. Gounod Faust “Dio possente Dio d’amor” Bar. G. Donizetti “Il barcaiolo” – “ Me voglio fa ‘na casa “ Sop. G. Verdi Un ballo in maschera “Eri tu che macchiavi…” Bar. W.A. Mozart Don Giovanni “Vedrai Carino” “ Batti, Batti, bel Masetto” Sop. G. Verdi Nabucco “ Dio di Giuda……O prodi miei, seguitemi” Bar. G. Rossini La scala di seta “ Sento talor nell’anima” Sop. G. Verdi La Traviata “Di Provenza il mare, il suol” Bar. W.A. Mozart Exultate Jubilate “Alleluia” Sop. F.P. Tosti Non t’amo più Bar.

RIMANI IN CONTATTO