LUGLIO 2019
Home Tags Posts tagged with "Il Convivio"

Il Convivio

0 291

CATANIASi svolgerà sabato 15 giugno al “Palazzo della Cultura” alle ore 16:30, nella sala convegni Concetto Marchesi, la giornata conclusiva dei premi dedicati a due grandi personaggi siciliani, Giuseppe Antonio Borgese e Pietro Carrera, organizzati dall’Accademia Il Convivio, in collaborazione con Il Convivio Editore. Quest’anno riceveranno i riconoscimenti personaggi di primo piano della cultura italiana e internazionale. La giuria presieduta dal dott. Giuseppe Manitta era composta dal prof. Pietro Russo, dalla prof.ssa Francesca Luzzio e dalla dott.ssa Lucia Paternò, i quali hanno avuto il complesso compito di selezionare le opere partecipanti ai concorsi.

Al concorso Giuseppe Antonio Borgese, per i testi teatrali il primo premio è andato a Roberto Giardina (Berlino-Germania) con “Monologo con figlio”; secondo premio a Vincenza Campopiano (Civitavecchia-RM) con “Dal cimitero delle Fontanelle… “Per grazia ricevuta”; terzo premio a Emanuela Antonia Rosina (Milano) con “Caro me stesso”; quarto premio a Patrizio Pacioni (Brescia) con “Amaranto (Amaro amianto)” e quinto premio a Giancarlo Telloli (Aosta) con “All’alba della notte”. Premio del presidente della giuria ad Agatino Vittorio (Catania) con “Mao e la mafia”. Per la sezione saggio il primo premio a Maria Rosaria D’Uggento (Roma) con “Il filosofo edificante. Su Spinoza”; il secondo premio a Silvana Bedodi (Cuneo) con “Le intellettuali del Medioevo”, terzo premio ex equo ad Andrea Massardo (Carrù-CN) con “Italia. Un possibile laboratorio per il superamento del welfare state” e Carmelo La Torre (Fano-PU) con “Il giorno dopo”.

Al concorso Pietro Carrera, per silloge di poesia, il primo premio ex-equo è stato assegnato a Maciej Durkiewicz (Varsavia), con “89 notifiche di amore non lette” e a Fabia Baldi (Piombino – LI), con “Come un’ala di rondine”; secondo premio a Diego Baldassarre (Pistoia), con “6090-Sessanta novanta”; terzo premio a Roberta D’Aquino (Treviso), con “Un istante di grazia”; quarto premio ex-equo a Giancarlo Stoccoro (Spino d’Adda – CR), con “Il privilegio dei sostantivi” e Joan Josep Barcelò i Bauçà (Palma di Maiorca- Spagna), con “Elettronegatività”; quinto premio a Biagio Accardo (Santa Ninfa – TP), con “A più tremanti mani”. Premio del presidente della giuria a Francesco D’Episcopo (Salerno), con “Sulla soglia del domani”.

Per quanto riguarda il premio Giuseppe A. Borgese dei finalisti saranno presenti: Colletti Gabriella, Francaviglia Giorgio, Giannino Titty, Grasso Alfio, Liotta Paola Maria, Lonardo Angela – Antonio Santoro, Pizzimenti Antonello, e Russotti Josè. Dei segnalati saranno presenti: Calabrese Maria Rita, Curia Maria Carla, Dall’Olio Anna Maria, Di Girolamo Enza, Galvagno Pietro, Tropea Simona Elsa e Sinigaglia Francesco.

Per il premio Pietro Carrera dei finalisti saranno presenti: Carcara Jana, Di Salvatore Rosa Maria,  Civello Palma,  Gulino Giovanni, Occhipinti Salvatore, Schiera Antonino e Tuccari Carmela.

Segnalati presenti: Annicchiarico Grazia, Baglieri Giusi, Bellia Liliana, Belvedere Anna Maria, Bordino Salvatore, Cafiso Caterina, de Lieto Vollaro Antonio, Gabriele Luigina,  La Spina Giuseppe, Messina Luigia, Panarello Caterina, Romanetti Maria, Russo Paolo, Sichenze Sergio, Trovato Daniela, Valenti Agata e Vita Gianluca.

I relatori della precedente edizione

I relatori della precedente edizione

0 515

GIARDINI NAXOSDomenica ventotto ottobre con la cerimonia di consegna dei premi si chiude la diciottesima edizione del premio letterario internazionale “Il Convivio”, organizzato dall’omonima Accademia. Anche questa edizione si svolgerà nella turistica città di Giardini Naxos. Saranno circa 90 gli autori presenti che rappresenteranno con il loro impegno di scrittori, studiosi, poeti e artisti non solo la cultura italiana, ma anche quella straniera. Gli autori stranieri presenti saranno: Monique Mazreku, (Lugano – Svizzera); Maria Dulce Kugler, (Belgio); Cleonice Bourscheid (Porto Alegre – RS – Brasile); Alexandru Solomon (San Paolo – Brasile) e Irina Costantinescu (Bucarest). La kermesse che sarà coordinata dal presidente dell’Accademia, Angelo Manitta, si svolge nella sala convegni dell’hotel Caesar Palace. La giuria presieduta, da Carmela Tuccari, era composta da 21 membri: Francesca Luzzio, Adriana Repaci, Sabato Laudato, Beatrice Torrente, Adalgisa Licastro, Aurora De Luca, Tania Fonte, Nunzio Trazzera, Maristella Dilettoso, Lucia Paternò, Norma Malacrida, Antonia Izzi Rufo, Giuseppe Manitta, Alain Machet (Francia), Sonia R. Sanchez (Spagna), Carolina Monteiro (Portogallo), Vittorio Verducci, Ferruccio Gemmellaro, Cinzia Oliveri, Maria Elena Mignosi, Enrico Fichera.

