Home Eventi Anche a Catania sabato 25 novembre si celebra la Giornata Mondiale contro...

Anche a Catania sabato 25 novembre si celebra la Giornata Mondiale contro il femminicidio, appuntamento al Centro Fieristico “Le ciminiere”

0 1185

Catania – Il femminicidio è sicuramente un fenomeno che purtroppo negli ultimi anni è aumentato portandosi a livelli estremamente allarmanti,si tratta,lo scrivo anche se tutti dovrebbero saperlo, di una violenza verso le donne che culmina con l’uccisione delle malcapitate. In Italia i numeri per questi reali come dicevo sono alti e il fenomeno suscita preoccupazioni non indifferenti. Per chi non lo sapesse il termine femminicidio è abbastanza recente e prima più semplicemente si parlava di violenza contro le donne che sfociava nella loro uccisione. Successivamente nacque il termine femminicidio ormai in uso per questo tipo di delitto. Vale la pena far sapere a quanti non lo sanno che dal lontano 1999,quest’anno saranno quindi 18 anni,è stata istituita la Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne, votata e approvata con una risoluzione,la numero 54/134 del 17 dicembre di quell’anno. Da allora in una data che cade più o meno intorno alla data della risoluzione dell’Onu si celebra in tutto il mondo questa giornata che da “Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne” è stata ribattezzata “Giornata Mondiale contro il femminicidio”. Diverse le manifestazioni in Italia previste sabato prossimo 25 novembre,in Sicilia a Catania la “Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle donne” si svolgerà presso il Centro Fieristico “Le Ciminiere” una non-stop che inizierà alle 9.00 e proseguirà fino alle alla sera con un programma incredibilmente ricco di relazioni,tavole rotonde,proiezioni,intrattenimenti musicali e altro,l’ingresso sarà gratuito. L’evento è organizzato da Runway Communication e dal suo presidente la dott.ssa Conci Gulino,sempre in prima linea nell’organizzare eventi importanti e prestigiosi come quello di sabato prossimo che fanno onore alla Sicilia e non solo. Vale la pena trascrivere il ricco programma che si aprirà alle 9.00 con il saluto delle autorità e la conduzione dell’avvocato Francesca Cuffari . A seguire la proiezione del Cortometraggio Elizabeth Kann la cui protagonista sarà l’attrice Elisabetta Cannuli da anni preziosa testimonial contro il femminicidio in diverse manifestazioni nazionali,a seguire la dottoressa Guenda Garozzo giornalista,parlerà del “Coraggio ed il sacrificio delle sorelle Mirabal Les Mariposas. Altro momento importante sarà quello con la dottoressa Enza Bifera,pedagogista e criminal profiling che relazionerà su “Quando il nostro sentire ci mette in guardia”.Altri interventi previsti saranno quelli della dottoressa Piera Bonaccorsi ginecologa,quindi un altro momento interessante con la presentazione di un fumetto curato e commentato dal Lions Club e Associazione Galatea interverrà il dottor Maurizio Gibilaro segretario del Lions Club Sicilia.Una parentesi indubbiamente interessante sarà quella della tavola rotonda che si terrà alle 10.45 con la partecipazione di diversi studenti e che vedrà al tavolo dei relatori la dottoressa Giorgia Gruttadauria,la dottoressa Piera Bonaccorsi e il professor Tommaso Pezzino pedagogista. Prima di questa tavola rotonda ci sarà un video messaggio in diretta di “Gessica Notaro” Alla fine della prima parte della kermesse la cantante Roberta Di Pietro presenterà il videoclip “Sospesa”e non è tutto giacché ci sarà spazio per la presentazione di “12 disegni”,interverranno l’assessore Valentina Scialfa Chinnici,l’avvocato Francesca Cuffari e il presidente di Runway Communication dottoressa Conci Gulino,chiusura della sessione mattutina con la compagnia accademia di recitazione “Buio in sala”.La sessione pomeridiana sarà notevolmente ricca ,tra i momenti più interessanti segnaliamo l’intervento della dottoressa Iva Marino dal titolo “Eziologia dello Stalking”. A seguire il commissario Chiara Morales Comandante della Polizia Penitenziaria presso la casa circondariale di Ragusa parlerà di “Reati di violenza sulle donne e detenuti sex offenders” Tra una relazione e l’altra verranno replicati alcuni momenti del programma svolto nel corso della mattinata. Nel tardo pomeriggio alle 18.00 la dottoressa Federica Gagliardo Vice presidente dell’Associazione Galatea. Altro momento importante con la relazione dal titolo “Il ruolo del Centro Antiviolenza nel quadro di interventi disegnato dalla Convenzione di Istanbul” curata dall’avvocato Maria Concetta Tringali membro dell’apposito comitato antiviolenza dell’Associazione Galatea. Nuovo intervento stavolta a cura della dottoressa Concetta Corallo presidente della FIDAPA di Catania,titolo: “Codice Rosa:quanto c’è ancora da fare”.Ancora un intervento della dottoressa Piera Bonaccorsi dirigente medico ostetricia e gincologia dell?ospedale di Acireale.Verso la chisura del ricco programma alle 19.00 la dottoressa Sarina Patti Psichiatra e Psicoterapeuta parlerà di “Un amore malato”. Chiusura con l’interessante intervento della scrittrice Emma la Spina: “Come fossi una Bambola”.Non mancherà neppure un defilé a cura di Ergas abiti sposa,titolo Noi donne del Sud #femminicidio # Stop in “Arte. Altro defilé body painting,a cura della Darioloris Cerfolli. Chiusura con saluti e ringraziamenti. Che dire? Scusate se è poco.

Salvo Fazio

Nella foto la dottoressa Conci Gulino con alcuni collaboratori
Programma dell’evento e locandina.

23201903_10211151956894922_247342046_n

Il programma

La dott.ssa Conci Gulino con alcuni suoi collaboratori

La dott.ssa Conci Gulino con alcuni suoi collaboratori

Psicocriminologa dott.ssa Iva Marino

Psicocriminologa dott.ssa Iva Marino

  • Print
Computer Hope