Home Eventi Il 28 dicembre a Giardini Naxos “Cunti e Canti di Natali”

Il 28 dicembre a Giardini Naxos “Cunti e Canti di Natali”

0 128

Le Pro Loco, insieme alle istituzioni, da sempre si adoperano per la tutela, la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio linguistico di tutto il territorio nazionale. A tal fine UNPLI (Unione Nazionale Proloco d’Italia) ha istituito la “Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali”, e il premio nazionale “Salva la tua lingua locale”. Nell’ambito di queste iniziative la Pro Loco Giardini Naxos, diretta da Giuseppe Carmeni, il 28 dicembre alle ore 19,00 nella Parrocchia di Santa Maria Immacolata (Chiesa di San Giovanni) organizza la seconda edizione dell’evento “Cunti e Canti di Natali”. L’evento gode del patrocinio del Comune ed è il frutto di una collaborazione con la Parrocchia di Santa Maria Immacolata guidata da padre Eugenio Tamà.

La protagonista assoluta della serata sarà la lingua madre: il siciliano. Attraverso la lingua del popolo veicoleremo la nostra cultura, le tradizioni e lo spirito più autentico del Natale.

Il siciliano non è un dialetto, ma una lingua romanza al pari dell’Italiano, del Francese, dello Spagnolo, del Portoghese, del Catalano, ecc, che deriva dal latino volgare. In Sicilia è nata la prima lingua letteraria italiana, la “Scuola poetica siciliana”, che ha raggiunto il massimo splendore nell’età federiciana. Con i versi del poeta di corte Stefano Protonotaro da Messina “Pir meu cori alligrari”, l’unico componimento poetico ad esserci pervenuto interamente in lingua siciliana, faremo ascoltare ai nostri ospiti la musicalità dell’antica lingua madre. I versi in siciliano di Nino Martoglio di Belpasso, di Ignazio Buttitta di Bagheria,  di Paoletta Consoli e  Loredana Cavallaro di Giardini Naxos, regaleranno al pubblico tante emozioni.

L’evento “Cunti e Canti di Natali” è un vero e proprio atto d’amore verso la lingua siciliana.

Gli eccellenti artisti coinvolti gli renderanno omaggio a titolo gratuito, regalando alla comunità momenti di pura bellezza. La regia sarà curata dalla Naxos Entertainment, laboratorio cinematografico e teatrale, diretta da Giovanni Bucolo. Saranno coinvolti, nell’interpretazione drammatizzata delle poesie e dei cunti, gli attori: Gianni Crimi, Sara Pulvirenti e Francesco Papa.

Si esibirà il gruppo a plettro di “Musicarte”, musicisti associati di Taormina, diretto da Giuseppe Parisi, con Fernando Bambara, Pietro Gemma, Antonio Lombardo e il soprano Chiara Carmeni. Parteciperanno il cantastorie Luigi Di Pino, la cantautrice Loredana Cavallaro, il chitarrista Luigi Scionti e il giovane zampognaro Ernesto de Francesco.

La Locandina dell'evento

La Locandina dell’evento

  • Print
Computer Hope