I primi premiati nella sezione racconto inedito sono: 1) Maria Concetta De Marco,”Milada”, Agrigento; 2) Giovanni Macrì, R.B.M.K., Barcellona (ME); 3) Patrizia Gradito – Nicola Viceconti, “Stella stellina, la notte si avvicina”, Ciampino (RM); 4) Mugnano Maria Carmela, “Il ragazzo del binario 15”, Roma; 5) Guglielmo Piras, “Il sogno di Anna”, Sinnai (CA);  5) Nicolina Ros, “La prova del nove”, San Quirino PN. I primi premiati della Sezione Teatro inedito: 1) Aldo Cirri, “Il segreto dei Kennedy”, Roma; 2) Rosa Mingoia, “Rosalia de’ Sinibaldi”, Palermo; 3) Massimo Zona, “Recita di Natale”, Calvi Risorta (CE); 4) Italo Schirinzi, “A catapecchia ca vali oru”, Piombino (LI);  5) Matteo Cristiani, “Dentro le mura, Modena”. Sezione Teatro edito: 1) “Emir Sokolovic, Paride o È inutile crocifiggere Cristo”, Zenica – Bosnia;  2) Patrizio Pacioni, “La verità nell’ombra”, Brescia; 3) Maria Grazia Bajoni, “Tadmor”, Monza (MI). Sezione Romanzo inedito: 1) Fortunata Cammilleri, “Il ritorno nell’isola di Demetra”, Bologna; 2) Fabio Muccin, “Fiore di gelsomino”, Casarsa PN; 3) Giorgio Diaz, “Il mondo non si afferra”, Firenze; 4) Rodolfo Maggio, “Il prezzo della sposa”, Milano; 4) Marco Maria Vilucchi, “ITDL – I talenti di Lili”, Roma; 5) Italo Caruso, “Quell’attimo di razionale follia”, Palermo.  5) Antonio Micalizio, “Immobile Sofia! L’amore, la capra, la guerra”, Siracusa.  Sezione silloge di poesie inedite: 1) Maria Teresa Infante, “Collisione d’interni”, San Severo (FG); 2) Generoso Simeone, “I fiori del giardino di ninfa ed i miei pensieri”, Roma; 3) Schembari Giuseppe, “Un vivere alterno”, Ragusa; 4) Evoli Angela Daniela, “Verso chiuso”, Augusta (SR); 5) De Renzis Donato, “Riflessi”, Ferrazzano (CB).

Sezione Libro edito Narrativa: 1) Cingi Marina, “Sindrome dei sopravvissuti”, Parma; 2) Varnadi Ceriello Luciano, “Il segreto di Chopin”, Sirignano (AV);   3) Viola Gianni Eugenio, “Il diavolo a Goredo”, Roma; 4) Caldaretti Sergio, “Misteri solubili”, Roma;  5) Cinardi Alessandra, “Vita e la coppa della resurrezione”, Roma;

Libro edito Saggio: 1) Nicoletta Corsalini, “Oriana Fallaci. Amore, vita e morte nelle sue opere”, Agliano (PT); 2) Francesco Felis, “Italia unita o disunita?”, Genova; 3) Franco Roberto, “La geologia nella divina commedia”, Gangi. Premio speciale della giuria a Maria Cristina Martini, “Fontanelle romane”, Roma.

Sezione Poesia Inedita: 1) Francesco Celi, Appeso a un aquilone, Padova; 2) Teresa Vadalà Fierro, “Vecchio clochard”, Messina; 3) Carlo Molinari, “Il gelo nelle vene”, Conegliano (TV); 4) Angelo Abbate,”I bambini siriani”, Bagheria (PA);            5) Vizzini Pietro, “Le rondini di Madè”, Capaci (PA).

Sezione Pittura scultura: 1) Renzo Tonello, “ Il nostro tempo”, Cavaglià (BI); 1) Bonfanti Adelaide, “Dolcissimo abbraccio”, Airuno (LC); 2) Sebastiano Mendola, “Sul treno”, Lentini;  3) Alberto Crapanzano, A pirrera, Favara (AG);   4) Nina Esposito, “Sorrisi in apnea”, Casal di Principe (CE); 5) Giacinto Cargnoni, “Spiaggia senza cielo”, Brescia. Premio speciale  per la scultura Ecce homo” a Armocida Corrado, Gioiosa Jonica (RC).  Sezione opera musicata:  1) Rosa Maria Di Salvatore – Alberto Tomarchio, “Ancora una carezza”, Catania; 1) Salvia Enzo – Fiore Antonio, “Io e te”, Torrenova (ME);  2) Romano Cinzia La Duca – Calogero Cangelosi, “Amuri senza vuci”, Palermo; 3) Giuseppe Stillo, “Come un uccello che vola”, Sant’andrea Ionio (CZ).  Libro d’Argento Il Convivio 2018 a: Santo Consoli, “Spazio vitale”, Catania; Salvatore Caponnetto, “I cavalieri delle nuvole”, Ragalna; Giuseppe Tamburello, “Origini  della vita”, Cuggiono (MI).

