Home Slides L’ASAMIR al Campionato del Mondo di arti marziali a Massa Carrara porta...

L’ASAMIR al Campionato del Mondo di arti marziali a Massa Carrara porta a casa un ricco medagliere

0 6373
Giardini Naxos - La Sicilia anche quest’anno è stata protagonista di razza nelle arti marziali al Campionato del mondo “unificato” (Unified World Championship) svoltosi  in Italia a Massa Carrara dal 25 al 30 ottobre 2016. A portare alta la bandiera dello sport siciliano con i suoi giovani atleti  e maestri  di arti marziali è stata anche quest’anno l’A.s.a.m.i.r. del presidente Orazio Barbagallo con sede a Giardini Naxos.  Dopo il grande successo dello scorso anno a Valencia  in Spagna dove gli atleti delle varie scuole dell’Asamir portarono a casa ben 13 medaglie d’oro (anche nella specilità del bastone siciliano) le cinture nere ed i maestri di Kung-fu dei team che fanno parte del sodalizio hanno riportato a casa significativi risultati con un ben 18 medaglie.

Il campionato mondiale di Massa Carrara, alla quale hanno partecipato gli atleti delle maggiori federazioni di Arti Marziali del Mondo, è stato organizzato dalla  WTKA alla quale è affiliata l’Asamir. E’ stato un concentrato di stage, tornei, fiere, e rappresentazioni di varie arti marziali. A rendere onore alla propria terra portando a casa un ricco medagliere sono stati gli allievi del maestro Orazio Barbagallo, presidente dell’A.S.A.M.I.R. e Maestro dei “Dragoni di Giardini Naxos” e quelli del maestro Stefano Fiorentino, Maestro A.S.A.M.I.R. dei “Guerrieri dei Dragoni”  di Giardini Naxos.

Un sodalizio dal passato glorioso quello dell’Asamir, dei suoi maestri e dei suoi atleti che anche  quest’anno ha scritto un’altra pagina di storia dello sport nostrano. Al cospetto di centinaia di atleti provenienti da tutto il mondo i giovani atleti dei due maestri siciliani Barbagallo e Fiorentino  hanno incantato con le loro performances pubblico e sfidanti  in varie specialità. Anche i due maestri sono stati protagonisti di alcune gare riuscendo a conquistare anche loro dei prestigiosi primi posti con tanto di medaglie d’oro, d’argento e di bronzo nelle loro rispettive specialità:

All Stiles:

Maestro Orazio Barbagallo  

Nella specialità ( Armi ) di tutti gli stili Categoria Master, Medaglia d’oro 1 Class.

Nella specialità (Mani Nude)  di tutti gli stili Categoria Master, Medaglia di Bronzo 3° Class.

Wushu  moderno:

Maestro Orazio Barbagallo  

(Nan Quan Mani Nude)  Wushu moderno Categoria Master Medaglia d’argento 2° Class.

 

 Wushu  moderno:

Maestro Stefano Fiorentino

Nella specialità (Armi corte)  Wushu moderno Categoria 18-35 anni Medaglia d’oro 1° Class.

(Nan quan -Mani Nude)  Wushu moderno Categoria 18-35 anni Medaglia d’oro 1° Class.

 

Il maestro Orazio Barbagallo, fondatore dell’Asamir, non è nuovo a queste imprese. Ricordiamo a tal proposito che tre anni fà nella stessa kermesse di Massa Carrara del 2013 dove parteciparono atleti di tutto il Mondo, il veterano Maestro siciliano (classe 1955) riuscì in una storica impresa a classificarsi al secondo posto davanti al maestro venezuelano Manolo Martinez (specialità doppio coltello) e dietro il campione russo Vil Gabdulin (specialità bastone cinese) arrivato primo. Nel 2014 il Maestro Orazio Barbagallo si classificava primo in tre specialità e, in due di queste, batteva il russo Vil Gabdulin. Nella stessa competizione arrivava secondo in una quarta specialità sempre categoria Master.  Nel 2015 in Spagna, si riconfermava primo assoluto. Tutti risultati ottenuti grazie all’eccellente e costante impegno profuso in cui si è sempre contraddistinto il maestro giardinese che oggi ha 61 anni. Al termine del torneo toscano durato diversi giorni il bilancio per gli atleti siciliani è stato straordinario poichè hanno conquistato ben 18 medaglie, cinque in più del torneo di Spagna. A questo punto è doveroso conoscere i nomi degli artefici di questa mitica impresa che rimarrà nella storia sportiva delle I arti marziali italiane ed in particolare siciliane: L’A.S.A.M.I.R.Grazie ai Suoi Atleti e Maestri porta a Giardini Naxos 10 medaglie d’oro, 5 Medaglie d’argento, 3 medaglie di bronzo.

