SETTEMBRE 2019
Home Tags Posts tagged with "nato"

nato

0 918

Base Aerea di Sigonella (Ct)Venerdì 16 febbraio 2018, il Contrammiraglio Alberto Maffeis, Force Commander di EUNAVFOR MED “Sophia”, è stato in visita all’Aeroporto e al 41° Stormo Antisom dell’Aeronautica Militare di Sigonella, potendo così ringraziare personalmente per il supporto fornito della Base Aerea Siciliana nell’ambito della citata Operazione Militare Navale dell’Unione Europea nel Mediterraneo Centromeridionale.

All’arrivo a Sigonella, il Comandante della Task Force è stato ricevuto dal Comandante dell’Aeroporto, Colonnello Pilota Francesco Frare. Quest’ultimo, unitamente ai componenti della Forward Operating Base (FOB) – costituita su Sigonella proprio per Eunavfor Med – ha illustrato le varie attività e le predisposizioni adottate per il ruolo specifico rivestito dalla Base Aerea nell’Operazione, in particolare per ciò che inerisce agli assetti stranieri, presenti sul sedime già dal luglio 2015.

Al momento, infatti, operano a Sigonella Distaccamenti della Spagna e del Lussemburgo, che hanno contribuito all’Operazione Sophia con i loro velivoli di pattugliamento marittimo. A partire da marzo 2018 sarà attivo anche un rischieramento dell’Aeronautica polacca, già presente ed in fase di implementazione logistica.

Prima di lasciare Sigonella il Contr. Maffeis ha voluto salutare il personale coinvolto nell’Operazione e visitato le infrastrutture dei loro rischieramenti.

Il Comando Aeroporto di Sigonella, gerarchicamente dipendente dal Comando Forze di Supporto e Speciali dell’AM di Roma, ha il compito di fornire il supporto tecnico, logistico, amministrativo ed operativo al 41° Stormo Antisom – dotato di velivoli P-72A, al 61° Gruppo Volo – dotato di APR tipo Predator ed ai Reparti rischierati ed in transito sull’omonima Base Aerea, assicurando – al contempo – i servizi necessari per il sicuro ed efficace svolgimento delle attività di volo. Nell’ambito dei servizi alla collettività, fornisce supporto di linea volo 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno, a voli militari e di Stato, nonché a quelli per il trasporto aereo sanitario di organi e di pazienti bisognosi ed in imminente pericolo di vita. Inoltre, è responsabile della fornitura dei servizi del traffico aereo all’interno della zona di controllo (CTR) denominata Catania, che comprende i cieli della Sicilia orientale e dei mari adiacenti, ivi compresi gli Aeroporti di Sigonella, Catania-Fontanarossa e Comiso.

