GIUGNO 2019
Home Tags Posts tagged with "roma"

roma

0 105

ROMA - Si è svolta a Roma nel pomeriggio di sabato 27 aprile la seconda edizione delle “Conversazioni sul Cinema” organizzate dal Centro Studi Cinematografici, dedicate quest’anno al tema “Dire i luoghi col Cinema – Dialoghi e visioni sul placetelling”.

Coordinate da Massimo Causo, le Conversazioni hanno proposto una riflessione a più voci sulla relazione tra il Cinema e i luoghi in cui i film sono realizzati (prodotti, girati, ambientati). Un rapporto da sempre proficuo e problematico, portatore di valore aggiunto (non solo economico) al territorio e recettore di valori culturali, sociali, ambientali. Lo sviluppo delle Film Commission territoriali ha determinato una diffusione delle pratiche produttive in territori prima solo occasionalmente praticati dal cinema e oggi si discute ormai attorno al concetto di “placetelling” inteso come narrazione cinematografica che si colloca nei luoghi ed è capace produrre senso in essi.

Partendo da queste considerazioni e senza dimenticare che sul rapporto storico e culturale tra territori e cinema il Centro Studi Cinematografici è stato tra i primi a soffermarsi grazie alle ricerche di figure come Sebastiano Gesù e Elio Girlanda, le “Conversazoni sul Cinema” 2019 si sono aperte con Emiliano Dante, filmmaker aquilano autore di una trilogia sulla vita post-sisma all’Aquila, che ha conversato con Silvio Grasselli sulla possibilità di filmare l’identità dei luoghi e delle persone tra le macerie di una terra scossa dal sisma e dalle vicende della ricostruzione. Alla proiezione di  Habitat – Note personali (che insieme a Into the Blue e Appennino costituisce la trilogia dell’autore) è seguita una conversazione in cui Dante e Grasselli hanno parlato del cinema dell’autore e della possibilità di definire una biografia filmata dei luoghi e delle persone che in essi vivono.

La seconda conversazione ha visto protagonista Giancarlo Zappoli, che oltre ad essere il Presidente del Centro Studi Cinematografici è direttore di MyMovies e insegna Cinema e Architettura: a lui è stata affidata una riflessione sull’immagine di Milano negli anni ’80 attraverso un parallelo tra il celebre film di Ermanno Olmi Milano ’83 e l’immagine quasi distopica della città che emergeva dal film coevo di Maurizio Nichetti Domani si balla, di recente edito in DVD dal Centro Studi Cinematografici con la label Shockproof.

Infine le Conversazioni sul Cinema 2019 hanno dedicato un omaggio alla figura di Sebastiano Gesù, il noto storico e critico del cinema siciliano recentemente scomparso, da sempre vicino al Centro Studi Cinematografici e tra i primi ad  aver riflettuto concretamente in Italia sul rapporto tra l’identità di una terra come la Sicilia e la sua definizione attraverso il cinema. Vero e proprio cultore e custode della memoria cinematografica siciliana, Sebastiano Gesù è stato un  punto di riferimento per gli autori siciliani, una figura con cui confrontarsi attivamente. A raccontarne e ricordarne la figura sono stati, nel corso delle Conversazioni, il regista e scrittore Nello Correale, amico di Sebastiano Gesù col quale nel 2000 ha ideato a Marzamemi il Festival Internazionale del Cinema di Frontiera, Rosa Parisi, moglie di Sebastiano Gesù ora attiva nell’istituzione di un Fondo in cui raccogliere l’ingente e importante archivio dello studioso, e il Presidente del Centro Studi Cinematografici della Sicilia Ignazio Vasta. Nell’occasione è stato anche presentato l’ultimo libro scritto da Sebastiano Gesù, “La Magnifica Visione – Il paesaggio siciliano nel Cinema”, edito da 40due Edizioni col contributo del Centro Studi Cinematografici, che ripercorre il rapporto tra Sicilia e Cinema attraverso la storia di un’arte capace di inventare “un nuovo spazio-scenario, un concerto di vicende e paesaggi, mai creato prima né dalla pittura né dalle altre forme artistiche”. In queste pagine, introdotte da Ignazio Vasta, Elena Russo e Sebastiano Pennisi, emerge tutta la sapienza dell’analisi e la ricchezza iconografica della narrazione portata avanti nel corso della sua vita da Sebastiano Gesù, andando dalle origini del cinema italiano sino ad autori come Visconti, Germi, Rosi, Pasolini, i fratelli Taviani, Tornatore e Scimeca.

Il prof. Ignazio Vasta

Il prof. Ignazio Vasta

Sebastiano Gesù

Sebastiano Gesù

0 221
Cinecittà

Cinecittà

Roma. Sabato 23 Marzo a Cinecittà presso il Teatro Sala Fellini, si è svolto con grande successo e tantissime emozioni in Sala la quarta edizione del “Premio Internazionale Angeli di luce nell’arte 2019”, Flower Terry Production. La nota e carismatica conduttrice da anni sostiene con impegno, questo importante ambito progetto di rilievo , con “Angeli e grandi Maestri Internazionali” al suo fianco settoriali selezionati per ogni categoria che fa parte delprogetto: Arte , Cultura, Cinema, Teatro, Danza, Spettacolo, Radio e Tv.

L’evento è gemellato con varie Nazioni  e, con addetti incaricati per la moda, per la letteratura, pittura & scultura. E’ un premio rivolto sia hai giovani che a i meno giovani che si vogliano contraddistinguere e mettere in risalto con le loro opere o attività o capacità che anche per questa edizione si sono riuniti  e iscritti al Premio per presentare le loro opere. All’evento è stata dedicata una intera giornata all’insegna dell’arte, una serata di gala , registrazioni TV e le premiazioni delle varie categorie iscritte, il tutto con la presenza in sala anche di grandi illustri ospiti d’onore . Un evento brillante e ben riuscito tanto da Illuminare così col tutti il loro splendore di veri Angeli , anche i cieli Roma di Cinecittà, e con onoranza aggiunta nella serata davvero emozionale  anche grazie  al momento in sala dedicato al ricordo del grande regista Federico Fellini.

