Home Eventi A Messina grande successo per il concerto in memoria di S.A.R. Mafalda...

A Messina grande successo per il concerto in memoria di S.A.R. Mafalda di Savoia Langravia D’Assia nella chiesa dell’Immacolata di Venetico

0 112

Si è tenuto presso la Chiesa Immacolata di Venetico il Concerto per organo e tromba organizzato dal Centro culturale Nikolaus di Venetico e dall’ Istituto Nazionale G.d.O. Reali Tombe del Pantheon – delegazione di Messina, L’ evento in memoria di S. A. R. Mafalda di Savoia Langravia D’ Assia è stato presentato  dall’ avv. Silvana Paratore delegata del movimento culturale Croce Reale – Rinnovamento nella Tradizione. A porgere i saluti il sacerdote Mons. Nino Merlino che ha avviato una intensa attività apostolica a Venetico  vivendo a pieno la sua missione al servizio della comunità. Sottolineata l’ importanza dell’ organo definito  la sintesi di tutti gli strumenti il cui suono con la tromba riempe la Chiesa. L’ incontro  di questa sera, ha aggiunto il sac. Antonino Merlino vuole essere momento di grazia e bellezza. A seguire ha preso la parola il delegato di Messina dell’ Istituto nazionale Guardie d’ Onore alle Reali Tombe del Pantheon Giuseppe Mento che ha tracciato la vita della Principessa Mafalda di Savoia. A conclusione del suo intervento citate le parole rese dalla principessa ai suoi soccorritori all’ atto della sua morte ” sento che per me è difficile guarire.. Voi siete giovani, potete farcela, semmai la fortuna vi aiuterà a tornare, fatemi un bel regalo… salutatemi i miei figli Maurizio, Enrico, Ottone ed Elisabetta, , salutatemi tutta l’ Italia dalle Alpi alla Sicilia”. Italiani io muoio, ricordatevi di me non come una principessa ma come di una vostra sorella italiana (deposizione giurata dei fratelli Vittorio e Rino Rizzo depositata nel 1945 presso il notaio Conti di Udine).

Ricco il programma del concerto. Ad esibirsi all’ organo il Maestro Don Giovanni Lombardo organista della Basilica Cattedrale di Messina e direttore della rassegna diocesana Armonie dello Spirito nonché parroco della parrocchia di Cumia ed alla tromba il Maestro Giuseppe Ruggeri prima tromba del teatro Vittorio Emanuele e docente di tromba presso l’istituto comprensivo De Roberto di Zafferana Etnea. Eseguiti i brani Charpentier- Te Deum; Albinoni – Concerto in Sol minore; Young – Prelude in classic style (organo solo) ; Bach-Arioso dalla cantata BWV 156; Bach- Wachet Auf; Bach-Aria sulla quarta corda; Bach – Siciliana; Bach-Toccata e fuga in re minore (organo solo) ; Hendel – Largo-;Caccini – Ave Maria. Interpretazioni musicali magistralmente eseguite dai Maestri Lombardo e Ruggeri che hanno emozionato il pubblico presente a testimonianza che la musica e la cultura negli edifici di culto trova la sua spontanea collocazione come segno profondo di comunione e di unità. Presenti all’ incontro il già Consigliere comunale Giuseppe Schepis, la professoressa Rosà Grazia Romano ed una rappresentanza nutrita delle Guardie d’ Onore alle Reali Tombe del Pantheon.

La foto di gruppo

La foto di gruppo

  • Print
Computer Hope