Sezione Libro edito Poesia: 1) Sella Lidia, Strano virus il pensiero, Milano; 2) Paride Mercurio, La persistenza del tempo, Borgo Ticino (NO); 3) Stefano Serri, “Manicomio lirico”, Fiorano (MO); 4) Maurer Brina, “Neraneve e i sette cani”, Attimis (UD);  5) Contoli Antonio, Calendhaiku, Roma. Dei finalisti, menzionati e segnalati saranno presenti: Liliana Bellia, Catania; Anna Maria Costarella, Acireale. Mariella Di Mauro, Acireale; Mariella Scuderi, Mascalucia; Giorgio Passalacqua, Palermo; Carmen Toscano, Biancavilla; Lina Giuffrida, Catania; Pina Ardita, San Giovanni La Punta (CT); M. Rosaria Franco, Melizzano (BN); Letizia Di Benedetto, Scordia (CT); Davide Insaidi, Roma; Gianni Montalbano, Catania; Luigia Indelicato, Catania; Paolo Fiorletta, Avola; Rosalba Di Pietro, Messina; Cinzia Pitingaro, Castelbuono (PA);  Rosaria Lo Bono, Termini Imerese (PA); Giuseppe Milella, Acquaviva delle Fonti (BA);  Spiaggia Gianna, San Cataldo (CL); Giuliano Bottani, Tivoli Terme (RM);  Massimiliano Ivagnes, Roma; Roberta Mezzabarba, Viterbo;  Cinzia Aloisi, Taormina; Mirko Gloriani, Fiumicino (RM) ; Nuccia Isgrò, Milazzo; Peppino Burgio, Ragusa; Adalpina Fabra Bignardelli, Palermo; Giusi Baglieri, Catania;  Giulia Maria Sidoti, Barcellona (ME);  Melania Vinci, Catania; Paola Cozzubbo, Giarre;  Angela Bono, Catania; Luigina Gabriele, Pantelleria (TP); Salvatore Greco, Biancavilla (CT); Elisa Scaminaci , Pedara (CT);  Liliana Moreal,  Catania;  Elvira Domenica Muscarella, Cerda (PA);  Salvatore Granata, Misterbianco (CT);  Roberto Vitali, Sarnico (BG);  Salvatore Gugliuzza, Cefalù (PA);  Alice Maria Giordano, Caltanissetta; Carmelo Di Stefano, Modica;  Nunzio Spitalieri, San giovanni la Punta; Maria Tindara Sapienza, Palermo    ; Agata Anna Valenti, Catania; M. Grazia Falsone, Palermo; Maria Luisa Robba, Palermo ; Carmela Caminiti, Santa Teresa di Riva (ME); Isabella Cunsolo, Catania;  Maria Privitera, Giarre;  Angela Alibrandi, Messina;  Eleonora Russo, Santa Maria Capua Vetere (CE);  Giovanni Gugliuzza, Cefalù (PA); Salvatore Di Vincenzo, S. Domenica; Maria Santarsiero, Scanzano Jonico (MT) .

La giornalista Enza Conti con i volumi editi dal Convivio

La giornalista Enza Conti con i volumi editi dal Convivio

 

 

GIARDINI NAXOS – Giunti alla loro diciassettesima edizione, il “Concorso Internazionale Il Convivio – Poesia, Prosa e Arti figurative” e il Premio Teatrale “Angelo Musco” avranno anche per questa edizione, come palcoscenico per la cerimonia di consegna dei premi, la nota località turistica di Giardini Naxos. Saranno un centinaio il 29 ottobre gli autori presenti che rappresenteranno con il loro impegno di scrittori, poeti e artisti non solo la cultura italiana, ma anche quella straniera con una rappresentanza romena e brasiliana. La kermesse, che sarà coordinata dal presidente dell’omonima Accademia, Angelo prof. Manitta, si svolgerà nella sala convegni dell’hotel Caesar Palace. A questa edizione hanno partecipato 1064 autori, di cui 71 stranieri e 993 italiani. Le opere partecipanti 1347. La giuria era composta da 23 membri. Presidente: Carmela Tuccari. Giurati: Francesca Luzzio, Adriana Repaci, Beatrice Torrente, Adalgisa Licastro, Aurora De Luca, Tania Fonte, Lucia Schiavone, Francesco Mulè, Nunzio Trazzera, Maristella Dilettoso, Lucia Paternò, Norma Malacrida, Antonia Izzi Rufo, Giuseppe Manitta, Alain Machet (Francia), Sonia R. Sanchez (Spagna), Carolina Monteiro (Portogallo), Vittorio Verducci, Ferruccio Gemmellaro, Cinzia Oliveri, Maria Elena Mignosi, Enrico Fichera.