Wushu  moderno :

Davide R. GenitoreMani Nude Wushu moderno Categoria 14-17 anni Medaglia d’oro 1° Class.

Specialità (Armi corte)  Wushu moderno Categoria 14-17 anni Medaglia di Bronzo 3° Class.

Wushu  moderno:

 Daniele Restifo

( Nan quan – Mani Nude) Wushu moderno Categoria 10-14 anni Medaglia d’oro 1° Class.

( Nan quan – Armi Corte) Wushu moderno Categoria 10-14 anni Medaglia d’oro 1° Class.

 (Changquan Nanquan Mani Nude) Wushu M.Categoria 10-14 anni Medaglia d’oro 1° Class.

(Changquan Nanquan Armi Corte) Wushu M.Categoria 10-14 anni Medaglia d’oro 1° Class.

(Open Armi Corte )    Wushu moderno  Categoria 10-14 anni Medaglia d’argento 2° Class.

 

All Stiles:

Daniele Restifo , Mani Nude di tutti gli stili Categoria 10-14 anni Medaglia d’oro 1° Class.

(Armi Corte) di tutti gli stili Categoria 10-14 anni Medaglia d’argento 2° Class.

Wushu moderno

Nicolò De Salvo,

( Nan quan -Armi Corte) Wushu moderno Categoria 18-35 anni Medaglia d’oro 1° Class.

( Nan quan-Mani Nude) Wushu moderno Categoria 18-35 anni Medaglia di bronzo 3° Class.

Wushu moderno

Silvia Laganà

( Nan quan -Armi Corte) Wushu moderno Categoria 18-35 anni Medaglia d’argento 2° Class.

Wushu moderno

Dalila Restifo

( Nan quan - Mani Nude) Wushu moderno Categoria 14-17 anni Medaglia d’argento 2° Class.

 

Sono stati per il team siciliano cinque giornate intense ed emozionanti dove gli atleti dell’Asamir hanno “scalato una montagna” riuscendo a passare dalle eliminatorie alle semifinali fino alle finali. Nel commentare i risultati ottenuti il Maestro Orazio Barbagallo al ritorno da Massa Carrara ha detto:” In questi anni di attività  che ci ha visti protagonisti anche nel bastone siciliano, ho avuto l`onore di presentare  a migliaia di persone in USA, in Germania, e perfino in Cina le nostre arti marziali. Lo scorso anno in Spagna abbiamo riportato un grande successo e pensavo che in quell’occasione avessi ottenuto il massimo in termini di consensi ed emozioni. Ma il torneo di quest’anno a Massa Carrara con i podi conquistati ha superato ogni aspettativa. Vorrei ringraziare i miei atleti ed il maestro Stefano Fiorentino per aver dimostrato impegno e costanza nell’affrontare avversari abbastanza agguerriti in altre specialità di arti marziali riuscendo in alcuni casi a conquistare importanti podi. Possiamo dire con orgoglio che i nostri giovani atleti non sono stati secondi a nessuno e sono riusciti a tenere testa ad importanti tecniche di altre arti marziali. Possiamo dire con orgoglio che la Sicilia si è conquistata un posto di tutto rispetto tra gli atleti di tutto il mondo presenti al torneo e, in futuro, contiamo di ottenere altri prestigiosi risultati nel contesto del torneo dove ritorneremo a proporre i nostri atleti.

            ROSARIO MESSINA

Il podio del maestro Stefano Fiorentino

Il podio del maestro Stefano Fiorentino

Il podio di Davide Rosario Genitore

Il podio di Davide Rosario Genitore

Il podio di Daniele Restivo

Il podio di Daniele Restivo

Il medagliere di Daniele Restivo

Il medagliere di Daniele Restivo

Genitore e il maestro Fiorentino

Genitore e il maestro Fiorentino

La locandina del torneo di Massa Carrara

La locandina del torneo di Massa Carrara

Una fase dei combattimenti

Una fase dei combattimenti

  • Print
Computer Hope