Home in evidenza RAGUSANI NEL MONDO: SUCCESSO PER LA CERIMONIA DI CONSEGNA DEI PREMI. ...

RAGUSANI NEL MONDO: SUCCESSO PER LA CERIMONIA DI CONSEGNA DEI PREMI. FORSE LA PIU’ BELLA EDIZIONE DI SEMPRE, IN UNA PIAZZA LIBERTA’ STRACOLMA DI GENTE

0 1332

STRAORDINARIA L’ESIBIZIONE DELLA CANTANTE AMII STEWART

Ragusa-Emozione e commozione alla base delle tante storie dei premiati dell’edizione n. 21 del Premio Ragusani nel Mondo. Ma soprattutto uno straordinario spettacolo grazie alla presenza del super ospite internazionale Amii Stewart che con la sua grande energia e la sua eccezionale voce, accompagnata dalla Peppe Arezzo Orchestra, ha fatto esplodere la gremita piazza Libertà. Si può sintetizzare cosi l’edizione n. 21 del Premio,andato a quattro “ragusani nel mondo”, a due famiglie di imprenditori, allo staff di Teleiblea ed ancora a due artisti di livello nazionale di origini iblee. Una scaletta fitta di interventi, ricca di emozioni e con l’immancabile colonna sonora curata dal maestro Peppe Arezzo. La cerimonia di consegna dei premi, condotta da Salvo Falcone ed Alessia Belluomo, ha ancora una volta esaltato la ragusanità e il valore che essa rappresenta per una comunità, quella iblea, che crede ancora nel comune ed orgoglioso senso di appartenenza. Sul palco anche tanti momenti di spettacolo come il cabaret di Massimo Spata e la sfilata di moda curata da Salvo Iacono per Saks Women con la presentazione in anteprima delle nuove collezioni moda. I premiati hanno portato sul palco lo spaccato delle proprie carriere professionali in vari settori. Tutti hanno rimarcato la volontà di non dimenticare mai le origini iblee. Ma a colpire il pubblico sono state soprattutto le loro storie. I premiati sono infatti l’ingegnere aerospaziale della Nasa David Mauro (Usa), l’imprenditore Dario Dezio (India), il fisico John Sudano (Usa), il medico e ricercatore accademico Lorenzo Leggio (Usa). A loro si sono aggiunti l’attrice Loredana Cannata (Italia – premio alla carriera), il cantautore Giovanni Caccamo (Italia – premio speciale) e lo staff dell’emittente televisiva Teleiblea che fu esattamente 40 anni fa la prima emittente privata via etere in Italia. Tra le novità di quest’anno anche i premi “Dinasty” andati a due famiglie imprenditoriali. La prima è arrivata dall’Australia. Si tratta della famiglia Mirabella alla guida di una società leader nella produzione di lampadine a basso consumo energetico. La seconda famiglia imprenditoriale premiata giocava in casa in quanto si tratta della famiglia guidata da Giuseppe Cappello a capo, insieme ai figli, della Cappello Group di Ragusa, leader nell’alluminio e nel fotovoltaico. Per loro è stato un premio a sorpresa che l’associazione “Ragusani nel Mondo”, ha voluto assegnare in occasione dei 50 anni di attività. Insomma storie di successo che hanno caratterizzato i vari momenti della cerimonia che naturalmente ha vissuto il suo centro vitale attorno all’attesa esibizione della star Amii Stewart. La sua è stata davvero un’esibizione dirompente con numerosi brani di successo che l’hanno vista protagonista sul palco per quasi un’ora di grande spettacolo. Un’energia che la cantante è riuscita a trasmettere al pubblico, più volte in piedi per ballare a ritmo di musica. Tra le presenze anche quella dell’ambasciatore italiano in Tanzania, Luigi Scotto e quelle di numerosi premiati delle scorse edizioni, tra cui i primissimi, cioè Giuseppe Giuffrè (premiato nel 1995, opera a New York) e Nunzio Tumino (premiato nel 1996, opera a Toronto). “Una bellissima serata,con la valenza del premio riconosciuta da tutti e riconfermata dal supporto delle migliori aziende iblee la cui eccellenza è stata raccontata durante la cerimonia, accanto delle storie dei premiati”. Prima di concludere l’appuntamento, il presidente dell’associazione “Ragusani nel Mondo”, Franco Antoci, ha voluto donare un quadro di Franco Cilia al vescovo della Diocesi di Ragusa, mons. Paolo Urso, che presto lascerà la carica per andare in pensione. Quest’anno la ragusanità è stata festeggiata con varie iniziative e in più giornate. La presentazione dei premiati a Villa Fortugno;  l’iniziativa “Anteprima Sport”, presentata da Salvatore Cannata e Caterina Gurrieri per premiare gli atleti iblei che hanno avuto modo di ottenere risultati agonistici di livello. Ed ancora,  la cerimonia vera e propria del premio e la tappa a Villa Anna, con un gala in onore di tutti i premiati, condotto dall’attrice Adriana Tuzzeo. La terra iblea ha inoltre idealmente abbracciato tutti i ragusani nel mondo moltissimi dei quali si sono collegati sul sito www.ragusaninelmondo.it per seguire la diretta streaming che ha avuto migliaia di accessi in poche ore. Appuntamento adesso rinnovato al prossimo anno, al 5 e 6 agosto 2016, per la XXII ed. del Premio ragusani nel Mondo.

Premio a Loredana Cannata

Premio a Loredana Cannata

Premio a l'imprenditore Dario Dezio

Premio a l’imprenditore Dario Dezio

Premio a John Sudano

Premio a John Sudano

Premio al Vescovo

Premio al Vescovo

  • Print
Computer Hope