I vincitori per questa edizione del 2017 sono per la Sezione Poesia Italiana: 1) Pecchini Luigi, “Immergiti nel Lete”, Montecchio Emilia – RE;  2) Deodato Anna Maria, “Dentro il burqa,” Palmi – RC;  3) Giacobbi Carlo, Dj Fabo, Rieti; 4) Zambetti Nicola, “Ai confini di un ripido sentiero”, Bari; 5) Sansalone Maria Antonietta, “Notte di novilunio”, Trappeto PA. Menzione speciale per la tematica: Cambi Mario, “Inganni”, Roma. Premio Speciale Giovani: Urzì Katia, E’ meglio non vedere, Messina. Menzione Speciale d’Onore: Mantineo Nino, “Auguri ‘zia Mica”, S. Domenica V. Segnalazione di merito: Pilo Luigi Antonio, “Canto la mia terra”, Messina; Bono Angela, “Resto in ascolto, Signore”, Catania; Vadalà Teresa, “Mare d’inverno”, Messina. Scordo Vincenzo, “Selfie del nostro amore”, Torino; Di Giorgio Alfonso, “Amore e pace”, Acquedolci – ME; Affinito Isabella M., “L’ultimo Monet”, Fiuggi FR; Bulgarini Katia, “Diversamente luce”, Osimo (AN). Menzione d’onore:  Gusinu Paola, “L’isola che non c’è”, Trapani;         Gobbini Fiorella, “Dimmi che esiste ancora”, Roma; Scardilli Emma, “I miei monti”, Palermo; Robba Maria Luisa, “La statuina”, Palermo; Abbate Angelo, “Il cielo di Aleppo”, Bagheria (PA); Aiello Velia, “Amica nemica”, Rogliano CS; Russo Eleonora, “Alla Madonna”, S. Maria Capua Vetere (CE); Galeazzi Antonio, “Fiammella nel buio”, Pescara; Maffini Carla, “Profumo di saggezza”, Cortemaggiore (PC); Affronte Rosanna, “A questo mondo in bilico”, Messina; Lantieri Santo, “Felicità”, Palazzolo Acreide; Martorana Maria Antonietta, “Mille luci”, Roma; Galati Giuseppe, “Effetti di luna”, Acquaro VV;  Basile Maria Italia, “Ombre nella notte”, Milazzo.Riconoscimento di Merito: Crapanzano Alberto, “Speranza”, Favara (AG); Di Pietro Rosalba, “Il pianto delle sfere”, Messina;  Sapienza Maria Tindara, “Istante”, Palermo; Di Maura Ruggero, “Bovarismo”, Catania;  Evoli Angela Daniela, “Bruma di vento e di sale”, Augusta-SR; Valenti Agata Anna, “La bellezza del creato”, Catania;  Sciabò Melania Vinci, “Libertà”, Catania;  Spitalieri Nunzio, “Mare”, San Giovanni la Punta (CT); Scuderi Giovanna, “Viltà senza prezzo”, Mascalucia (CT);  Princi Vincenzo, “In ritardo sul treno”, Reggio Calabria;  Crispi Giuseppina, “Che cos’è”, S. Maria di Licodia (CT).  

Poesia ragazzi. Primi Premiati: 1) Mancuso Daniele, “Giochi d’estate”, Milena; 2) De Corti Natascia, “Viole di primavera”, Ferrara; 3) Scozzaro Ester, “E’ primavera”, Milena.

Sezione Teatro inedito. Primi Premiati: 1) Ferlicca Roberto, “Nella tana dell’Orco”, Nova Milanese; 2) Testa Cesare Maria, “Eloqui sulla follia”, Camerino (MC); 3) De Ruvo Stefania, “La sala d’attesa”, Ancona; 4) Schirinzi Italo, “Orecchini al piatto”, Piombino – LI; 5) Cirri Aldo, “La carne degli angeli”, Roma. Premio speciale Teatro per ragazzi: Pizzeghello Margherita, “Anche il piede più piccolo lascia un’orma”, Rosolina (RO). Finalisti: Matera Ninni, “La scoperta del dott. Freud”, Valenzano – BA; Pacioni Patrizio – Bonometti Elena, “Come nel gioco dell’oca”, Brescia; Angela Ada Mantella, “46 la fenice”, Montepaone CZ; Franza Attilio, “La battaglia di Benevento”, Ariano Irpino (AV); Mazreku Monique, “Come sorelle”, Milano; Cagliero Roberto, “Il fantasma”, Torino; Cavallin Umberto, “Olympo”, Mesero (MI); Castellano Vittorina, “La villa del mistero”, Pescara.

Sezione Teatro Dialetto Siciliano: Primi Premiati 1) Pantano Massimo, “M’AdDubai”, Palazzolo Acreide (SR); 2) Platania Domenico, “La nuova provincia di Cassulabella”, Acireale; 3) Bucolo Giovanni, “L’ultima lettera”, Giardini Naxos. Premio speciale della Giuria: Giannino Titty, “La famiglia Campo in… un bivio tira l’altro!” Spadafora (ME). Finalisti: Scammacca Angelo, “L’asso nella manica”, Catania; Noto Giovanni, “Li quattru tarì… e la truvatura”, Siracusa; Palella Maddalena, “Ma vidu iò”, Messina. Teatro edito. Primo premio assoluto: Pacioni Patrizio, “Diciannove + 1”, Brescia.

Sezione Autori stranieri.

Premio speciale “Il Convivio” 2017: Cicirma Marius, “Muzeul Amintirilor Mele”, Romania (romanzo romeno). Karavia Lia, “Feu mon mari”, Atene, Grecia (teatro). Minadaki Elpida, “To taxidi tis kokkinis omprelas”, Nea Smirni – Atene (libro per l’infanzia). Tsertekidou Panagiota, “La donna: una fonte di ispirazione”, Katerini – Pieria – Grecia (poesia greca). Kluger Maria Dulce, “Adela desaparece”, Spagna (romanzo spagnolo). Dragomir-Filimonescu Manolita, “Poemes”, Timisoara, Romania, (poesia inedita in francese).  Libro Poesia portoghese. Primi Premiati 1) Zalferg Almir, “Agua preta”, Bela Vista, Brasile; 2) Paranhos Elma, “Pássaro de Prata”, Inhumas – Brasile; 3) Del Maestro Humberto, “Monólogos íntimos”, Vitoria – Brasile). Primo premio assoluto poesia edita francese: Portay Bezombes Nicole, “Passer dans la face éclarée du Monde”, Salon de Provence – Francia. Libro edito portoghese. Primo premio assoluto: Tenorio Patricia, “A menina do olho verde”, Recife – Brasile. Racconto portoghese. Primi Premiati: 1) Morais Teresa, “Cinzas ao Mar”, Custoias – Portogallo; 2) Catelan Fernando, “Armagedon”, Mogi das Cruzes – Brasile; 3) Solomon Alexandru, “Estamos trabalhando”, San Paolo, Brasile. Premio poesia inedita spagnola: Primi Premiati: 1) Leyva Proenza Idilio, “Poema testimonial”, Cuba; 2) Osorio Ariel G. Batista, “Enamorado”, Holguìn (Cuba); 3) Del Rio Aguilera Orlando, “Madre”, Holguin – Cuba.  Racconto spagnolo. Primi Premiati: 1) Mir Arjona Maria Tereza, “Las buenas acciones”, Holguìn (Cuba); 2) Castaldo Vincenzo, “El niño nuevo”, Novara; 3) Drese Maria Cristina, “Buenas tardes buenas noches”, Buenos Aires (Arg.).