Per aprire la serata l’artista Flower Terry ha voluto iniziare con la splendida danza rappresentativa di un Angelo di Luce , per emozionare e dare una buona partenza luminosa e toccante, ben riuscita , interpretato da una delle concorrenti in gara Alessandra Crotti , ed ha voluto al suo fianco in questa nuova edizione 2019 svoltasi nella Sala Fellini di Cinecittà,  la vincitrice della scorsa edizione del Premio Internazionale Angeli di Luce nell’Arte 2018, Miss e Attrice Cristina Cattoni. Per le citazioni di apertura, con loro anche l’Attore Alessandro Cica.

Il premio realizzato anche quest’anno in collaborazione con il “Polo cinematografico Universal” ha avuto ospiti di assoluto rilievo. Ricordiamone alcuni:

Il Produttore Cinematografico Internazionale Giuliano Simonetti

Il grande Roberto Mannoni, amico e strettissimo collaboratore del grande maestro Federico Fellini che oggi cura con grande amore e passione il museo a lui dedicato con tantissimi documenti e strumenti lasciati direttamente dal Maestro. e che ha ricordato alcuni aspetti ed aneddoti importanti .

Il regista produttore Angelo Jacono, noto per aver collaborato non solo con Federico Fellini, ma anche con Roberto Rossellini e Dario Argento, grande esperto dell’industria cinematografica.

Il noto Attore e personaggio televisivo Andrea Roncato, che ha recitato una toccante poesia sul tema Angeli, emozionando tutto il pubblico presente in sala .

L’Attore regista, sceneggiatore e scrittore Massimiliano Buzzanca , figlio d’arte di Lando, che ha saputo con grande maestria deliziare il pubblico di alcuni passaggi del suo Libro dal titolo emblematico “ Che cinema è la vita “

L’illustre , Simona Tartaglia, compagna di vita del grande regista Giorgio Capitani , insieme alla nota astrologa dei Vip Gioia Oddi , con la quale conducono da tempo la nota rubrica che unisce l’astrologia allo spettacolo intitolata “Cinema di Stelle”

In Sala il pubblico ha potuto ammirare anche le splendide Opere dal vivo del grande Maestro Pittore Internazionale Spagnolo Ramòn Soberòn Gomez Palacio , che quest’anno ha creato il Logo Ufficiale del Premio Internazionale Angeli di Luce nell’Arte .

Hanno fatto da cornice anche in questa manifestazione anche quattro bellissime sfilate di moda, dalla prima uscita con miss intimo, con Riccardo Modesti e le sue splendide miss , che hanno sfilato con grandi ali colorate e la splendida collezione occhiali alta moda di Illusion Eyes con presente in sala Domenico Porcaro

La serata  è proseguita con la suggestiva sfilata  collezione di abiti in stile anni 20 e 30 portate da Miro Faschion di Angela Cannata di Brescia e sfilata primavera estate dalla sua collezione del maestro stilista Gianfranco Venturi, che ha vestito tutte le Concorrenti Iscritte in Gara, per concorrere al Premio attraverso le sfilate valutate anche dalla giuria in sala. Alcune modelle sono state inserite dallo stesso maestro fuori gara, per il piacere di unirsi alla sfilata e vestire la sua collezione.

Gli Abiti da sogno della sfilata arrivati per l’occasione da diverse Nazioni sono stati magistralmente indossati con cura da splendide modelle e concorrenti in gara , tutte guidate e curate da Atelier Quince Anera Vargas Events di Genova con Jose Roberto Vargas Gonzalez (Milagro Ecuador)

Tra le straordinarie figure in gara anche la spettacolare esibizione di “Tango Argentino” perfettamente eseguito da due brillanti artisti Monia Niero & Negro Daniele

Tutte le Modelle sono uscite in scena con bellissime acconciature e grandi protagoniste sul palco, giovani e meno giovani che hanno sfilato, acconciature adattate con professionalità , create dal Gruppo Pieghe Perfette CNA Parma, a seconda dell’abito indossato, ed unite al loro gruppo anche Make Up di Artisti Elisabetta B. & aiuto Sartoria Boutique di Loredana Cosoli e loro due modelli preparati sul tema della “ La Dolce Vita di Fellini “

Per rendere omaggio coi loro prodotti e cure per le acconciature delle modelle e degli ospiti d’onore, Partneschip sostenitore Ufficiale nell’Evento è stato anche il Gruppo Pieghe Perfette con CNA di Parma, a supporto loro anche per pulman degli angeli parrucchieri coi i Loro prodotti l’’Azienda DHA JURVEDHA ( Natural Philosophy ). Hanno realizzato bellissime acconciature con i loro prodotti rivolti alla cura e alla bellezza delle persone. Presente in sala per la stessa azienda anche l’Illustre sig. Carlo Dotti dell’’Azienda DHA JURVEDHA .

Hanno fatto anche da cornice e alimentato la sala di positività e allegria : i brani cantati dal noto duo Internazionale spagnolo “Cara A Cara” Sergio & Paco e il mitico attore Luis Fernandez de Eribe, spagnolo anch’esso unito da anni nell’Evento che ha portato con sé altri artisti  internazionali, tra questi,   Eva & Monika “INUSUAL”,  la Stilista di t-shirt Denia Evitas Guay “Luce & Pensiero sui tessili” ed Arantza arrivata da Cordoba, per “Flamenco e le danze di Siviglia.

Partneschip da anni ufficializzato era presente in sala anche l’Artista Franco & Mèlanie Recchia Art. F, che si sono prestati anche ques’anno , e collaborato per mesi per la realizzazione dei Premi dell’Angelo rappresentativo e immagine del Logo Ufficiale, presentato in questa 4 ° Edizione del Premio Internazionale Angeli di Luce nell’Arte.

Non sono mancate anche le grandi emozioni rivolte all’arte e artisti con le loro splendide rappresentazioni Teatrali in questa edizione presentata da Geltrude Borgarelli.

Tante le opere ed i quadri in gara in prima visione in sala , con bravissimi illustri artisti intervenuti per l’occasione da tutte le Regioni, tra loro anche una splendida rappresentazione i tecnica di composizione pittorica in Mosaico di Iuliana Savin, e tra loro anche l’artista di alta sensibilità e creatività che dipinge sui sassi Cincia Corti, che ha omaggiato con alcune  sue opere: il museo “Maestro Federico Fellini”, una l’ha donata all’Attore Andrea Roncato ed un altra anche all artista Flower Terry.

Nella corso della serata un intermezzo musicale del cantautore Serangeli Sandro, che ha deliziato il pubblico con  un suo brano in gara .  La serata è proseguita con tanti altri artisti provenienti da tutto il Mondo che sono intervenuti per proporre le loro attività  nell’ Arte e nell’abbigliamento.

