Home Eventi Al via la battaglia contro l’ictus anche all’ospedale San Vincenzo di Taormina

Al via la battaglia contro l’ictus anche all’ospedale San Vincenzo di Taormina

Taormina - Al via la battaglia contro l’ictus anche all’ospedale San Vincenzo di Taormina. Inizia un nuovo percorso, targato L. Vasquez (Primario della Cardiologia Adulti di Taormina)  riguardante la “interventistica  strutturale “, infatti grazie al ritrovato “stand by” fornito dalla cardiochirurgia pediatrica del Ccpm ed  autorizzata dal Direttore Generale Gaetano Sirna, sono iniziati gli interventi sui  distretti  extracoronarici  come la chiusura del forame ovale pervio, responsabile di ictus oppure la chiusura dei difetti Inter atriale congeniti oltre agli interventi già eseguiti da tempo come le angioplastiche carotidee , nei  distretti femori-poplitei e del piede diabetico. Tematiche che saranno discusse al prossimo Congresso Taoheart 2.1 che si terrà a Giardini Naxos il 10-11 Novembre prossimo dove saranno coinvolti i medici del territorio ed i cardiologi dell’isola.  Nella foto  da sx a dx l’equipe formata dai dottori Di Giorgio (emodinamista) lo Schiavo (cardiologo clinico ed ecografista) Saitta ( responsabile Emodinamica del CCPM), lo stesso Vasquez ( Primario cardiologia dell’ adulto) ed il mitico Cinnirella ( responsabile Emodinamica Adulti) dopo una seduta opertatoria di  chiusura percutanea del forame ovale pervio.

I cardiologi

Da sx a dx l’equipe formata dai dottori Di Giorgio (emodinamista) lo Schiavo (cardiologo clinico ed ecografista) Saitta ( responsabile Emodinamica del CCPM), lo stesso Vasquez ( Primario cardiologia dell’ adulto) e Cinnirella

In reparto

In reparto

  • Print
Computer Hope