Sezione Racconto inedito. Primi Premiati: 1) Vador Luigino, “Farida (la perla rara)”, San Quirino PN; 2) D’Alessandro Mara Rita, “Gli occhiali”, Torino; 3) Angellotti Maria Rosaria Regina, “Sulla Nevà…”, Paternò. Finalisti: Tuzza Giusy, “Viaggio in occidente”, Francofonte –SR; Giuffrida Lina, “Una ventata di ricordi”, Catania; Costarella Anna Maria, “Sul filo dei colori”, Acireale; Albano Giovanni, “Vento del Sud”, Lipari (ME). Tagliani Caterina, “Pinocchio e la fatina”, Sellia Marina (CZ); Prospero Annamaria, “Un incontro casuale”, Mestre; Riconoscimento di Merito: Privitera Silvia, “Io sono Giovanna”, Belpasso; Petralia Di Mauro Pina, “Craco, il paese fantasma”, Pedara CT; Di Maura Mara, “Lei”, Catania; Scuderi Mariella, “La vera bellezza”, Tremestieri E. (CT).

Sezione Romanzo inedito.

Primi Premiati: 1) Barbera Michele, “Il futuro ci appartiene”, Menfi AG; 2) Lisi Salvatore, “La via del cuore”, Butera CL; 3) Insaidi Davide, “I misteri di villa Giuditta”, Roma; 4) Palumbo Piccionello Giuseppe, “Il nonno di Marco”, Gela (CL); 5) Muscardin Rita, “Lei mi sorride ancora”, Savona. Finalisti: Fiorletta Paolo, “Storie dalla strada e non solo”, Avola (SR); Verdoliva Gianni, “Come anime scelte che si ritrovano”, Torino; Ortu Roberto, “L’uomo tridimensionale”, Orosei (NU); Sicari Fabio, “Morirò tra un anno”, Bergamo; Calce Vincenzo, “Due amiche nella nuova guerra”, Roma; Giallo Anna, “Il dolce gusto della mia vendetta”, Trapani. Sezione Saggio inedito Primi Premiati 1) Armando Emanuela, “Linguaggio del tatuaggio”, Milano; 2) Tuzza Giusy, “I batteri non riconoscono il nemico”, Francofonte –SR; 3) Felis Francesco, “La regione in Italia. Opportunità o palla al piede?”, Genova. Finalisti: Perri Rolando, “Un francese sotto il cielo di Thrinakia”, Cosenza; Montacchiesi Mauro, “De arte”, Roma.

Sezione silloge di poesie inedite. Primi Premiati: 1) Toffanin Maria Luisa, “Dal fuoco etneo alle acque polesane”, Selvazzano PD; 2) Bullita Gabriele, “Tu, tra frantumi del tempo”, Bologna; 3) Fleri Pierangela, “I nostri passi”, Palermo; 4) Bianchi Clara, “Poesia di uno Sguardo”, Livorno; 5) Triolo Lucia, “Lurido Mondo”, Palermo. Finalisti: Baglieri Giusi, “Talita kum”, Catania. Milella Giuseppe, “I colori della poesia”, Acquaviva delle Fonti – BA; Errera Bartolomeo, “Nelle tasche della vita”, Palermo; Rabbia Candida, “Bardeuj”, Cuneo; Vitolo Antonio, “Varco amato – canto di cuore”, Olevano sul Tusciano – SA; Mazzuca Emma, “Fino al cuore dell’essere”, Latina; Bagli Elisabetta – Sofia Skleida, “Dal Mediterraneo”, Roma – Madrid; Fiorenza Gabriele, “Tentativi puberali di poesia”, Palermo; Dell’Acqua Nicola, “Matite colorate”, Bitonto; Isidori Luca, “Notte di cristallo”, Piacenza. Riconoscimento di Merito: Bordino Salvatore, “Liberi bagliori”, Palermo; Malerba Giuseppe, “Larve umane”, S. Ilario d’Enza – RE. Premio Libro d’argento “Il Convivio” 2017: Di Salvatore Rosa Maria, “In un battito di ali”, Catania; Cangelosi  Calogero, “Albero a mezz’acqua di mare”, Palermo; Laszlo Lucia, “Un fiocco di velluto”, Firenze; Rainero Pietro, “Logica stringente”, Acqui terme – AL. Premio speciale “Conservazione storica”: Portaro Antonino, Taormina ieri e oggi, Roma.

Sezione Libro edito Poesia: Primi Premiati. 1) Bartone Elena, “Vento d’onde”, Bra – CN; 2) Mazzuca Emma, Caos, Latina; 3) Bottarelli Daniela, “Ho riscoperto il profumo della mia pelle”, Bedizzole – BS; 4) Francia Pier Giorgio, “Dio conosce anche il dolore”, Roma; 5) Chessa Olivares Iole, “Nel finito… mai finito”, Roma. Premio speciale della Giuria: Battilana Marilla, “Dalla terra di confine”, Coseano – UD. Premio speciale della giuria per opera dialettale: Ciarafoni Alberto, “Quer 16 de ottobre”, Roma. Premio La Nike 2017: Cecchini  Daniela, “Sinestesie dell’io”, Roma.