Ospite in sala anche la splendida Elisabetta Viaggi Miss Modella X Miss Italia 85  e l’illustre giornalista ospite in sala Ettore Lembo

L’Evento è stato magistralmente curato in diretta live dallo Staff di Radio RGS per le comunicazioni con il direttore Francesco Pellovini, Isabetta Esposito & Consuelo Moroni che hanno intervistato per l’intera giornata i diversi protagonisti e ospiti intervenuti

In sala per la produzione, anche Web Tv Studios

Per la Produzione anche “ One Tv “- con Achille Picozzi e Salvatore Scotto Gruppo Starline Tv Comunicazioni

Spett.Le Stefano Berti tecnico in sala , con Carramusa Grup Servis Leader nel Settore Grandi Eventi Vasanello Viterbo

E addetti Ufficializzati per la Produzione che si sono impegnati per prestare accoglienza e in sala & premiazioni

Spett.le Artista Cristofer Gabriel Bonini & Ayda Socol l’Artista Franco & Mèlanie Recchia Art. F, Daniela Piacentini,

e per realizzazione quali Partneschip ufficializzati stampe e Pass -Tecnologia e comunicazione ditta “SERVIZIEVOLE” grafica e stampa di Parma

In questa 4° Edizione sono stati realizzati ben 77 premi e lo citiamo con grande orgoglio e per le diversificate categorie, decretati prima e selezionati con giurie esterne e giuria interne .

Con omaggio riservato di grande valore Bijoux da Spett.Le Spett.Le Gilda Mazza di Genova, Partneschip ufficializzata in questa edizione per omaggiare vincitrici e Ospiti in sala .

Tutti riuniti anche in ogni edizione, da Flower Terry production con grande impegno per la ricerca e possibili aperture di scambio settoriale con addetti s competenti per le diverse categorie e in gemellaggio con altre Nazioni .

Flower Terry con Elisabetta Viaggi e Andrea Roncato

Flower Terry con Elisabetta Viaggi e Andrea Roncato

I vincitori nelle varie categorie presentate e iscritte ufficialmente , di questa 4° Edizione del Premio Internazionale Angeli di Luce nell ‘Arte

Miss Intimo con Riccardo Modesti

1° Classificata Amira Infantino

2° Classificata Valentina Marocchi

3 ° Classificata Valeria Monfeli

Sfilata Anni 20 con concorrenti di Angela Cannata

1 ° Classificata Marina Zorsi

2° Classificata Alessandra Crotti

3 ° Classificata Cinzia Carreri

Sfilata col Maestro Gianfranco Venturi

1 ° Classificata Cristina Corsini

2° Classificata Alice Zanaglio

3° Classificata Marina Zorsi

Sfilata abiti da sogno con Jose Roberto Vergas

1° Classificata Nicole Acosta

2 ° Classificata Giulia Bachini

3 ° Classificata Alice Fanton

Arte e Pittura inviate da RGS

1° Posto Tina Costantina Bux

2° Posto Arcangelelli Giuliana

3° Posto Giordano Paola

Teatro e Spettacolo

1° Classificata Geltrude Borgarelli

2° Riconoscimento Attore Alessandro Cica

Premio Letterario Autore & Scrittore

1° Classificata Anna Rita Santoro “Libro di Aldo Moro”

Categoria Cantautori

1 ° Classificato Serangeli Sandro

Categoria Tecniche di composizione artistiche e pittoriche con (Mosaico)

1° Classificato Iulia Savin

Categoria Tecniche di composizione artistiche e Creatività

1° Classificata Cinzia Corti

Riconoscimento Storia spettacolo Tv assegnato a Maddalena Ciotto

Premi Ufficiali Ospiti D’Onore e collaboratori

- Direttore di Produzione Cinematografica e Amico fraterno di Federico Fellini Roberto Mannoni. – Attore, Personaggio televisivo, Regista e Sceneggiatore Andrea Roncato. – Attore, Regista, Scrittore Massimiliano Buzzanca. – Pittore Maestro Ramón Soberón Gómez-Palacio. – Attore Luis Fernández de Eribe. – Duo musicale Internazionale “CARA A CARA” Sergio & Paco. – Shirt Denia Evitas Guay “Luce & Pensiero sui tessili”. Maestro Stilista Gianfranco Venturi. – Grafica e Stampa Parma “SERVIZIEVOLE”. – Maestro Produttore Internazionale Giuliano Simonetti. – Studi Cinecittà Sala Fellini. – Cinematografia e Tv Simona Tartaglia Capitani. – Rubrica Radiofonica “Cinema di Stelle” e Astrologa Gioia Odd. –Patneschip ufficiale con suoi doni omaggio Bijoux alle vincitrici Spett.Le Gilda Mazza Bijoux di Genova . – Attore e Presentatore Alessandro Cica. – Agente Spettacolo Tiziana Deodato. – Sindaco di Gallese. (VT) Danilo Piersanti. – Ex Presidente A.S. Roma Rosella Sensi. La Pittrice Elisabetta Bertulli – RGS Radio Green Stage. – Scultore e Pittore Roberto Joppolo. – Cinematografia e Regista Angelo Jacono. – Partner Ufficiale dell’Evento DHA JURVEDHA Natural Philosophy. – Patron Concorso “Miss Intimissima” Riccardo Modesti. La splendida Miss Elisabetta Viaggi

Premi assegnati Ufficiali per le varie Categorie

2 premi per: Esperti Make-up Gruppo Pieghe Perfette CNA Parma. 1 premio per: Esperti Hairstyle (và a PELUQUERIA INUSUAL della Spagna). 1 premio per: Esperti Make-up (Spagna).

Premi di riconoscimento porpora

Direttore Casting Cinema & TV Alberto Cucchini. . Jose Roberto Vargas Gonzalez ( Milagro Ecuador ). Organizzatrice Angela Cannata Eventi Mirò Fachion Vintage. Donne in rinascita – Donne in Rosa. Quince Anera Vargas Events. Domenico Porcaro di “ILLUSION EYES”. Carramusa Grup Servis. Giornalista Ettore Lembo. Si ringrazia per le riprese video nell’Evento Web TV Studios di Roma . Riconoscimento x Musicista Giulio Quarenghi. Cristofer Parrucchiere & Estetica Viterbo. Flamenco e Danze di Siviglia – Bambina Spagna Arantza.-Maddalena Ciotto – Fotografo Pagano Rosario

Premio riconoscimento di collaborazione tecnica “video & sonoro”

Ubaldo Marangio.

