Home Eventi A Mascalucia inaugurata la sede operativa del GAL. Resi noti i componenti...

A Mascalucia inaugurata la sede operativa del GAL. Resi noti i componenti della struttura, specialisti del settore.

0 406

MASCALUCIA (Ct)È stata inaugurata la sede operativa del Gal (Gruppo di azione locale) a Mascalucia, Comune capofila dei cinque Enti facenti parte del “Gal Etna Sud” fra cui San Pietro Clarenza, San Giovanni La Punta, Tremestieri Etneo e Camporotondo Etneo.

La sede prescelta vede due sale al piano terra di quello che sarà il Palazzo di rappresentanza comunale, e cioè l’antica sede della Pretura in pieno centro storico.

A tagliare il nastro inaugurale il primo cittadino di Mascalucia, Giovanni Leonardi, alla presenza dei sindaci, Santi Rando, Nino Bellia e Filippo Privitera. Presenti alla cerimonia anche il deputato nazionale, on. Giuseppe Castiglione, i deputati regionali Luca Sammartino e Concetta Raia, Angelo Villari, Rosaria Leonardi, segretaria federale della Cgil di Catania.

Per l’Amministrazione comunale erano presenti gli assessori Fabio Cantarella, Grazia Spampinato, Michelangelo Sangiorgio; i consiglieri comunali Antonino Rizzotto e Fabio Mondelli; il parroco della chiesa di San Vito don Paolo Malatesta che ha benedetto la nuova sede.

Prima della cerimonia inaugurale, nell’adiacente Auditorium comunale si è tenuta una conferenza nella quale è stata spiegata la funzionalità e i vantaggi del Gal per il territorio.

Tanti gli interventi, sia dei relatori ma anche da parte del pubblico che ha lanciato proposte e iniziative.

«In base a come lavorerà questa struttura e a ciò che produrrà – ha spiegato soddisfatto il sindaco Leonardi -, sarà necessario allargare la sede che dovrà essere munita anche di una sala riunioni.

«Questo immobile dovrà essere ristrutturato il prossimo anno – ha continuato Leonardi – con un finanziamento del Dipartimento di Protezione civile. Si tratta di 540mila euro che permetteranno di rendere questo antico immobile, ricco di storia della nostra collettività, sede di rappresentanza della Città».

Non si tratta solo di due stanze in pieno centro ma anche di una struttura operativa che è già pronta. Essa è composta dall’ing. Antonino Paternò “deus ex machina” dell’iniziativa, dal progettista ing. Alessandro Distefano, dai dott. Maria Luisa Barrera, Massimo Caruso e Giuseppe Consiglio.

Si attende ora che tra il Gal Etna Sud e la Regione siciliana venga siglata la convenzione per dare il via fattivamente al progetto.

A breve saranno organizzati convegni per meglio chiarire a cittadini, aziende e attività commerciali come muoversi per vedere realizzati i proprio progetti.

«Un tempo vi erano le idee ma si doveva andare a caccia di fondi – hanno spiegato i relatori – oggi ci sono i fondi, nella prima fase già oltre tre milioni di euro, ed anche le idee, ma è la burocrazia che fa arenare idee e volontà». L’ufficio operativo del Gal ha proprio questa funzione, quella di liberare dai lacci della burocrazia chi ha idee e progetti da portare a termine.

L'inaugurazione della sede del GAL

L’inaugurazione della sede del GAL

  • Print
Computer Hope