Finalisti: Mattina Rosalia, “Intrecci”, Catania; Ghezzo Giulio Dario, “Questo mare dentro”, Venezia; Rotolo Cosimo, “A piedi nudi”, Vasto – CH; e Rosa Mario, “Navigando Silenzi”, Morano Calabro (cs). Riconoscimento di Merito: Consoli Santo, “Aurora di un giorno nuovo”, Catania.

Sezione Libro edito Romanzo. Primi Premiati: 1) Gurgo Ottorino, “Marta e il Maestro”, Roma; 2) Pallocca Roberto, “Verso qualcuno”, Marino – RM; 3) Ungari Aldo, “Un cammino”, Brescia; 4) Cavallari Bruno, “Basta poco”, Torrita Tiberina – RM;  5) Fabbri Federico, “La verità ha bisogno del sole”, Firenze. Premio speciale per la narrativa: Di Benedetto Graziano, “Dietro una mano”, Torino. Finalisti: Franco Maria Rosaria, “Il Viaggio della memoria”, Melizzano – BN; Perconte Licatese Antonella, “La voce sottile”, Roma;  Linardi Lucia, “Luce, sii immensamente anima”, Sondrio; Cittadino Anna Laura, “Il bucaneve di Ravensbrück”, Rende CS; Di Ruocco Vittorio, “L’amante di Dioniso”, Pontecagnano SA. Riconoscimento di Merito: Baldi Vincenzo Giuseppe, “Il tappeto”, Gagliano Castelferrato – EN; Spinella Pina, “Il ritorno”, Acireale; Lo schiavo Filippo, “Il tormento della verità”, Milazzo – ME.

Sezione Libro edito saggio. Primi Premiati: 1) Mellace Giuseppina, “L’oro del Duce”, Roma;  2) Tallerico Rossella, “Impossibile gridare. Si ulula”, S. Elia di Pentone (CZ); 3) Angiulli Saverio, “The king’s Italy. E l’Italia ripartì da Brindisi”, Palermo. Premio speciale per la saggistica: Tugnoli Claudio – Pippo Virgillito, “La passione di sapere”, Paternò.  Riconoscimento di Merito: Motta Agata Teresa, “Curiosità medievali, invenzioni e non solo”, Catania. Finalisti: Rocco Giuseppe, “La trappola del sistema finanziario”, Bologna; Ruscello Luigi, “La questione meridionale non avrà mai fine”, Benevento.

Sezione pittura scultura: Primo premio assoluto per la scultura D’Alia Giuseppe, “L’Italia di ieri e di domani”, Bellinzago nov. (NO). Premio speciale della Giuria per la scultura: Manfio Mario, “San Sebastiano”, Trieste.

Primi Premiati 1) Rabbia Candida, “Angelo Custode I- II”, Cuneo; 2) Di Meglio Alexander Luigi, “Tulipani in rosa”, Roma; 3) Gatta Dora, “Essenza”, Nola; 4) Zabatti Immacolata, “L’abbraccio infinito”, Grottaglie – TA; 5) Callari Cettina, “Mungibeddu”, Niscemi. Premio speciale della giuria per la Pittura: Taffaro Rosa Maria, “La rosa”, Milena. Premio speciale “Tavolozza d’oro”: Ardiri Nunzio, “Eolie – I faraglioni”, Catanzaro. Segnalazione di merito: Micieli Angela, “Ulisse e il frutto dell’oblio”, Castrovillari – CS;  Barbaro Eleonora Maria, “Reflex”, Reggio Calabria; Mendola Sebastiano, “Ritorno a casa”, Lentini; Liccardi Arturo, “Ficodindia selvaggi”, Misterbianco; Di Vincenzo Salvatore, “U siggiaru”, S. Domenica Vittoria (ME). Diotti Fulvia, “Mareggiata del 1 maggio ad Albissola”, Albisola Marina (SV); Mangano Maria Luisa, “Serenità”, Aci Castello; Checchetto Corrado, “Laguna di Venezia”, Venezia-Mestre; Colombo Carla, “Il più bello dei mari”, Imbersago (LC); Barbagallo Gaetana, “Bellezza esotica”, Catania; Ottone Giada, “L’incendio”, Cureggio – NO; Mazza Maria Paola, “Estate”, S Maria Capua V. (CE); Archinà Jolanda, “Amore materno”, Locri – RC; Ottaviani Tiziana, “Al di là degli alberi”, Milano. Menzione d’onore: Scolari Papalia Franca, “Le rose che colsi…”, Messina; Di Marco Vincenzo, “Ritratto di donna”, Trapani; Santaniello Ernesto, “Orgoglio partenopeo”, Nola – NA; Marzi Barbara, “Mare di Sicilia”, Roma. Riconoscimento di Merito: Privitera Maria, “L’Etna incanta la luna”, Giarre – CT;    Cunsolo Isabella, “Il canale misterioso”, Catania.

Sezione opera musicata. Primi Premiati 1) Canino Paola, “Un giorno senza te”, Rilievo (TP); 2°) ex aequo, Ortu Roberto, “Il canto della libertà”, Orosei (NU); Salvia Enzo, “Amami perdutamente”, Torrenova – ME;  3) Russotti José, “Terra di focu”, Malvagna.