Berti Stefano

Altri 13 riconoscimenti per gli addetti lavori.

Grazie a Flower Terry con capacità e impegno riesce sempre, a mettere i risalto le varie categorie attorniandosi di valenti maestri settoriali per una giusta guida per ogni categoria, non sotto valutando mai il valore che ne detiene il sorreggere e unire allo spettacolo il forte impegno artistico culturale, e il piacere celestiale di esserci sempre e legandosi con venerabilità di riconoscersi sempre in qualità di Angeli.

Flower Terry ma Qual è la tracia e la formula che riunisce questi angeli di luce nell’arte?

“Credo che sia importate trasmettere valori nell’arte, e in ogni sua forma artistica, tra il vecchio e il nuovo senza mai dimenticarsi di chi ce l hà donata con grande rispetto , dandone luce positiva senza subire alcuna condizione di scarico, ma di unirci per trasferirla in vita infinita l’asciando ognuno di noi tracciato di vita e di valori e rispetto per sempre di tutti gli angeli nell’arte, sia nel cielo e che in terra. Onorata di aver dato luce anche in questa splendida fusione e gemellaggio artistico culturale internazionale da anni da mè sostenuto e creato col “Premio Internazionale Angeli di luce nell’Arte”. A presto pronti , con tanta luce insieme per riprendere forma e ritornare a volare insieme ad Angeli veri nell’arte e nella vita , ricchi di molteplici virtù ”

 Il duo Internazionale Cara & Cara

Il duo Internazionale Cara & Cara

0 83

MessinaConferenza stampa e presentazione del “Polo Didattico della Sicilia – Sede di Messina”, nella Sala Giunta del Comune di Messina alla presenza del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza, prof. Antonello Folco Biagini e dell’Assessore alla Cultura del Comune di Messina Roberto Trimarchi. Il direttore del Polo Domenico Interdonato ha introdotto i lavori e presentato alla stampa il progetto Unitelma, che ha tre lustri di vita ma che fonda le sue radici nell’Università pubblica più grande d’Europa la Sapienza Università degli Studi di Roma, prestigioso brand  con oltre settecento anni di storia. L’Assessore alla Cultura Roberto Trimarchi, ha portato i saluti del Sindaco on. Cateno De Luca e ha dato il benvenuto al Magnifico Rettore dell’Università Unitelma Sapienza prof. Antonello Folco Biagini, ringraziandolo per aver scelto Messina e per l’importante nascita del nuovo Polo, che contribuirà a far lievitare dal punto di vista qualitativo l’offerta universitaria a Messina.  Il Rettore ha dichiarato: “Unitelma Sapienza è  una realtà solida che investe gli utili nella crescita e nella ricerca, offre competenza e una eccellente professionalità, che affonda le radici nello storico marchio Università Sapienza di Roma, in particolare la piattaforma E-Lerning ci permette di abbassare i costi di iscrizione senza ridurre la qualità dell’offerta. Noi offriamo Corsi di Laurea, Master e Corsi di Formazione. Inoltre abbiamo accolto con piacere la proposta formulata dal direttore Interdonato per trovare soluzioni, che agevolino l’iscrizione all’Università da parte dei disabili, Messina e l’Associazione “L’Aquilone”, sapranno sicuramente suggerire la giusta formula”. Daniel Pommier, Consigliere d’Amministrazione Unitelma, ha illustrato la variegata offerta dell’Ateneo romano, i Corsi di laurea, Master e i Corsi di Alta Formazione, con grande trasparenza e professionalità. Unitelma Sapienza nasce nel 2004, con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo della società e della conoscenza, attraverso una formazione a distanza di eccellenza è una ricerca universitaria di qualità.  L’Assistente esecutivo del Rettore dott. Roberto Sciarrone, ha evidenziato l’offerta formativa di Unitelma che ha ben 8 Corsi di Laurea, 34 Master e 38 Corsi di Alta Formazione.  Unitelma vanta una tradizione negli studi giuridici ed economici di grande qualità, con particolare riguardo alle imprese e alla pubblica amministrazione.  I ringraziamenti e i saluti finali sono stati dati dal Presidente dell’Associazione l’Aquilone Rosario Lo Faro, il quale ha dichiarato: il “progetto” Unitelma per noi è un valore aggiunto, che giunge dopo quasi tre lustri di attività, lo porteremo avanti con impegno ospitandolo nei nostri nuovi locali“.

Dopo la presentazione ai media si è svolta la cerimonia dell’inaugurazione  della sede del Polo sita in via Santa Barbara, 12. Il nastro è stato tagliato dalla Magnifico Rettore assieme a Lally Famà, apprezzata editing di FiloDirettoNews, testata edita dall’Associazione L’Aquilone e alla presenza dell’Assessore allo Sport Pippo Scattareggia. La piattaforma E-Lerning di Unitelma Sapienza, dopo le recenti inaugurazioni dei Poli della Lombardia a Milano e della Liguria  a Genova, ha raggiunto la Città metropolitana di Messina, una crescita razionale e pianificata dello storico Brand universitario, che nei prossimi mesi toccherà altre importanti realtà italiane.

UNITELMA ME DA SIN SCIARRONE, POMMIER BIAGINI TRIMARCHI, LO FARO E INTERDONATO

UNITELMA ME DA SIN SCIARRONE, POMMIER BIAGINI TRIMARCHI, LO FARO E INTERDONATO

Unitelma Me

Unitelma Me

Unitelma Me

Unitelma Me

0 112

Catania, 3 aprile 2019- Sono state rese note oggi le nuove attività del Montecitorio Running Club. Presente anche la deputata catanese Maria Laura Paxia (M5S), che fa parte di questo organismo, il presidente onorario del Club on. Maurizio Lupi, il presidente della FIDAL dottor Alfio Giomi, il viceministro e membro del Club on. Edoardo Rixi, il direttore generale di ALIS e presidente del Club on. Marcello Di Caterina. Il Club ha come obiettivo quello di “unire” tutti i componenti intorno a una medesima passione, a prescindere dall’appartenenza politica, dall’età o dal grado di allenamento, nonché per supportare le attività e il lavoro della Federazione Italiana di Atletica Leggera. Tra le prossime iniziative del Club, da segnalare la partecipazione all’ITALY RUN di New York: la five mile race che si corre ogni anno a Central Park il 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica. La deputata siciliana, che è anche una triatleta, ha avuto modo di soffermarsi sul suo rapporto con lo sport, dichiarando: “Pratico diverse discipline e i valori dello sport mi hanno da sempre accompagnata nella mia crescita umana e personale. La maratona è la metafora della vita, perché rappresenta l’idea di impegnarsi duramente per raggiungere un obiettivo e tagliare un traguardo”.  La conferenza stampa odierna è stata anche l’occasione per la Paxia di parlare di un importante evento di triathlon che si svolge in Sicilia e di cui la deputata dice: “Mi piace qui ricordare il TrinacriaHalf Triathlon, evento che quest’anno arriva alla terza edizione e che si svolgerà il 5 maggio a Marina di Ragusa. Un momento di sport e condivisione che unisce atleti e amanti delle discipline del triathlon e che permette di ammirare le bellezze della nostra Sicilia”.

