Home Eventi Lo scultore Turi Azzolina di Giardini Naxos inizia a plasmare il busto...

Lo scultore Turi Azzolina di Giardini Naxos inizia a plasmare il busto di Mons Salvatore Cingari

0 2042
Uno dei busti in argilla

Uno dei busti in argilla

Giardini Naxos (Me)- Lo scultore giardinese Turi Azzolina è già a lavoro per la realizzazione del busto (in bronzo) del compianto Monsignor Salvatore Cingari parroco della chiesa di San Pancrazio scomparso qualche settimana fà.

L’idea di realizzare un opera che ricordasse lo storico parroco era stata proposta dall’aggregazione civica “Ritorna in superficie Giardini Naxos – Veroux Sindaco”  (che ha avviato una raccolta fondi), per onorare il lavoro svolto da Padre Cingari  in oltre cinquanta anni di sacerdozio.

Padre Cingari ha lasciato tracce indelebili sulla sua straordinaria attività parrocchiale e per tale motivo  è venuta l’idea di realizzare un busto a memoria del sacerdote. A realizzare l’opera sarà lo scultore Turi  Azzolina, giardinese, che ha gia realizzato numerose opere collocate in diverse piazze di Giardini Naxos tra queste il busto di Padre Giammaria (collocato nella piazzetta antistante la chiesa madre S. Maria Raccomandata), il busto di Papa Giovanni Paolo II (posto sul sagrato della chiesa dell’Immacolata), il Mito di Naxos e la statua di Teokle (fondatore della prima colonia greca di Sicilia).  Il Maestro si è già messo all’opera ed ha realizzato un bozzetto che poi ha plasmato in una prima sagoma d’argilla. In attesa di raccogliere i fondi da parte dei fedeli, lo scultore continuerà a perfezionare  il volto del sacerdote fino ad arrivare ad una immagine fedele al volto del prete che poi verrà realizzata in bronzo.

1 Busto Padre Cingari

Lo scultore Turi Azzolina nella sua bottega d’arte mentre realizza una sagoma in argilla di Padre Cingari

  • Print
Computer Hope