IL CONVIVIO

0 542

CATANIA – Il 1° luglio si svolgerà presso il “Palazzo della Cultura” della Città di Catania, sala convegni Concetto Marchesi, con inizio alle ore 16,00 la giornata conclusiva del “Premio Pietro Carrera”, organizzato dall’Accademia internazionale Il Convivio. Il premio per l’edizione 2017 è andato al poeta Nicola Perasso con l’opera  “Nel sogno di un clown”, di Vercelli; il secondo premio al poeta Lorenzo Piccirillo con  “Luna neutrale” di (Pontinia-LT); il terzo al poeta Adriano Cerri con “Un piede nell’abisso”, Ripoli di Cascina-PI; il quarto al poeta Nunzio Buono con  “Dicotomie quotidiane” di Casorate Primo-PV; il quinto alla poetessa Rosa Maria Di Salvatore con “All’ombra dei ciliegi in fiore” di Catania. Presentano Giuseppe Manitta e Pietro Russo, coordina Angelo Manitta. Saranno presenti e riceveranno dei riconoscimenti: Felicia Ferlito, “Un’ora… un giorno”, (Castiglione di Sic.); Giuseppe Blandino, “Versi senza poesia”, Rosolini – SR; Calogero Cangelosi, “Poema dell
e cose impossibili”, Palermo; Simona Silvestri, “Repubblica delle lettere”, Roma; Eleonora Maria Barbaro, “Inchiostro blu di luna. Una parabola d’amore”, Reggio Calabria; Michele Barbera, “Stagione di memorie fragili”, Menfi – AG; Danila Marchi, “Anticipando il giorno”, Diano Castello – Imperia; Maria Stella Barone, “Frammenti di stelle”, Messina; Liliana Bellia, “Illuminati… e liberi”, Catania; Pasqualino Cinnirella, “Fallace il sogno”, Caltagirone – CT; Renato Di Pane, Un nuovo sole, Messina; Caterina Tagliani, “Kate delle orchidee”, Sellia Marina – CZ; Gaetano Lia, “Vita dannata”,  Monterosso Almo – RG;  Giusi Baglieri, “Con il cielo nell’anima”, Catania; Paola Liotta, “La luce dell’inverno”, Avola – SR; Cinzia Pitingaro, “Ricordo mia madre”, Castelbuono – PA; Matteo Pugliares, “Profumo d’eterno”, Sortino – SR; Josè Russotti, “Spine d’Euphorbia”, Malvagna; Melania Sciabò Vinci, “Foglie al vento”, Catania; Anita Pillinini, “… libellula blu”, Mossa – GO.

NAVE GRECA con la statua della Nike - disegno di Rosa Florio

0 519

CATANIAGiovedì 13 ottobre, alle ore 16:30, presso la Biblioteca comunale “Vincenzo Bellini” di Catania (Via A. di Sangiuliano, 307) sarà presentato il volume “L’eruzione dell’Etna del 1879 problema dell’Italia unita. Dall’apparato eruttivo a Passopisciaro” di Guglielmo Manitta. Interverranno, oltre l’autore, la vulcanologa Sonia Calvari, dirigente di ricerca presso l’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) di Catania e Giuseppe Manitta, direttore de Il Convivio Editore. L’appuntamento culturale si avvale della collaborazione dell’Assessorato ai Saperi e alla Bellezza Condivisa del Comune di Catania e della direzione della Biblioteca V. Bellini.

            Il volume tratta dell’eruzione etnea del maggio-giugno 1879. In seguito a questo evento eruttivo l’Etna è stata annoverata tra le principali calamità naturali da studiare e monitorare. In un’Italia che da pochi anni aveva raggiunto la sua unità nazionale, i nuovi governanti hanno contribuito e appoggiato le ricerche sul Vulcano eseguite all’inizio in gran parte dal vulcanologo Orazio Silvestri, che ne fece alcune relazioni. Testimone di questa stretta collaborazione è una corposa corrispondenza ministeriale inedita, del Ministero dell’Agricoltura, Industria e Commercio, pubblicata quasi integralmente nel volume. L’interesse per questa eruzione comunque è andata oltre il confine italiano e ne sono testimonianza i numerosi articoli pubblicati sulle testate estere, anche oltreoceano. Si tratta di un saggio di oltre seicento pagine che ripercorre le varie testimonianze dell’epoca, ricostruite cronologicamente giorno dopo giorno, sia per quanto riguarda l’andamento dell’eruzione che dei fatti strettamente collegati ad essa. Un saggio, quindi, ricco di notizie inedite che, attraverso il lavoro certosino da parte dell’Autore, vengono consegnate a tutti gli appassionati degli eventi vulcanici.

            Enza Conti

Foto 3

Una fontana di fuoco durante un eruzione dell’Etna

L'eruzione dell'Etna del 1879

La copertina del libro

0 1017

           Castiglione di Sicilia. Si svolgerà domenica 14 giugno 2015 a partire dalle ore 10,00 nella Chiesa di S. Giovanni Bosco di Verzella (Castiglione di Sicilia-Catania) la consegna dei premi della tredicesima edizione del Concorso letterarioAntonio Filoteo Omodei”. La manifestazione culturale èorganizzata dall’Accademia Internazionale Il Convivio in collaborazione con il ‘Museo Valle Alcantara’ e coinvolgerà autori che giungeranno da varie località d’Italia, d’Europa e delle Americhe. La giornata ha come slogan: cultura, tradizioni e natura. Infatti, la cerimonia di consegna dei premi dà la possibilità di poter conoscere la storia dell’hinterland alcantarino attraverso la ricca testimonianza custodita nel “Museo Valle Alcantara” e la mostra fotografica di luoghi caratteristici allestita per l’occasione.