La presentazione con Lupi e la Paxia

La presentazione delle attività del Montecitorio Running Club con Lupi e la Paxia

La foto di gruppo con i relatori del Running Club

La foto di gruppo con i relatori del Running Club

0 155

Il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza, prof. Antonello Folco Biagini, ha siglato oggi l’accordo con il Presidente dell’Associazione L’Aquilone Onlus di Messina Rosario Lo Faro, per la nascita del Polo Didattico della Sicilia, Sede di Messina.

La firma della convenzione è avvenuta in Ateneo, alla presenza del Direttore Generale di Unitelma Sapienza Donato Squara e del Direttore del Polo Didattico della Sicilia, Sede di Messina Domenico Interdonato. Il momento solenne è stato sancito da una stretta di mano augurale e propiziatoria, per una sfida che si rinnova nel segno del futuro.

La piattaforma E-Lerning di Unitelma Sapienza, dopo la recente inaugurazione del Polo della Lombardia, Sede di Milano, ha raggiunto la Città metropolitana di Messina, una crescita razionale e pianificata dello storico Brand universitario, che nei prossimi mesi toccherà altre importanti realtà italiane. Unitelma Sapienza nasce nel 2004, con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo della società e della conoscenza, attraverso una formazione a distanza di eccellenza è una ricerca universitaria di qualità.

Unitelma Sapienza è il primo ateneo telematico collegato con una grande Università pubblica, Sapienza Università di Roma. L’offerta dei corsi di laurea, dei master e dei corsi di formazione è ricca e variegata. Unitelma Sapienza vanta una tradizione negli studi giuridici ed economici di grande qualità, con particolare riguardo alle imprese e alla pubblica amministrazione.

In questi giorni si ultimeranno le procedure tecniche per rendere operativo il Polo di Messina, che sarà inaugurato sabato 6 aprile 2019.

Unitelma da sin. Lo Faro e Biagini

Unitelma da sin. Lo Faro e Biagini

da sin. Squara, Lo Faro Biagini e Interdonato

da sin. Squara, Lo Faro Biagini e Interdonato

0 151

La dr.ssa Maria Teresa D’Agostino ha effettuato visite e valutazioni clinico- nutrizionali con tanti consigli per uno stile di vita sano. Il prossimo appuntamento sabato 23 febbraio con la prevenzione in ambito geriatrico

 

Continuano gli appuntamenti con le “Le Giornate delle Salute”, ideate dalla dr.ssa Daria Caminiti, medico – chirurgo specialista in otorinolaringoiatria ed esperta in allergologia, e organizzata nei locali della Casa di Soggiorno per Anziani “Carlo Zuccaro” di Taormina. Un’iniziativa rivolta principalmente alla prevenzione delle patologie che riguardano da vicino la terza età, che ha visto l’entusiastica adesione della cittadinanza, oltre quella di numerosi specialisti, dell’associazione Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni e gli Enti locali del comprensorio. Nella seconda Giornata il focus è stato sulla prevenzione in ambito nutrizionale con la biologa nutrizionista clinica Maria Teresa D’Agostino.

«Una giornata dedicata alla salute dei cittadini - spiega la dr.ssa Maria Teresa D’Agostino in una perfetta integrazione tra la medicina preventiva abbinata alla promozione di uno stile di vita sano. Ho aderito con entusiasmo all’iniziativa della dr.ssa Caminiti perché ritengo che la prevenzione è uno degli strumenti più importanti che abbiamo per rimanere in salute. E la prevenzione comincia dall’alimentazione». La dr.ssa Maria Teresa D’Agostino, specialista in nutrizione clinica, con il supporto dei volontari della Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni ha effettuato visite e valutazioni clinico- nutrizionali ai tanti cittadini provenienti da tutto il comprensorio, da Mojo Alcantara a Santa Teresa di Riva, e agli ospiti della Casa di Soggiorno per anziani “Carlo Zuccaro” di Taormina. Dopo una attenta anamnesi del paziente ha fornito dei consigli utili per una corretta alimentazione e uno stile di vita sano. «Mangiare in modo corretto   sottolinea la nutrizionista – può aiutare non solo a mantenersi in forma ma anche a prevenire e curare, soprattutto negli anziani, alcune patologie quali obesità, diabete, malattie metaboliche e cardiovascolari».

Il prossimo appuntamento con le “Giornate della Salute” è previsto per sabato 23 febbraio. I medici Francesco Lo Giudice, specialista in medicina interna, Monica Mazza e Santi Di Stefano, specialisti in geriatria, dalle 8.30 alle 13.30 nei locali della Casa di Soggiorno per anziani “Carlo Zuccaro” di Taormina, effettueranno una valutazione clinica delle patologie metaboliche e dell’età geriatrica (diabete ipertensione, vasculopatie generali, ipercolesteroleia). Mentre la giornata di prevenzione in ambito oncologico e chirurgico con il dr. Alessandro D’Angelo, specialista in oncologia, e la dr.ssa Antonella Gallodoro, specialista in chirurgia plastica, è stata spostata a sabato 30 marzo. (Vedi nuova locandina allegata).

Le Giornate della Salute hanno ottenuto il patrocinio della Fraternita Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni e dei comuni di Taormina, Antillo, Castelmola, Francavilla di Sicilia, Gaggi, Gallodoro, Giardini Naxos, Graniti, Forza d’Agrò, Letojanni, Mojo Alcantara, Mongiuffi Melia, Randazzo, Roccella Valdemone, San Teodoro, Santa Teresa di Riva, Sant’Alessio Siculo. Media partner delle “Giornate della Salute” è la Maurfix Srl, agenzia di comunicazione e strategia digitale di Roma, con sede operativa anche a Taormina (www.maurfix.it).

