Home Spazio Giovani Savam Costruzioni Volley Letojanni supera Partanna: ieri, sul parquet trapanese, 3 a...

Savam Costruzioni Volley Letojanni supera Partanna: ieri, sul parquet trapanese, 3 a 0 netto e meritato ai danni dell’Atria Partanna. Adesso testa al Cosenza

0 136

Alla vigilia ci si aspettava una vittoria. Un’affermazione con punteggio pieno. Ma non solo. Ciò che la Savam Costruzioni Volley Letojanni (serie B, girone I) doveva raggiungere al cospetto dell’Atria Partanna, ieri sul parquet trapanese, non era soltanto un risultato positivo in termini di punti, ma dimostrare che, oltre il 3 a 0 nettissimo e meritato nei confronti dei trapanesi, capitan Schifilliti e compagni fossero ben rodati sia sotto il profilo fisico che del gioco. Dopo l’affermazione della scorsa settimana, contro il Volley Valley, mister Centonze aveva infatti chiesto a gran voce ai suoi uomini di esprimersi al meglio facendo attenzione ad ogni minimo dettaglio e giocando più palloni possibili nelle zone di campo più deboli degli avversari. E, stando a quanto visto, i letojannesi hanno ottenuto l’obiettivo sperato alla luce di una prova davvero superlativa da parte di tutti gli atleti scesi in campo con un Partanna, intenzionato a far bottino pieno ed allungare a quota 20 punti in ottica salvezza. Cosa che non è accaduta, visto che Mazza and company hanno surclassato Lombardo e i suoi con dei parziali eloquenti, appostandosi adesso al terzo posto, a quota 37 punti in classifica, a -8 dalla zona play-off e a +14 dalla compagine sconfitta fuori casa ieri. Vittoria ottenuta malgrado Centonze non avesse a sua disposizione il posto 4 Scollo, alle prese con un infortunio che lo ha messo K.o per più di un mese, e il palleggiatore Degli Esposti (per lui attacco influenzale). Due elementi importanti senza i quali i peloritani sono riusciti lo stesso a battere un avversario molto scomodo, dando dimostrazione di carattere e voglia di mantenersi a ridosso delle battistrada. Con l’obiettivo principale di vincere anche sabato prossimo contro il Cosenza. Quest’ultima sarà infatti una tappa fondamentale per testare ancor di più il livello degli jonici che, per il momento, si godono il meritato successo in una gara che iniziava sotto i migliori auspici. Il Letojanni partiva infatti con un sprint da grande squadra, andando subito sul 6 a 1, e mantenendo il distacco per tutto il primo set. I locali cercavano di agganciare gli jonici ma non riuscivano ad andare oltre un tiepido assalto senza ottenere risultato alcuno, visto che i ragazzi di Centonze scavavano un solco di ben 10 lunghezze, arrivando sul 14 a 4 e terminando nell’arco di 10 minuti con un parziale di 25 a 9! Eloquente anche il punteggio del secondo set che terminava sul 25 a 13 per un Letojanni che giocava benissimo a servizio e a muro, mettendo in difficoltà la retroguardia locale anche in fase di costruzione. Si iniziava con un  5 a 3 che si trasformava subito in 10 a 8 e poi in 15 a 10. Da qui in poi i letojannesi riuscivano a far fuori i locali nell’arco di circa 7 minuti, grazie ad una prova generale davvero impeccabile. Un’ottima ricezione, una difesa efficace ed un attacco devastante portavano la Savam a far suo anche il secondo round e ad andare al terzo set con la voglia di chiudere subito la contesa. Ma stavolta il Partanna cominciava a macinare gioco, con Caracci e Lombardo che mettevano giù qualche pallone pesante e Sutera che tentava di addolcire le stoccate di Mazza con una discreta ricezione. Il Partanna andava in vantaggio per 5 a 2 ma gli ospiti riagganciavano e si dirigevano, grazie ad un’intesa smagliante tra difesa, muro e contrattacco verso un 25 a 20 più combattuto rispetto ai primi due. La contesa terminava in meno di un’ora dopo un botta e risposta tra due sestetti costruiti per raggiungere obiettivi diversi. E questo si è ampiamente visto nel corso di un match che ha messo in evidenza la superiorità tecnica della Savam che vorrà ottenere i tre punti anche con il Cosenza.

ATRIA PARTANNA: Ben Azzouz, Lombardo 5, Lumia 1, Roccazzella 8, Caracci 11, Sutera (L), Tamburello 4, Calandro 1, Binaggia, Atria 1, Adamo, Bruno. N.e. Marchese. ALL.:

SAVAM COSTRUZIONI VOLLEY LETOJANNI: Schifilliti 1, Princiotta 9, Corso 12, Mazza 14, Remo 8, Ruggeri (L), Mastronardo, Pino 5, Schipilliti 7. N.e. Degli Esposti, D’Andrea. ALL.: Centonze

SET: 9-25, 13-25, 20-25

ARBITRI: Pampalone e Ciaccio di Palermo

1x  Carmelo Mazza

Carmelo Mazza

Il libero Orazio Ruggeri

Il libero Orazio Ruggeri

  • Print
Computer Hope