            La tredicesima edizione del concorso ha avuto una ricca adesione, con ben 627 partecipanti. La giuria presieduta da Carmela Tuccari era composta da: Pina Ardita, Lucia Paternò, Maristella Dilettoso, Sabato Laudato, Antonia Izzi Rufo, Sonia Rodriguez Sanchez (Spagna), Carolina Monteiro (Portogallo), Nunzio Trazzera, Cinzia Oliveri, Beatrice Torrente.
La kermesse culturale dedicata a uno degli autorisiciliani più importanti del ‘500, Antonio Filoteo Omodei, si apre con la presentazione del saggio storico “Il codice autografo delle Rime di Antonio Filoteo Omodei” di Angelo Manitta e Giuseppe Manitta. Anche questa edizione si caratterizza per l’internazionalità e l’intervento di ospiti d’onore: dal Brasile giungeranno a Verzella la poetessa Alba Maria De Lourdes di San Paolo e la scrittrice Clonice Bourscheid di Porto Alegre. Ad arricchire la cerimonia i due musicisti, Salvatore Coniglio e Maurizio Salerno, e il percorso artistico degli alunni della scuola “Progetto infanzia” di Mascalucia – CT.

         Dei premiati saranno presenti: De Rubeis Alessandrina, San Donato V.C. (FR); Caponiti Domenica, Pozzallo (RG); Civello Palma, Palermo; Barbera Michele, Menfi –AG. Sciacchitano Giovanna, Palermo; Rizzo Caterina, Pizzo C.(VV); Di Salvatore Rosa Maria, Catania.Cangelosi Pierangelo, Palermo. Tagliani Caterina, Sellia Marina (CZ); Mangiaracina Ignazio, S. Margherita Belice; Baglieri Giusi, Catania; Bellia Liliana, Catania. Guarneri Cirami Alberto, Caltagirone; Cozzubbo Paola, Dottore Paola, Asolo (TV);Giarre; Bono Angela Salvatrice, Catania; FornariMariangelaBellaria –RN; D’Angelo Sergio, Ragusa. Consoli Santo, Catania; Cangelosi Calogero, Palermo.Mangano M. Luisa, Acicastello; Privitera Francesca, Mascalucia CT. Urru Rosalba – Maria Luisa Robba, Palermo; Di Vincenzo Salvatore, Santa Domenica – ME. Mendola Sebastiano, Lentini (SR); Barbagallo Gaetana, Catania; Vasta Angela, Catania, Gueli Raffaele, Chiaramonte Gulfi – RG; Mantineo Antonino, S. Domenica V. – ME; Vadalà Teresa,Messina; Foti Nuccia, Reggio Calabria;Malambrì Giovanni, Messina;Albano Giovanni, Lipari; Toscano Carmelina,Biancavilla – CT; Ugo Fierro (Messina); Nunzio Spitalieri S. Giovanni La Punta (CT); Leonardo Tumminello, Santa Margherita Belice (PA), Antonella Oriolo, Catanzaro; Domenico Virdò, Arzona – VV; Angela Alibrandi, Messina; e Salvatore Serra, Borgovodice (Lt).

0 963

CATANIA – Sarà la sala conferenze del Castello Leucadia di Catania, sede della Biblioteca Centro culturale “R. Livatino”, il 26 maggio, con inizio alle ore 16,00, ad ospitare la presentazione e premiazione del libro di poesie La curva di Gauss’ di Vanes Ferlini di Imola, autore che ha vinto il primo premio al concorso “Pietro Carrera”, organizzato dall’Accademia Internazionale Il Convivio con sede a Verzella – Castiglione di Sicilia.
Al concorso letterario hanno partecipato 163 sillogi. La Giuria presieduta da Giuseppe Manitta era composta da Maristella Dilettoso, Carmen Moscariello e Pietro Russo. Sono stati assegnati, inoltre, i seguenti premi: Secondo Premio ex equo a Gaetano Piazza Roxas (Catania) con l’opera ‘Itinerario’ e Isabella Horn (Firenze) con l’opera ‘Impermanenze’; Terzo Premio a Bruno Piccinini (Varano Marchesi-PR) con l’opera ‘Versi dalla riva’; Quarto Premio a Rodolfo Vettorello (Milano) con l’opera ‘Tu la farfalla variopinta, ed io’; Quinto premio ex equo a Rita Muscardin (Savona) con l’opera ‘Dove batte forte il cuore’ e Alberto Guarneri Cirami (Caltagirone-CT) con ‘Versi per Dulcinea’. Saranno presenti i finalisti: Giusi Baglieri, Michele Barbera, Rosamaria Di Salvatore, Angelo Maria Consoli, Santo Consoli, Nancy Avellina, Giuseppe Bellanca, Ruben Bellantoni, Agata Bonanno.
La cerimonia si aprirà con la presentazione dell’opera vincitrice ‘La curva di Gauss’. L’autore, che presenzierà alla cerimonia, vive e lavora tra Bologna e Imola. È vincitore di numerosi premi letterari ed ha pubblicato i seguenti volumi di poesia: Ritratti (Edizioni ETS, Pisa 2008); Schegge di silenzio (Edizioni Carta e Penna, Torino 2010); Duetto (Ibiskos – Ulivieri, Empoli, 2010); Epifania negra (Ediz. Simple, Macerata, 2013). È autore di un testo di novelle dal titolo D’oltre-sogno – raccolta di novelle per ragazzi (Edizioni Montedit, Melegnano, 2006) e di testi narrativi presenti all’interno del Giallo Mondadori (2009).
“La curva di Gauss di Vanes Ferlini ha un titolo alquanto enigmatico. Scelta significativa, difatti, è il riferimento all’entità matematica ed è ancor più marcata se consideriamo, nella discussione del tedesco Carl Friedrich Gauss, la contemplazione della possibilità che, per l’appunto, contraddistingue l’esito della sua curva. Il soggetto di Ferlini, però, è la possibilità dell’Io e dell’intera esistenza dell’uomo. La curva, allora, si materializza nella vita stessa, in un itinerario che parte dall’anno zero e che si conclude con un anno ultimo, imponderabile nella sua determinazione, ma poeticamente coglibile”.

                                         Guglielmo Manitta

RIMANI IN CONTATTO