Giornata della Salute con la dott. Maria Teresa D'Agostino

Giornata della Salute con la dott. Maria Teresa D’Agostino

0 141

L’iniziativa all’Istituto Aeronautico Besta di Ragusa per omaggiare l’attività del velivolo dell’Aeronautica Militare simbolo dell’attività anti-sommergibile e del pattugliamento marittimo

 

Giovedì 8 novembre 2018, l’Aeronautica Militare (AM) ha partecipato all’evento di inaugurazione del nuovo laboratorio di meccanica e propulsione aerea arredato nei locali dell’Istituto Tecnico Commerciale e Aeronautico “F. Besta” di Ragusa.

Particolarità del laboratorio, il cui progetto era partito già alcuni anni fa, quella di essere stato dedicato al velivolo BR-1150 “Atlantic” dell’AM ed interamente arredato con suoi grandi e piccoli particolari, compreso il possente motore TYNE MK21.

Infatti, tutto il materiale concesso all’Istituto Ragusano dalla Forza Armata è stato posizionato nell’aula di meccanica con il preciso obiettivo di simulare un vero e proprio hangar dove far “lavorare” gli studenti sulle parti reali dell’aeroplano; un percorso con al centro il motore e tutt’intorno i banchi da lavoro con sopra svariati particolari, comprese le pareti tappezzate interamente con gigantografie del velivolo a grandezza reale.

Il taglio del nastro all’ingresso del laboratorio, effettuato dal dirigente scolastico Dott/ssa Antonella Rosa e dal Comandante del 41° Stormo e dell’Aeroporto di Sigonella Colonnello Pilota Francesco Frare, è stato preceduto dalla presentazione dell’evento avvenuta nell’aula magna dell’Istituto alla presenza delle Autorità locali – tra i quali il Sindaco di Ragusa Giuseppe Cassì – della rappresentanza AM proveniente da Sigonella e degli studenti con i loro professori.

Dopo la proiezione di alcuni filmati che hanno raccontato l’attività e la storia dell’Atlantic, la dirigente Rosa ha spiegato il perché della decisione di dedicare un’aula scolastica all’Atlantic: “Abbiamo pensato ad un percorso didattico realizzato attraverso un laboratorio unico ed irripetibile, frutto di un’alleanza educativa tra istituzioni, che renderà l’Atlantic ancora una volta attore principale di un nobile servizio – effettuato a protezione dei nostri mari per oltre 45 anni – attraverso l’educazione dei ragazzi, ispirati da virtù fondamentali – tipiche degli equipaggi che hanno lavorato in simbiosi a bordo dell’aeroplano – che con questo progetto si intendono richiamare: passione, disciplina, lavoro di squadra, preparazione tecnica, fiducia e speranza in un futuro da poter costruire. Chi lavora nella scuola, infatti, ha l’onore di contribuire a costruire un nuovo umanesimo, la cui cifra più alta parte dall’educazione alla cittadinanza responsabile, critica e capace”.

Il Colonnello Frare, nell’esprimere a nome dell’AM gratitudine per il bellissimo e significativo progetto realizzato, si è soffermato sulla compostezza e sull’attenzione mostrate dagli studenti del Besta, in particolare, nel periodo di “esperienza reale” a Sigonella, nell’ambito del percorso di alternanza scuola lavoro, effettuato per due settimane all’inizio dello scorso ottobre.

Proprio uno studente dello stesso percorso – a nome di tutti gli altri che hanno effettuato l’alternanza a Sigonella – ha voluto esprimere un ringraziamento particolare, rivolto all’AM ed ai tutor militari che li hanno affiancati, attraverso la lettura di una lettera aperta che ha suscitato tanta emozione nei presenti.

Il Breguet Br 1150 Atlantic è stato un velivolo anti-sommergibile e da pattugliamento marittimo, in servizio fino al 22/11/2017 presso il 41° Stormo Antisom di Sigonella. Il primo velivolo Atlantic italiano giunse a Sigonella nel pomeriggio del 27/06/1972. In totale erano in 18 gli esemplari in servizio sull’aeroporto siciliano e in quello del 30° Stormo di Cagliari Elmas. Nel campo dell’Antisom ha operato oltre 45 anni di servizio totalizzando più di 260 mila ore di volo. “Il Cacciatore di Sommergibili” ha rappresentato un binomio perfetto di operatività ed efficacia risultando di fatto il primo sistema d’arma interforze; un velivolo assolutamente affidabile e con grandi capacità operative. Un velivolo che ha operato con equipaggi composti da 13 unità con la peculiarità di essere formato da ufficiali piloti e sottufficiali operatori di bordo appartenenti sia all’Aeronautica Militare che alla Marina Militare. Una delle caratteristiche principali del velivolo è stata la capacità di permanenza in volo superiore ad ogni altro velivolo analogo, raggiungendo il record di 19 ore e 20 minuti senza alcun tipo rifornimento. In 45 anni di attività gli Atlantic italiani hanno operato sulle acque del Mediterraneo a difesa dei confini nazionali, ma anche in moltissime missioni internazionali partecipando a numerose esercitazioni NATO e non. L’Atlantic ha toccato mete prestigiose quali il Polo Nord nel 1997, tutti principali Aeroporti militari Europei fino all’Islanda e ancora suggestive tappe transoceaniche e mondiali come ad esempio India, Marocco, Canada, Groenlandia, Egitto, USA, Libano, Emirati Arabi, etc. L’ultimo esemplare, dopo la sua ultima attività di volo, partito da Sigonella ed atterrato sull’aeroporto militare di Pratica di Mare il 22/11/2017, è stato trasportato presso il Museo Storico dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle.

Il taglio del nastro: il dirigente scolastico Prof.ssa Antonella Rosa e il comandante del 41° Stormo di Sigonella Colonnello Pilota Francesco Frare

Il taglio del nastro: il dirigente scolastico Prof.ssa Antonella Rosa e il comandante del 41° Stormo di Sigonella Colonnello Pilota Francesco Frare

Cerimonia inaugurazione laboratorio

Cerimonia inaugurazione laboratorio

Inaugurazione laboratorio di meccanica

Inaugurazione laboratorio di meccanica

Il laboratorio di meccanica

Il laboratorio di meccanica

Un motore aereo del laboratorio

Un motore aereo del laboratorio

La sala del convegno per l'inaugurazione del laboratorio di meccanica

La sala del convegno per l’inaugurazione del laboratorio di meccanica

La foto di gruppo

La foto di gruppo

il BR-1150 Atlantic

il BR-1150 Atlantic

0 351
L'Avv. Silvana Paratore

L’Avv. Silvana Paratore

Messina – L’avv. Silvana Paratore è stata insignita dell’Onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica conferitale con decreto del Presidente della Repubblica italiana.