Visita CA Maffeis, assetto Lussemburgo

Visita CA Maffeis, assetto Lussemburgo

Visita CA Maffeis, assetto Polonia

Visita CA Maffeis, assetto Polonia

 Visita CA Maffeis, assetto Spagnolo

Visita CA Maffeis, assetto Spagnolo

Visita CA Maffeis, assetto Spagnolo

Visita CA Maffeis, assetto Spagnolo

 Visita CA Maffeis, incontro con Col Frare

Visita CA Maffeis, incontro con Col Frare

Visita CA Maffeis, visita al P72A

Visita CA Maffeis, visita al P72A

 Visita CA Maffeis, piazzale velivoli

Visita CA Maffeis, piazzale velivoli

0 3442

Presso il 41° Stormo ha incontrato il Capo del Pentagono USA Ashton Carter

Il Ministro Pinotti e il Comandante della Base Aerea Sicuso

Il Ministro Pinotti e il Comandante della Base Aerea Sicuso

Base Aerea del 41° Stormo di SIGONELLA (Catania) –  Il Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, ha visitato l’Aeroporto di Sigonella, sede del 41° Stormo Antisom dell’Aeronautica Militare.
Il Ministro, accompagnato dal Capo di Stato Maggiore della Difesa – Generale Claudio Graziano, al suo arrivo nella Base Siciliana è stato accolto dal Comandante la Squadra Aerea – Generale di Squadra Aerea Maurizio Lodovisi e dal Comandante della Base Aerea, Colonnello Pilota Vincenzo Sicuso.
Quest’ultimo ha illustrato al Ministro le attività dell’Aeroporto, dettagliando i vari compiti e funzioni, ed in particolare quanto viene assicurato nel settore della navigazione aerea a favore degli Aeroporti civili di Catania Fontanarossa e Comiso e quanto viene svolto dallo Stormo a mezzo dei velivoli Predator e BR-1150 Atlantic che, seppur “datato” e vicino alla pensione, continua ad essere un binomio di operatività ed efficacia per l’intera Forza Armata, in particolare quando si tratta di salvaguardare la vita umana nelle operazioni di sicurezza e ricerca nei nostri mari.
La visita guidata è proseguita ad alcune infrastrutture della Base tra le quali il nuovo hangar “one” con dentro un Atlantic in fase di manutenzione e i Velivoli Predator tramite i quali l’Aeronautica Militare opera anche da Sigonella complementando e rafforzando il dispositivo di difesa nazionale. Dopo aver toccato con mano sia l’attuale realtà che le prospettive future della Base Aerea, è seguito un incontro con tutto il personale della Base.
Prima di congedarsi dal personale, per il quale sono state usate parole di apprezzamento e ringraziamento, l’On. Pinotti ha voluto stringere la mano e complimentarsi con i militari schierati. Gesto questo apprezzatissimo dal Personale schierato e segno di vicinanza e di fiducia negli uomini e donne dell’Aeronautica Militare tutta.
Nella seconda parte della giornata, il Ministro Pinotti ha incontrato e ricevuto con onori militari di rito il Segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Ashton Carter, in visita ufficiale in Italia nell’ambito di una missione di cinque giorni in Europa, prima della conferenza ministeriale della Nato che si terrà l’8 ottobre a Bruxelles.
Insieme, i Capi della Difesa Italiana e USA, hanno nuovamente incontrato il personale italiano dell’Aeronautica Militare, quello dell’entità NATO AGS Force già presente a Sigonella e il personale americano della Naval Air Station (NAS). Nell’occasione, è stato fatto il punto della situazione sulla sicurezza e sulle operazioni nel Mar Mediterraneo occidentale “EunavforMed <http://www.difesa.it/OperazioniMilitari/op_intern_corso/eunavfor_med/Pagine/default.aspx>” e “Mare Sicuro <http://www.difesa.it/OperazioniMilitari/NazionaliInCorso/MareSicuro/Pagine/default.aspx>”. Un primo incontro in vista del colloquio bilaterale di Roma del 7 ottobre, durante il quale il Ministro Pinotti e il Segretario alla Difesa Statunitense si sono concentrati sui principali temi inerenti la lotta al terrorismo, la coalizione anti Isis, la situazione in Libia.
Carter ha espresso apprezzamento per quanto fatto dall’Italia nel campo dell’immigrazione e del contributo italiano alla sicurezza nel mediterraneo.
Prima di lasciare Sigonella, sia il Ministro Pinotti che il Segretario Carter hanno firmato l’albo d’onore del 41° Stormo Antisom di Sigonella sul quale – rivolgendosi a tutto il personale di Sigonella e dell’Aeronautica Militare – è rimasta la testimonianza dell’evento e parole indelebili di apprezzamento per il ruolo che giornalmente riveste la Forza Armata a difesa delle libere istituzioni.

 1° M.llo Carmelo Savoca

L'arrivo a  Sigonella del Ministro Pinotti

L’arrivo a Sigonella del Ministro Pinotti

L'arrivo del Ministro Pinotti

L’arrivo del Ministro Pinotti

Il saluto al Ministro

Il saluto al Ministro

IL col. Sicuso consegna il Grest del 41° Stormo al Ministro Pinotti

IL col. Sicuso consegna il Grest del 41° Stormo al Ministro Pinotti

Il Ministro Pinotti firma l'Albo D'Onore

Il Ministro Pinotti firma l’Albo D’Onore

Il Segretario Carter firma l'Albo D'Onore

Il Segretario Carter firma l’Albo D’Onore

Il Ministro Pinotti saluta gli equipaggi degli Atlantic

Il Ministro Pinotti saluta gli equipaggi degli Atlantic

Il Ministro Pinotti e il Segretario Carter passano in rassegna i militari della base

Il Ministro Pinotti e il Segretario Carter passano in rassegna i militari della base

L'incontro col Ministro Pinotti

L’incontro col Ministro Pinotti

Il Ministro visita la Base

Il Ministro visita la Base

Il Ministro visita la base

Il Ministro visita la base

Il Ministro Pinotti in visita alla Base

Il Ministro Pinotti in visita alla Base

RIMANI IN CONTATTO