A consegnare il prestigioso Riconoscimento il Comandante del Supporto Logistico della Marina Militare di Messina Capitano di Vascello Giuseppe Catapano ed il prefetto di Messina dott.ssa Maria Carmela Librizzi nel corso di una cerimonia solenne svoltasi nel Salone di Rappresentanza del Palazzo di Governo, alla presenza delle Autorità civili, militari e religiose. L’evento è stato allietato dalla presenza del Coro Archè dell’Istituto comprensivo Cannizzaro Galatti di Messina che ha aperto la cerimonia con l’Inno Nazionale.
ll Prefetto di Messina, Maria Carmela Librizzi ha sottolineato l’importanza che le onorificenze “al Merito della Repubblica Italiana” rivestono, in quanto i cittadini insigniti di tale distinzione onorifica danno lustro al nostro Paese e, con il loro esempio, costituiscono un importante punto di riferimento per le giovani generazioni. Conferite nel corso della Cerimonia sette Onorificenze ed anche una medaglia d’oro al Merito Civile alla memoria del sig. Giuseppe Pisciuneri vittima di una azione terroristica avvenuta a Torino il 14 aprile 1980.

L’ avv. Silvana Paratore, unica Donna tra i sette insigniti,  è un prezioso esempio di cittadinanza attiva, persona di elevate qualità morali, etiche ed umane, di ineccepibile credibilità personale, che si è prodigata nel territorio operando con sensibilità, generosità, autentico e reale spirito solidale ed impegno eccezionali.

La consegna dell'attestato

La consegna dell’attestato dell’onorificenza da parte del Prefetto di Messina Maria Carmela Librizzi

L'Avv. Silvana Paratore

L’Avv. Silvana Paratore

I sette insigniti

I sette insigniti

0 1547
0x-Luigi-Centra

Il Maestro Luigi Centra

Il genio del maestro pittore romano Luigi Centra ha messo a segno un altro importante traguardo artistico. Il 26 luglio scorso l’artista ha inaugurato una grande mostra antologica dal titolo Quando il Colore fa Rumore con  opere che vanno dagli anni settanta ad oggi, presso il bellissimo teatro del Comune di Isola del Liri  nel frusinate che gli ha concesso il patrocinio.

All’inaugurazione sono stati consegnati numerosi premi internazionali a grandi artisti che si sono distinte nell’arte propria. All’evento c’erano pittori, musicisti e scrittori.  I riconoscimenti sono stati consegnati  dall’Assessore alla Cultura della Pro Loco di Fiuggi dott. Toni Loreti e dal Maestro Centra.  Hanno ricevuto il premio il Prof. Alberto Pelagalli, il Prof. Valerio Fazio, Nadia Loreti, Marzia Volpari, Cristina Fuoco, Valeria Molon, Niky Deli, Tony Centra, Susanna Corsetti. La mostra resterà aperta fino al 5 agosto prossimo.

 La performance è stata accompagnata dalle piacevoli note della chitarra del musicista Valerio Fazio e dalla voce  di Cristiano Lamberti. Dopo questa ennesima mostra l’artista Luigi Centra Volerà in America.

Luigi Centra  è un artista ormai  entrato a far parte dell’Olimpo dei grandi internazionali della pittura. Anche la Sicilia lo ha adottato e lo considera un proprio figlio d’arte  poiché  Da anni è un assiduo frequentatore dell’Isola ed in particolare di Giardini Naxos e della fascia Jonica  poiché: “con le sue bellezze naturali e la sua storia” come ama ripetere “è una preziosa fonte di ispirazione per i miei lavori artistici”. In Sicilia il Maestro Centra ha realizzato numerosi progetti con il nostro giornale e con l’associazione Scientifico Culturale “Mea Lux” (della quale è socio onorario) presieduta dal nostro editore Angela Lombardo.

Luigi Centra in Sicilia

Luigi Centra in Sicilia

Il dott. Rosario Messina con il Maestro Centra

Il dott. Rosario Messina con il Maestro Centra

Il Maestro Centra assieme ad Angela Lombardo premiano il fisico nucleare Fulvio Frisone

Il Maestro Centra assieme ad Angela Lombardo premiano il fisico nucleare Fulvio Frisone

Il Maestro Centra non è salito alla ribalta delle cronache nazionali ed internazionali per le sue originali mostre e per i numerosi libri che ha scritto  ma anche perché in molte occasioni ha messo la sua arte, che spazia dalla pittura alla poesia, al servizio di progetti umanitari. Il poliedrico artista romano (originario di Veroli) pittore, scrittore, poeta, scultore con la sua fondazione Onlus ha spesso promosso progetti umanitari per tanti bambini. Proprio per tale generosa dedizione qualche anno fa Luigi Centra era stato inserito tra i candidati per concorrere al Premio Nobel per la Pace dal Nobel Forum della Karolinska Institutet a Stoccolma in Svezia, dall’Amministrazione presieduta da Iornwall e Ann Margret Agneta, “per aver lavorato molto con la sua arte italiana nel mondo a favore dei bambini”.

Luigi Centra è stato definito uno dei più quotati pittori dell’impressionismo astratto, difatti la critica lo definisce uno degli ultimi esponenti della pop art italo americana e, possiamo affermare senza riserve e con orgoglio che  è  una nostra leggenda tutta italiana,  apprezzato e conosciuto in tutto il mondo.

I suoi lavori sono la base d’insegnamento per le nuove generazioni. Il nostro Governo dovrebbe avere grande considerazione verso questo straordinario artista per aver dato lustro alla nostra terra,  divulgando la sua Pop Art nel Mondo sin dal 1959-60 con un percorso artistico parallelo nella letteratura con ben 70 libri pubblicati. Ovunque è andato con le sue mostre ha riscosso plausi e apprezzamenti  che gli hanno valso il  Premio alla Cultura da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri. L’artista, che da tempo combatte i postumi di un’ischemia cerebrale, ha in programma  di andare, accompagnato dal suo manager spagnolo, a Los Angeles in USA in una clinica specializzata per cercare di curare la patologia.  Ricordiamo ancora che Luigi Centra è stato tra i primi artisti a dipingere e colorare le fotografie in bianco e nero con una tecnica personalizzata. Tra i tanti aneddoti che fanno parte della sua brillante e  movimentata vita di artista ricordiamo anche  un incidente diplomatico accaduto all’Aeroporto di Logan a Boston (USA) nel 2003, per fortuna risolto senza conseguenze, a seguito di una mostra realizzata nei pressi  di  Cambridge (UK).

Attualmente è uno degli artisti più quotati. Le sue numerose opere realizzate pare superino il valore di un milione di dollari. Quotazioni derivate dalle sue tecniche artistiche originali tra queste ricordiamo la collezione di abiti cuciti con stoffe “immaginate come tele” dove sono stati riprodotti  i suoi dipinti più famosi.  L’originale collezione è stata presentata in alcune sfilate di moda in Polonia e a Milano. Il Maestro Centra è anche conosciuto per le sue numerose e generose donazioni di sue opere alle istituzioni di Stato ed anche private. Nel 2006 si occupò dei bambini malati a Kiev (Ucraina) eseguendo numerosi master  nelle scuole accademiche e non. Per chi volesse conoscerlo il Maestro Centra lo si può incontrare ultimamente  presso il suo studio di Porta Romana a Veroli nel frusinate dove hanno transitato numerosi personaggi noti ed artisti. Giusto per citarne alcuni, ricordiamo il grande Mogol, Sgarbi, Balestra, una delegazione Russa, una delegazione araba, ambasciatori, Maraja e alcuni prefetti di Frosinone.   Dal 2015 è l’ideatore ed il direttore artistico del “Premio Internazionale Grandi Artisti Luigi Centra” che si svolge ogni anno al Centra Park di Stra (Venezia). In ogni edizione vengono premiati con l’originale statuetta della “Dea alata” personaggi di spicco nel mondo dello spettacolo e dell’arte in genere. la sua storia artistica una sorta di “work in progress”  prosegue spedita verso nuovi traguari poichè Luigi Centra per quest’anno ha già in programma altri interessanti appuntamenti con l’are e la cultura dove scriverà altre meravigliose pagine con i suoi penneli.   

Queste sono solo alcune notizie che riguardano l’artista romano poiché raccontare del maestro Luigi Centra è come aprire un libro magico sempre pieno di sorprese. La sua storia umana e artistica, una sorta di “work in progress”,  prosegue spedita verso nuovi traguardi poichè Luigi Centra per il futuro ha già in programma altri interessanti appuntamenti con l’arte e la cultura dove scriverà altre meravigliose pagine artistiche con i suoi pennelli e le sue poesie.   

Per chi volesse conoscerlo meglio può leggere la sua ampia biografia.

        Dott. ROSARIO MESSINA

Lo studio del Mastro Centra a Veroli

Lo studio artistico del Mastro Centra a Veroli

Luigi Centra e Vittorio Sgarbi

Luigi Centra e Vittorio Sgarbi

Centra e Sgarbi

Centra e Sgarbi

La cerimonia dei Premi per l'evento

La cerimonia dei Premi per l’evento svoltosi a L’Isola di Liri

La consegna dei premi a Liri

La consegna dei premi a Liri

Artisti premiati a Liri

Artisti premiati a Liri

Artisti premiati alla manifestazione artistica "Quando il colore fa rumore"

Artisti premiati alla manifestazione artistica “Quando il colore fa rumore”

Cercami amore mio, mi troverai nell’aria che tu respiri nei passi che tu cammini, in un fiore di tulipano tra le spighe del grano, nei fiore di zafferano………” inizia  così una delle poesie del nuovo libro pubblicato dal maestro Luigi Centra. Quest’ultima fatica del poliedrico artista di Veroli (FR) è intitolata “Quando l’amor invoca in poetici canti”. La modella milanese Maria Letizia Somma, di origine pugliese,   è la musa ispiratrice del libro. Diverse foto la ritraggono in pose sensuali vestita da odalisca, si tratta di capolavori degli scatti del fotografo milanese Enzo Viscuso che impreziosiscono le copertine del testo e diverse pagine del libro.

Il testo contiene una sessantina di poesie che regalano emozioni al lettore che li legge. I testi elaborati con parole che sgorgano dall’anima parlano d’amore. La poesia diventa territorio privilegiato di emozioni e sentimenti dell’autore verso la sua musa.

Da anni è un assiduo frequentatore della Sicilia e, in particolare,  di Giardini Naxos perché: “con le sue bellezze naturali e la sua storia” come ama ripetere “è una preziosa fonte di ispirazione per i miei lavori artistici”. A tal proposito nel libro non mancano poesie dedicate alla sua seconda patria, la Sicilia,  come “Riportami a Naxos tra i tuoi seni rassodati…”, “Con me osi amoreggiare mia bedda sicula palermitana”, “La tua pelle par che assomigli tanto ai bronzi delle donne di Manzù e di Messina”.  Alcune delle liriche sono state dedicate ad alcune muse ispiratrici come “Con te peccar vorrei d’amor mio” (dedicata alla stilista Irina), “Morir con te si ch’io vorrei” (Dedicato alla modella Maria Letizia) e “Mia avvenente donna svanita nel gran Jonio” (Dedicato alla cantautrice piemontese di origini siciliane Maria Russel che nel 2017 è stata premiata a Stra  -Venezia con il premio “Leone D’oro” per i suoi traguardi artistici.

Il maestro Centra non finisce mai di stupirci e, ancora una volta, ha lasciato il segno della sua grande maestria e sensibilità d’animo. Il suo è un libro che vale la pena leggere perchè scritto con la penna dell’anima capace di far sognare il lettore e trasferire in chi lo legge una cascata di emozioni particolarmente intensa e suggestiva.

                          ROSARIO MESSINA

Il maestro Luigi Centra a Piedimonte Etneo in Sicilia

Il maestro Luigi Centra a Piedimonte Etneo in Sicilia

Luigi Centra e Vittorio Sgarbi

Luigi Centra e Vittorio Sgarbi

Luigi Centra

Luigi Centra

Maria Letizia Somma

Maria Letizia Somma

Alcune pagine del libro con Maria Letizia Somma

Alcune pagine del libro con Maria Letizia Somma

RIMANI IN CONTATTO